Audi SQ5: arriva anche la versione TDI, con 347 cavalli [FOTO]

Sarà disponibile in Italia a partire dalla prossima estate

La nuova Audi SQ5 arriva anche in versione turbodiesel, con il motore V6 3.0 TDI da 347 CV e 700 Nm di coppia, abbinato al cambio tiptronic ad otto rapporti. Sarà disponibile in Italia nel corso della prossima estate.

Il SUV sportivo diventa anche diesel. La nuova Audi SQ5 affianca, alla già presente versione benzina, anche il nuovo turbodiesel: cioè il motore V6 3.0 TDI da 347 CV e 700 Nm di coppia, compressore ad azionamento elettrico, turbocompressore e tecnologia mild-hybrid a 48 Volt. E’ abbinato al cambio tiptronic ed otto rapporti e sarà disponibile in Italia nel corso della prossima estate.

Audi SQ5: le caratteristiche del nuovo motore

Entrando più nel dettaglio, questo propulsore consente alla SQ5 di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi e di raggiungere una velocità di 250 km/h, elettronicamente limitata. Nel ciclo combinato, secondo il protocollo NEDC, i consumi sono compresi tra 6,6 e 6,8 litri di carburante ogni 100 chilometri, mentre le emissioni sono comprese tra 172 e 177 grammi/km di CO2.

La rete di bordo principale a 48 Volt porta in dote il compressore ad azionamento elettrico (EAV) e il sistema mild-hybrid. L’accumulatore è costituito da una compatta batteria agli ioni di litio, collocata sotto il pianale del bagagliaio e caratterizzata da una capacità di 10 Ah.

Questo sistema è in grado di ridurre i consumi nelle condizioni di marcia reali sino ad un massimo di 0,7 l/100 km, con un alternatore-starter azionato a cinghia, in grado di recuperare fino 12 kW di potenza nelle fasi di decelerazione.

L’Audi SQ5 TDI presenta la trazione integrale permanente quattro di serie. In condizioni di marcia ordinarie, il differenziale centrale autobloccante ripartisce la coppia secondo il rapporto 40:60 tra avantreno e retrotreno.

In caso di perdite d’aderenza, invece, la maggior parte della spinta viene trasferita verso l’assale che garantisce una superiore trazione: in funzione delle condizioni di guida, fino a un massimo del 70% all’avantreno e fino all’85% al retrotreno.

Il design dell’Audi SQ5 TDI

Non manca anche qualche elemento estetico sull’Audi SQ5 TDI, come un anteriore con il paraurti caratterizzato da due ampie prese d’aria e la griglia single frame con lamelle doppie in alluminio, oppure l’esclusiva tinta di carrozzeria nero pantera.

I proiettori e i gruppi ottici posteriori di Audi SQ5 TDI sono di serie in tecnica a LED, mentre gli indicatori di direzione dinamici all’anteriore e al posteriore portano in dote una firma luminosa immediatamente riconoscibile. La dotazione di serie include i cerchi in alluminio pressofuso da 20 pollici a 5 razze doppie a stella e gli ammortizzatori regolabili con taratura specifica S.

Entrando all’interno dell’abitacolo, si notano le tonalità scure, con battitacco illuminati e corredati dal logo S. Il volante ed i sedili presentano le cuciture a contrasto, mentre gli inserti in alluminio spazzolato sono di serie, con la possibilità di richiederli anche in radica pregiata o carbonio.

Il top di gamma è costituito dal sistema di navigazione plus con MMI all-in-touch e schermo da 8,3 pollici. Il sistema integra i servizi Audi connect e collega SQ5 TDI a internet tramite lo standard LTE, portando in dote un hotspot WLAN per i device portatili dei passeggeri.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati