Hispano-Suiza Maguari HS1 GTC: svelata la nuova hypercar con 1.070 CV [FOTO]

Debutterà al Salone di Ginevra 2019

Rilasciate le prime immagini della Hispano-Suiza Maguari HS1 GTC, la nuova ibrida elettrificata con più di 1.000 CV di potenza che promette di sfrecciare oltre i 380 km/h.

Hispano-Suiza, brand spagnolo che torna alla ribalta, presenta la sua nuova supercar chiamata Maguari HS1 GTC. Annunciata qualche mese fa, la nuova hypercar mostra il suo aspetto con le prime foto ufficiale rilasciate dal marchio spagnolo.

Tuttavia il nome di questa supercar è al centro di un caso: Maguari è il nome utilizzato sia dalla Hispano Suiza Cars che dalla Hispano Suiza Automobile Manufaktur AG. Entrambe le aziende affermano di avere i diritti sul nome, facendo presagire che presto potrebbe partire una battagli legale per rivendicarne l’utilizzo esclusivo.

Motorizzazione ibrida da oltre 1.000 CV

Al di là di questo, la Hispano-Suiza Maguari HS1 GTC è alimentata da un powertrain ibrido con il motore V10 derivato dalla Lamborghini Huracan al quale sono stati affiancati due propulsori elettrici. Secondo le indiscrezioni, l’unità propulsiva della vettura sarebbe in grado di sviluppare ben 1.070 CV di potenza, consentendo all’hypercar di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e di raggiungere una velocità massima di 380 km/h.

Design affilato e cicogna Maguari sugli esterni

Il nome Maguari fa riferimento a quello di una particolare cicogna che vive in Sud America e la cui forma stilizzata viene proposta sia sul paraurti anteriore che nel dettaglio della fiancata, davanti al passaruota posteriore. Altri elementi distintivi del design di questa supercar sono i gruppi ottici anteriori affilati, il tetto estremamente basso, i cerchi delle ruote verniciati in bianco, la barra luminosa sul posteriore che collega i due fanali e i quattro terminali dell’impianto di scarico.

Brand dal glorioso passato

La Hispano-Suiza, fondata nel 1904, è stata un’azienda che nella prima metà del secolo scorso ha prodotto diverse vetture di lusso di successo, che all’epoca erano sullo stesso livello delle auto realizzate da Rolls-Royce e Bugatti. Tuttavia, la società spagnola rimase attiva fino al 1968 per poi vivere un lungo periodo di assenza che è stato interrotto nel 2000 con la lancio della supercar HS21, seguita l’anno successivo dalla HS21-GTS.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati