Ferrari: un esemplare V8 ibrido potrebbe debuttare entro l’anno

Ferrari: un esemplare V8 ibrido potrebbe debuttare entro l’anno

A Ginevra una nuova vettura V6 del Cavallino Rampante?

Secondo quanto affiorato di recente, la casa modenese potrebbe introdurre, già entro l'anno, la prima vettura V8 con sistema ibrido della sua gamma, dopo quanto già fatto con le più recenti ed esclusive hypercar di Maranello
Ferrari: un esemplare V8 ibrido potrebbe debuttare entro l’anno

Difficile un debutto al prossimo Salone di Ginevra, nonostante non manchino voci su un’interessante novità di Maranello, comunque una Ferrari ibrida con motore V8 potrebbe essere introdotta entro questo 2019, secondo nuove indiscrezioni.

Un’erede della 488 GTB a Ginevra?

Riprendendo quanto suggerito dai colleghi di Automotive News Europe, la nuova sportiva con sistema ibrido abbinato al noto V8 di Maranello potrebbe essere mostrata entro l’anno, ma non all’imminente Salone svizzero in programma tra il 7 e il 17 marzo. Non mancano invece dei rumors a proposito di un’altra novità attesa alla kermesse svizzera. Si parla di una possibile erede dell’attuale 488 GTB. In questo caso il discorso risulta sempre calamitante, considerando le indiscrezioni su questa vettura con motore centrale. Riportando il discorso per ipotesi, questa possibile erede della 488 GTB, inserita presumibilmente nella panoramica Sport di Ferrari, potrebbe non ospitare un V8 turbo come l’attuale coupé del Cavallino Rampante, bensì un altrettanto vulcanico ma più compatto V6 bi-turbo. Un’unità imparentata con quella presente sulle versioni Quadrifoglio di Alfa Romeo Giulia e Stelvio, che potrebbe essere rafforzata dal supporto di una componente elettrica. Fattore che si tradurrebbe in una forza più marcata rispetto ai 670 cavalli della 488 GTB.
Tale scelta non striderebbe, dato un anticipato “sdoppiamento” della panoramica Ferrari a motore centrale, recuperando l’annunciato piano industriale che prevede entro il 2022 diversi modelli, tra cui l’annunciato Purosangue nella panoramica Gran Turismo, dopo le giù viste Monza SP1 e SP2 della nuova gamma ICONA.

Una speciale ibrida più potente della 488 Pista?

Sempre considerando quanto segnalato dai colleghi di Automotive News Europe, questa vociferata supercar ibrida con motore V8 centrale potrebbe essere contraddistinta da una potenza piuttosto elevata, persino più alta della recente 488 Pista. L’ultima serie speciale di Maranello è caratterizzata da soluzioni sofisticate, un’aerodinamica affinata e una potenza massima di 720 cavalli sviluppati a 8.000 giri/minuto (185 CV/l), oltre a una coppia che può raggiungere i 770 Nm. L’accennata ibrida, quindi, grazie alla nuova configurazione propulsiva composta dal V8 e un’unità elettrica nella classica disposizione centrale alle spalle dell’abitacolo, potrebbe essere spinta da un’energia superiore ai 185 CV/l, svettando nella stessa panoramica Special Series. Ma al momento sono ipotesi. La vettura, inoltre, potrebbe essere introdotta in occasione di un evento dedicato nel corso dell’anno, supponendo una sua commercializzazione il prossimo anno.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Accessori

Anche Ferrari accoglie a bordo Android Auto

Ferrari: ora Android Auto è supportato su GTC4Lusso, GTC4Lusso T e Portofino
Le Ferrari GTC4Lusso, GTC4Lusso T e Portofino sono ora compatibili con Android Auto, il sistema multimediale del ‘robottino verde’ che comunica