Hyundai conquista il secondo podio stagionale al Rally di Svezia [FOTO]

Terzo posto per la i20 Coupé WRC di Neuville/Gilsoul

Terzo, quarto e settimo sono i piazzamenti delle tre Hyundai i20 Coupé WRC al Rally di Svezia 2019. Neuville è secondo in classifica piloti, così come lo è Hyundai Motorsport tra i costruttori.

Seconda prova stagionale del Mondiale WRC 2019 e secondo podio consecutivo per Hyundai Motorsport. Al Rally di Svezia che si è corso nel week-end appena trascorso, il team della Casa sudcoreana ha conquistato il terzo posto con la i20 WRC Coupé di Thierry Neuville.

Neuville/Gilsoul secondi nella classifica piloti

L’equipaggio Neuville/Gilsoul ha mostrato un buon passo per l’intera durata del rally svedese, passando dal settimo posto di venerdì al terzo finale a soli tre secondi della seconda posizione. All’ottimo risultato si aggiungono i 4 punti ottenuti da Neuville nella Power Stage che gli permettono di consolidare il secondo posto nelle classifica piloti, con un totale di 40 punti, 7 in meno del primatista Tanak su Toyota.

Quarta e settima le altre due i20 Coupe WRC

Quarto posto finale per l’equipaggio Hyundai composto da Andreas Mikkelsen e Jaeger-Amland che sono stati in lotta per il podio nel corso di tutta la gara. Hanno chiuso invece il Rally di Svezia in settima posizione Sebastien Loeb e Daniel Elena con la loro Hyundai i20 Coupe WRC. Nel mondiale costruttori Hyundai è seconda con 57 punti, uno in meno di Toyota.

Il commento del Team Director Adamo

Andrea Adamo, Team Director di Hyundai Motorsport, ha commentato così i risultati della prova svedese: “Penso che possiamo riassumere il nostro weekend con un ‘poteva andare peggio, sarebbe dovuta andare meglio’. I nostri tre equipaggi hanno spinto fino al limite in queste condizioni difficili e siamo contenti degli sforzi prodotti da loro durante la gara. Tutte e tre le vetture hanno portato a termine il rally, un fatto che dimostra l’abilità degli equipaggi e l’affidabilità della i20 Coupe WRC. Il buon passo delle auto era evidente in entrambe le prime prove del campionato, ma dobbiamo spingere ancora di più mentre ci prepariamo al Rally del Messico, che rappresenta una sfida completamente diversa”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati