WP_Post Object ( [ID] => 602884 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-02-23 10:55:55 [post_date_gmt] => 2019-02-23 09:55:55 [post_content] => Il tuner TechArt ha svelato la GTstreet RS in vista della sua anteprima pubblica al Salone di Ginevra 2019, in programma dal 7 al 17 marzo. Il nuovo lavoro di elaborazione di TechArt, di cui sono state rilasciate foto e caratteristiche, prende forma sulla base dell'attuale Porsche 911 Turbo S e sarà realizzata in serie limitata di soli 10 esemplari.

Il motore 3.8 sale a 770 CV e 920 Nm

Lo specialista di tuning Porsche è stato in grado di estrarre altri 187 CV dal motore sei cilindri da 3.8 litri che equipaggia la 911 Turbo S. Questo è avvenuto grazie all'introduzione di una coppia di turbocompressori a geometria variabile di nuova concezione. I valori finali raggiunti da questa versione "rivista" della sportiva tedesca sono da urlo: 770 CV di potenza e 920 Nm di coppia massima. Con così tanta potenza disponibile nel motore, non stupisce che la TechArt GTstreet RS possa vantare prestazioni da vero e proprio bolide. La vettura accelera da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi, da 0 a 200 km/h in 8,1 secondi e raggiunge una velocità massima (autolimitata) di 340 chilometri orari. "Tuttavia, su un circuito di prova ad alta velocità e dotata di pneumatici sportivi appositamente omologati, la GTstreet RS può toccare anche i 360 km/h", ha dichiarato Steve Ratz, responsabile tecnico di TechArt Automobildesign.

Esterni con body kit in carbonio

TechArt è intervenuta anche sul look esterno della 911 Turbo S con un kit Forged Design Carbon che arricchisce la vettura di numerosi elementi aggiuntivi in fibra di carbonio, incrementando le capacità aerodinamiche della sportiva di Porsche. Sul posteriore c'è lo spoiler esteso e regolabile, mentre a rendere ancora più esclusivo il profilo ci pensa una versione speciale dei cerchi forgiati Formula IV Race. Ognuno dei 10 esemplari della GTstreet RS avrà il numero identificativo di serie sul cofano anteriore. Altre particolarità della vettura sono i finestrini laterali posteriori e il lunotto realizzati in vetro leggero Corning Gorilla, ed il diffusore posteriore in carbonio che integra quattro terminali di scarico in titanio. Quest'ultimo è dotato di valvole a regolazione elettronica che permettono di selezionare diversi livelli di sonorità del motore.

Abitacolo personalizzato con Alcantara, pelle e lana

Gli interni della vettura di TechArt offrono un mix tra Alcantara, pelle e lana vergine. I rivestimenti in Alcantara trovano posto su tappetini, cruscotto, tunnel e consolle centrale, alette parasole, montanti delle porte e cielo dell'abitacolo. I pannelli delle porte e i sedili propongono invece una combinazione di pelle, Alcantara e lana, con finiture personalizzabili. Ci sono poi le cinture di sicurezza a sei punti, la gabbia roll-bar e le maniglie delle porte tutte della stessa tinta. [post_title] => TechArt GTstreet RS: tuning estremo della Porsche 911 Turbo S al Salone di Ginevra [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => techart-gtstreet-rs-tuning-estremo-della-porsche-911-turbo-s-al-salone-di-ginevra-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-22 15:57:50 [post_modified_gmt] => 2019-02-22 14:57:50 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=602884 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

TechArt GTstreet RS: tuning estremo della Porsche 911 Turbo S al Salone di Ginevra [FOTO]

Dispone di 770 CV, sfreccia fino a 340 km/h

Al Salone di Ginevra 2019 debutta la TechArt GTstreet RS, elaborazione estrema della Porsche 911 Turbo S che personalizza look e dotazione meccanica con la potenza del motore che sale a 770 CV e 920 Nm.

Il tuner TechArt ha svelato la GTstreet RS in vista della sua anteprima pubblica al Salone di Ginevra 2019, in programma dal 7 al 17 marzo. Il nuovo lavoro di elaborazione di TechArt, di cui sono state rilasciate foto e caratteristiche, prende forma sulla base dell’attuale Porsche 911 Turbo S e sarà realizzata in serie limitata di soli 10 esemplari.

Il motore 3.8 sale a 770 CV e 920 Nm

Lo specialista di tuning Porsche è stato in grado di estrarre altri 187 CV dal motore sei cilindri da 3.8 litri che equipaggia la 911 Turbo S. Questo è avvenuto grazie all’introduzione di una coppia di turbocompressori a geometria variabile di nuova concezione. I valori finali raggiunti da questa versione “rivista” della sportiva tedesca sono da urlo: 770 CV di potenza e 920 Nm di coppia massima.

Con così tanta potenza disponibile nel motore, non stupisce che la TechArt GTstreet RS possa vantare prestazioni da vero e proprio bolide. La vettura accelera da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi, da 0 a 200 km/h in 8,1 secondi e raggiunge una velocità massima (autolimitata) di 340 chilometri orari. “Tuttavia, su un circuito di prova ad alta velocità e dotata di pneumatici sportivi appositamente omologati, la GTstreet RS può toccare anche i 360 km/h”, ha dichiarato Steve Ratz, responsabile tecnico di TechArt Automobildesign.

Esterni con body kit in carbonio

TechArt è intervenuta anche sul look esterno della 911 Turbo S con un kit Forged Design Carbon che arricchisce la vettura di numerosi elementi aggiuntivi in fibra di carbonio, incrementando le capacità aerodinamiche della sportiva di Porsche. Sul posteriore c’è lo spoiler esteso e regolabile, mentre a rendere ancora più esclusivo il profilo ci pensa una versione speciale dei cerchi forgiati Formula IV Race.

Ognuno dei 10 esemplari della GTstreet RS avrà il numero identificativo di serie sul cofano anteriore. Altre particolarità della vettura sono i finestrini laterali posteriori e il lunotto realizzati in vetro leggero Corning Gorilla, ed il diffusore posteriore in carbonio che integra quattro terminali di scarico in titanio. Quest’ultimo è dotato di valvole a regolazione elettronica che permettono di selezionare diversi livelli di sonorità del motore.

Abitacolo personalizzato con Alcantara, pelle e lana

Gli interni della vettura di TechArt offrono un mix tra Alcantara, pelle e lana vergine. I rivestimenti in Alcantara trovano posto su tappetini, cruscotto, tunnel e consolle centrale, alette parasole, montanti delle porte e cielo dell’abitacolo. I pannelli delle porte e i sedili propongono invece una combinazione di pelle, Alcantara e lana, con finiture personalizzabili. Ci sono poi le cinture di sicurezza a sei punti, la gabbia roll-bar e le maniglie delle porte tutte della stessa tinta.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati