Trazione integrale e auto compatte: cosa offrono Fiat e Suzuki

Misure ridotte e versatilità

Fiat e Suzuki dominano il mercato delle auto compatte a trazione integrale
Trazione integrale e auto compatte: cosa offrono Fiat e Suzuki

Le auto a trazione integrale sono spesso associate a grandi dimensioni e onerose spese di gestione. Ci sono pero’ dei modelli che riescono ad unire la versatilità e la capacità di muoversi su diversi tipi di terreno a dimensioni decisamente contenute e con costi di gestione più abbordabili. Vediamo quindi che veicoli si possono acquistare oggi a trazione integrale rimanendo nei 4 metri di lunghezza.

Panda 4×4: grande mobilità e stile italiano

La capostipite italiana di questo segmento è sicuramente la Panda 4×4, proposta per la prima volta nel lontano 1983 e da allora sempre in produzione in tre serie differenti. Caratterizzata da grandi doti di mobilità ed agilità, oggi è possibile averla sia in versione 4×4 o 4×4 Cross. Entrambe i modelli vengono proposti con il motore twin air di 900cc da 85 cv, cambio manuale e ovviamente la trazione integrale. La versione Cross si riconosce subito per i ganci di traino rossi e i paraurti in colore silver, uniti alle fasce laterali logate e le barre sul tetto. Il prezzo di questa versione parte da 18.890 euro, mentre la versione standard ha un prezzo che parte da 16.890 euro. Per avere altre auto a trazione integrale con dimensioni contenute ci si deve rivolgere ad un costruttore giapponese, specializzato nella costruzione di questo tipo di veicoli: Suzuki.

Suzuki: ampia offerta per le integrali

Con questo marchio vengono offerti tre diversi modelli, ognuno con diverse caratteristiche e allestimenti. Partendo dalla più piccola troviamo la nuova Jimny, fuoristrada vero e proprio dotato di telaio a longheroni e marce ridotte, in grado di percorrere percorsi molto accidentati e di muoversi praticamente su ogni tipo di terreno. Viene proposta con un unica motorizzazione a benzina e con trasmissione manuale o automatica, i prezzi partono da 22.500 euro. Passando dai 365 centimetri della Jimny andiamo ai 370 centimetri della Ignis, modello a vocazione sicuramente più cittadina e votata all’uso quotidiano. Questa auto viene venduta con un’unica motorizzazione, anche qui benzina, di 1242 centimetri cubi e 90 cv di potenza. Il prezzo parte da 15.700 euro per la versione integrale All Grip iCool, mentre servono 18.450 euro per poter acquistare la versione integrale e ibrida.

4×4 e ibrido con Ignis e Swift

L’unica altra auto disponibile con trazione integrale, motore in configurazione ibrida e lunghezza inferiore a 4 metri è un altro modello Suzuki, la Swift. Il motore è lo stesso della Ignis, ma qui la lunghezza sale a 384 centimetri, offrendo maggior comfort e abitabilità a chi sta a bordo e ottenendo così anche l’omologazione per 5 passeggeri, mentre sia Jimny che Ignis sono omologate per 4 persone. Questa auto ha un prezzo di 19.290 euro per la versione con trazione integrale e con motorizzazione ibrida.

Vetture compatte ideali per le nostre strade

Le auto 4×4 sono sicuramente in aumento, ma per poter avere questa caratteristica in auto di piccole dimensioni ci si può rivolgere solo a Fiat e Suzuki. Queste case propongono modelli decisamente interessanti e adeguati alle strade del nostro paese, dove sicuramente è facile trovare strade strette e mulattiere, dove altri veicoli con dimensioni maggiori non passano molto facilmente.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati