WP_Post Object ( [ID] => 602176 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-02-19 18:44:09 [post_date_gmt] => 2019-02-19 17:44:09 [post_content] => Velocità, precisione e ambizione. Opel rilancia la sua missione nei rally, mirando in particolare a un quinto successo consecutivo nel campionato FIA ERC3 Junior Championship, precedente noto come Campionato europeo rally junior, destinato ai piloti di età compresa fino a 27 anni. Giovani promesse del motorsport, a bordo di spumeggianti Adam R2. E già pensando alla stagione 2021, la casa anticipa anche una nuova Opel Corsa R2, che potrebbe essere disponibile a fine 2020.

In gara anche nel 2019

Si annunciano nuovi impegni nazionali e internazionali con le vetture da rally del Fulmine, considerando la segnalata nuova stagione dell'ADAC Rallye Cup e una particolare versione da 140 cavalli di Adam, oltre a un “servizio tecnico e logistico sul campo e un pacchetto riservato ai nuovi partecipanti”. In palio un premio in denaro e la consegna di una Adam R2 al vincitore, assieme a un pacchetto di parti di ricambio per disputare la prossima stagione. Parlando proprio della versione R2 della compatta tedesca, il marchio mette in evidenza l'acceso confronto nel ribattezzato FIA ERC3 Junior Championship. Una sfida che nella precedente veste di Campionato europeo rally junior dal 2013 ha coinvolto ben 130 partecipanti provenienti da 18 nazioni, dalla quale sono emersi e affiorano giovani promesse della categoria, da quanto segnalato. Otto giovani, tra questi, sono entrati anche nell’ADAC Opel Rally Junior Team. Nella nuova stagione una delle Adam R2 da 190 cavalli, gestita dal partner della casa Holzer Motorsport, sarà condotta dal ventenne svedese Elias Lundberg, in evidenza lo scorso anno proprio all'ADAC Opel Rallye Cup, entrando a far parte dunque dell’ADAC Opel Rallye Junior Team. L'altra vettura del team sarà guidata invece dal lussemburghese Grégoire Munster, giunto lo scorso anno alle spalle dello svedese, con tre successi nella serie ADAC Opel. Parlando dell'impegno sportivo del Fulmine, il CEO della casa Michael Lohscheller ha evidenziato l'importanza del motorsport per l'immagine del marchio. In particolare h posto in rilievo "il fascino della tecnologia e la vicinanza ad appassionati e clienti", senza dimenticare il lancio di nuovi talenti. "Per noi si aprono nuove grandi opportunità in seguito all’unione con l’esperta struttura di PSA Motorsport", ha aggiunto. Mentre spostando lo sguardo verso il 2021, si anticipa una versione da competizione R2 legata alla sesta generazione della Opel Corsa attesa entro l'anno. Una vettura destinata agli impegni internazionali della clientela più sportiva e per la serie europea. Il modello sarebbe disponibile per gli interessati nella fase conclusiva del 2020, secondo quanto segnalato. [post_title] => Opel: una nuova sfida nei rally con Adam e più in avanti con la nuova Corsa [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => opel-una-nuova-sfida-nei-rally-con-adam-e-piu-in-avanti-con-la-nuova-corsa-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-19 18:46:33 [post_modified_gmt] => 2019-02-19 17:46:33 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=602176 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Opel: una nuova sfida nei rally con Adam e più in avanti con la nuova Corsa [FOTO]

Una R2 della sesta generazione prospettata a fine 2020

La casa del Fulmine punta a una nuovo successo nel Campionato europeo rally junior, ribattezzato FIA ERC3 Junior Championship

Velocità, precisione e ambizione. Opel rilancia la sua missione nei rally, mirando in particolare a un quinto successo consecutivo nel campionato FIA ERC3 Junior Championship, precedente noto come Campionato europeo rally junior, destinato ai piloti di età compresa fino a 27 anni. Giovani promesse del motorsport, a bordo di spumeggianti Adam R2. E già pensando alla stagione 2021, la casa anticipa anche una nuova Opel Corsa R2, che potrebbe essere disponibile a fine 2020.

In gara anche nel 2019

Si annunciano nuovi impegni nazionali e internazionali con le vetture da rally del Fulmine, considerando la segnalata nuova stagione dell’ADAC Rallye Cup e una particolare versione da 140 cavalli di Adam, oltre a un “servizio tecnico e logistico sul campo e un pacchetto riservato ai nuovi partecipanti”. In palio un premio in denaro e la consegna di una Adam R2 al vincitore, assieme a un pacchetto di parti di ricambio per disputare la prossima stagione.
Parlando proprio della versione R2 della compatta tedesca, il marchio mette in evidenza l’acceso confronto nel ribattezzato FIA ERC3 Junior Championship. Una sfida che nella precedente veste di Campionato europeo rally junior dal 2013 ha coinvolto ben 130 partecipanti provenienti da 18 nazioni, dalla quale sono emersi e affiorano giovani promesse della categoria, da quanto segnalato. Otto giovani, tra questi, sono entrati anche nell’ADAC Opel Rally Junior Team.
Nella nuova stagione una delle Adam R2 da 190 cavalli, gestita dal partner della casa Holzer Motorsport, sarà condotta dal ventenne svedese Elias Lundberg, in evidenza lo scorso anno proprio all’ADAC Opel Rallye Cup, entrando a far parte dunque dell’ADAC Opel Rallye Junior Team. L’altra vettura del team sarà guidata invece dal lussemburghese Grégoire Munster, giunto lo scorso anno alle spalle dello svedese, con tre successi nella serie ADAC Opel.
Parlando dell’impegno sportivo del Fulmine, il CEO della casa Michael Lohscheller ha evidenziato l’importanza del motorsport per l’immagine del marchio. In particolare h posto in rilievo “il fascino della tecnologia e la vicinanza ad appassionati e clienti”, senza dimenticare il lancio di nuovi talenti. “Per noi si aprono nuove grandi opportunità in seguito all’unione con l’esperta struttura di PSA Motorsport”, ha aggiunto.
Mentre spostando lo sguardo verso il 2021, si anticipa una versione da competizione R2 legata alla sesta generazione della Opel Corsa attesa entro l’anno. Una vettura destinata agli impegni internazionali della clientela più sportiva e per la serie europea. Il modello sarebbe disponibile per gli interessati nella fase conclusiva del 2020, secondo quanto segnalato.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati