WP_Post Object ( [ID] => 599540 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-02-13 09:50:25 [post_date_gmt] => 2019-02-13 08:50:25 [post_content] => La realtà aumentata arriverà prossimamente su Google Maps. Dopo anni di ricerche, infatti, Big G è riuscita a sviluppare questa tecnologia per la navigazione, con le indicazioni in 3D per i pedoni. Per attivarle, basterà alzare il proprio smartphone e inquadrare l’ambiente con la fotocamera. Il progetto è ancora in fase sperimentale e non è stato chiarito quando diventerà disponibile per il pubblico.

Google Maps: come funzionerà la realtà aumentata

Il funzionamento di questa tecnologia è stata sinora sperimentata da pochi ‘eletti’, tra cui David Pierce, un giornalista del Wall Street Journal. Quest’ultimo ne ha spiegato il funzionamento: incrociando i dati del GPS e di Street Wiew ed utilizzando la fotocamera, le indicazioni si sovrapporranno alle immagini di strade, incroci, case e palazzi. Le mappe classiche verranno mostrate nella parte inferiore del display, anche perché questa nuova funzionalità non dovrà essere sempre utilizzata. Sia per la pericolosità di guardare sempre il telefono, distraendosi così dai possibili pericoli della strada, sia perché l’utilizzo della batteria è molto più elevato. L’applicazione, infatti, prevede un avviso: “Metti giù il tuo smartphone mentre stai guardando dove camminare”. Per ricordare di usare l’app solo in alcune circostanze, quelle più critiche, dove la realtà aumentata aiuta a non sbagliare la strada da prendere.

Google non ha annunciato l’arrivo della realtà aumentata

Sebbene, come mostrato nel test dal giornalista del WSJ, la realtà aumentata sulle mappe pare essere già funzionante, i tecnici di Google sono ancora al lavoro per perfezionarla, prima di renderla pubblica per tutti gli utenti di Google Maps. Quando arriverà? Non ci sono indiscrezioni o annunci di date o periodi dell’anno, anche se, visto lo sviluppo in fase molto avanzata, potrebbe non volerci molto tempo prima di poterlo utilizzare. Poi sarà più facile non sbagliare strada e raggiungere la propria destinazione. [post_title] => Google Maps: in arrivo la navigazione in realtà aumentata [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => google-maps-in-arrivo-la-navigazione-in-realta-aumentata [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-13 09:50:25 [post_modified_gmt] => 2019-02-13 08:50:25 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=599540 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Google Maps: in arrivo la navigazione in realtà aumentata

Non c'è ancora una data per la disponibilità per il pubblico

Google Maps avrà prossimamente la realtà aumentata. Come testato da un giornalista del Wall Street Journal, il lavoro di Big G su questa tecnologia è molto avanzato, anche se non è ancora noto quando verrà resa disponibile al pubblico.
Google Maps: in arrivo la navigazione in realtà aumentata

La realtà aumentata arriverà prossimamente su Google Maps. Dopo anni di ricerche, infatti, Big G è riuscita a sviluppare questa tecnologia per la navigazione, con le indicazioni in 3D per i pedoni. Per attivarle, basterà alzare il proprio smartphone e inquadrare l’ambiente con la fotocamera. Il progetto è ancora in fase sperimentale e non è stato chiarito quando diventerà disponibile per il pubblico.

Google Maps: come funzionerà la realtà aumentata

Il funzionamento di questa tecnologia è stata sinora sperimentata da pochi ‘eletti’, tra cui David Pierce, un giornalista del Wall Street Journal. Quest’ultimo ne ha spiegato il funzionamento: incrociando i dati del GPS e di Street Wiew ed utilizzando la fotocamera, le indicazioni si sovrapporranno alle immagini di strade, incroci, case e palazzi.

Le mappe classiche verranno mostrate nella parte inferiore del display, anche perché questa nuova funzionalità non dovrà essere sempre utilizzata. Sia per la pericolosità di guardare sempre il telefono, distraendosi così dai possibili pericoli della strada, sia perché l’utilizzo della batteria è molto più elevato.

L’applicazione, infatti, prevede un avviso: “Metti giù il tuo smartphone mentre stai guardando dove camminare”. Per ricordare di usare l’app solo in alcune circostanze, quelle più critiche, dove la realtà aumentata aiuta a non sbagliare la strada da prendere.

Google non ha annunciato l’arrivo della realtà aumentata

Sebbene, come mostrato nel test dal giornalista del WSJ, la realtà aumentata sulle mappe pare essere già funzionante, i tecnici di Google sono ancora al lavoro per perfezionarla, prima di renderla pubblica per tutti gli utenti di Google Maps.

Quando arriverà? Non ci sono indiscrezioni o annunci di date o periodi dell’anno, anche se, visto lo sviluppo in fase molto avanzata, potrebbe non volerci molto tempo prima di poterlo utilizzare. Poi sarà più facile non sbagliare strada e raggiungere la propria destinazione.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati