McLaren 600LT Spider: la livrea Dove Gray firmata MSO è l’abito per Ginevra [FOTO]

La 600LT Spider impreziosita da dettagli Napier Green

La McLaren 600LT Spider by MSO è l'esclusiva versione personalizzata della supercar "open air" della Casa inglese che animerà lo stand del costruttore al Salone di Ginevra.

Una versione esclusiva e personalizzata della McLaren 600LT Spider, realizzata dalla divisione MSO del marchio britannico, cercherà di stuzzicare i nuovi potenziali clienti al Salone di Ginevra 2019, che si terrà tra meno di due settimane nella città svizzera. La supercar inglese si presenterà all’evento con un esclusivo design unico caratterizzato dalla carrozzeria color Dove Gray impreziosita da dettagli in tinta Napier Green.

Dettagli in Napier Green

Gli inserti color Napier Green sugli esterni collegano il modello alla 675LT, dato che è uno dei suoi colori originali e da allora è sempre stato disponibile soltanto nelle gamma di personalizzazione MSO Bespoke. In questo caso la tinta Napier Green viene applicata sui profili dello splitter anteriore, delle minigonne laterali, degli inserti sulle fiancate e del diffusore posteriore.

“Quasi la metà degli acquirenti della 600LT Coupé ha scelto di beneficiare dei servizi di MSO, quindi è importante curare ogni dettaglio della 600LT Spider per celebrare il suo debutto al Salone di Ginevra”, ha affermato Ansar Ali, dirigente della divisione MSO, che ha poi aggiunto: “Il nostro team di designer ha apprezzato l’opportunità di lavorare per accentuare l’aspetto avanguardistico della 600LT con una scrupolosa attenzione ai dettagli, incluso l’utilizzo di materiali innovativi”.

Sulla 600LT Spider sono disponibili numerosi accessori in fibra di carbonio, comprese le appendici sui parafanghi anteriori. Come ulteriore omaggio alla 675LT, gli inserti esterni in carbonio sono impreziositi di finitura satinata. Tra le altre peculiarità della vettura di Woking c’è il tettuccio retrattile MSO Bespoke in Carbon Black, i cerchi in lega ultra leggera a 10 razze con finitura in nero lucido e le pinze dei freni verniciate in Napier Green.

Stile esclusivo anche negli interni

Nell’abitacolo troviamo le cuciture in Napier Green in contrasto sui rivestimenti in nero, i sedili in fibra di carbonio ultraleggeri (come quelli della Senna), la scritta “600LT” ricamata sui poggiatesta, il padiglione e il volante rivestiti in Alcantara e una serie di chicche MSO come la targhetta sul tunnel centrale e il marchio inciso sul pedale dell’acceleratore. Inoltre la vettura è dotata anche del sistema McLaren Track Telemetry (MTT) con funzione di tempo sul giro e tre telecamere.

La McLaren 600LT Spider è spinta dal motore V8 biturbo da 3.8 litri che eroga 600 CV di potenza, consentendo alla supercar inglese di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e di toccare i 324 km/h di velocità massima con il tettuccio chiuso. Con la capote abbassata la velocità di punta della 600LT Spider è di 316 km/h.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati