Salone di Ginevra 2019

ABT Audi Q8 50 TDI: a Ginevra il nuovo tuning che porta il diesel a 330 CV [FOTO]

La Q8 50 TDI si fa più cattiva con quasi 50 CV in più

Il tuner ABT Sportsline ha messo mano alla Audi Q8 50 TDI realizzando un tuning che porta sul SUV dei Quattro Anelli un look più cattivo e una potenza incrementata da 286 a 330 CV e da 600 a 650 Nm di coppia.

Al Salone di Ginevra 2019, in programma dal 7 al 17 marzo, il tuner tedesco ABT Sportsline presenterà il suo nuovo progetto realizzato sulla Audi Q8 50 TDI. Grazie al nuovo pacchetto aerodinamico sviluppato dallo specialista di elaborazioni, che lavora principalmente su veicoli Audi e Volkswagen, il SUV dei Quattro Anelli assume un aspetto decisamente più cattivo e minaccioso, oltre ad incrementare le proprie capacità di performance.

La potenza del motore diesel passa da 286 a 330 CV

L’aumento di potenza apportato da ABT su Audi Q8 50 TDI è stato ottenuto grazie all’installazione dell’unità ausiliaria ABT Engine Control (AEC) dedita al miglioramento delle prestazioni. Così grazie all’intervento del tuner tedesco, il motore della Q8 50 TDI eroga una potenza di 330 CV e 650 Nm di coppia, rispetto ai 286 CV e 600 Nm del modello di serie. Inoltre ABT ha dotato il SUV anche delle nuove sospensioni pneumatiche regolabili elettronicamente.

Dettagli esterni in nero lucido

Per quanto riguarda l’estetica della Audi Q8, ABT interviene con l’aggiunge di nuove minigonne anteriori, nuove mascherine delle prese d’arie, minigonne posteriori ed un generoso spoiler posteriore integrato al tetto. Gran parte delle aggiunte di ABT agli esterni del SUV sono in nero lucido. A completare il quadro ci sono i cerchi specifici ABT Sport GR da 22 pollici, con base marcatamente concava, disponibili con finitura nero opaco e superficie diamantata oppure in nero lucido con flangia del bordo diamantata.

Inserti in fibra di carbonio nell’abitacolo

Gli interni della Q8 modificata da ABT beneficiano di alcune novità che rendono l’aspetto più sportivo e raffinato. A bordo spicca la finitura in metallo pregiato applicata sul pulsante Start/Stop, oltre ad una serie di dettagli in fibra di carbonio come quelle su pomello della leva del cambio, tunnel centrale e coperture del telaio dei sedili. Altra aggiunta distintiva sono le luci integrate nella parte inferiore delle portiere che proiettano il logo ABT sull’asfalto quando le portiere sono aperte.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati