WP_Post Object ( [ID] => 602692 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-02-22 11:56:57 [post_date_gmt] => 2019-02-22 10:56:57 [post_content] => La versione modificata della Tesla Model S che ha dato vita a un inedita variante shooting brake, progettata dal brand di design con base a Londra Niels van Roij, sarà protagonista al Salone d Ginevra 2019, in programma tra meno di due settimane. 

RemetzCar che l'ha costruita non esiste più

Da quando la vettura venne presentata, circa sei mesi fa, alcune cose sono cambiate. Il carrozziere olandese RemetzCar, che ha gestito la conversione della Tesla Model S in una pratica familiare e che aveva programmato la produzione di 20 esemplari del modello, ha chiuso i battenti. Tuttavia, assicura il progettista londinese, questo non significa che la vettura è destinata a rimanere una one-off, visto che l'azienda ha a disposizione un ampio portafoglio di carrozzerie in grado di costruire la vettura.

Design e proporzioni riviste nel posteriore

Commissionata dal collezionista di auto olandese Floris de Raadt, la Tesla Model S Shooting Brake è stata disegnata da van Roij che ha progettato nuovi e più grandi pannelli della carrozzeria in alluminio per le fiancate, un nuovo montante posteriore, un tetto rimodellato e un nuovo portellone con spoiler integrato. La linea di spalla alta della Model S è stata mantenuta, con i progettisti che hanno saputo fare un uso giudizioso delle cromature applicate intorno ai finestrini laterali posteriori per aggiungere lunghezza visiva senza compromettere le proporzioni dell'auto. Caratterizzata dagli esterni in verde metallizzato, la vettura ritrova spunti colorati di verde anche nell'abitacolo dove questi contrastano con i rivestimenti in tinta beige.

Costa circa 107.000 euro

Niels van Roij afferma che la Model SB, così come viene chiamato, è effettivamente in vendita, a partire da circa 107.000 euro. Volendo fare un confronto, il tuner britannico Qwest Norfolk lo scorso anno ha presentato una sua variante shooting brake della Model S, proposta a partire da 84.000 euro, escluso l'acquisto della Model S. A complicare le cose sulla produzione della Model S di van Roij c'è il fatto che la vettura porta il badge RemetzCar su anteriore e posteriore. [post_title] => Tesla Model S Shooting Brake: sarà esposta al Salone di Ginevra [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => tesla-model-s-shooting-brake-sara-esposta-al-salone-di-ginevra-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-22 11:56:57 [post_modified_gmt] => 2019-02-22 10:56:57 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=602692 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

Tesla Model S Shooting Brake: sarà esposta al Salone di Ginevra [FOTO]

RemetzCar ha chiuso, si cercano nuovi carrozzieri per realizzarla

La Tesla Model S Shooting Brake, versione familiare dell'elettrica californiana progettata su commissione da Niels van Roijs Design, sarà presente al Salone di Ginevra 2019.

La versione modificata della Tesla Model S che ha dato vita a un inedita variante shooting brake, progettata dal brand di design con base a Londra Niels van Roij, sarà protagonista al Salone d Ginevra 2019, in programma tra meno di due settimane. 

RemetzCar che l’ha costruita non esiste più

Da quando la vettura venne presentata, circa sei mesi fa, alcune cose sono cambiate. Il carrozziere olandese RemetzCar, che ha gestito la conversione della Tesla Model S in una pratica familiare e che aveva programmato la produzione di 20 esemplari del modello, ha chiuso i battenti. Tuttavia, assicura il progettista londinese, questo non significa che la vettura è destinata a rimanere una one-off, visto che l’azienda ha a disposizione un ampio portafoglio di carrozzerie in grado di costruire la vettura.

Design e proporzioni riviste nel posteriore

Commissionata dal collezionista di auto olandese Floris de Raadt, la Tesla Model S Shooting Brake è stata disegnata da van Roij che ha progettato nuovi e più grandi pannelli della carrozzeria in alluminio per le fiancate, un nuovo montante posteriore, un tetto rimodellato e un nuovo portellone con spoiler integrato. La linea di spalla alta della Model S è stata mantenuta, con i progettisti che hanno saputo fare un uso giudizioso delle cromature applicate intorno ai finestrini laterali posteriori per aggiungere lunghezza visiva senza compromettere le proporzioni dell’auto. Caratterizzata dagli esterni in verde metallizzato, la vettura ritrova spunti colorati di verde anche nell’abitacolo dove questi contrastano con i rivestimenti in tinta beige.

Costa circa 107.000 euro

Niels van Roij afferma che la Model SB, così come viene chiamato, è effettivamente in vendita, a partire da circa 107.000 euro. Volendo fare un confronto, il tuner britannico Qwest Norfolk lo scorso anno ha presentato una sua variante shooting brake della Model S, proposta a partire da 84.000 euro, escluso l’acquisto della Model S. A complicare le cose sulla produzione della Model S di van Roij c’è il fatto che la vettura porta il badge RemetzCar su anteriore e posteriore.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati