Peugeot 208: il nuovo modello rivela un design graffiante fin dal primo sguardo

Peugeot 208: il nuovo modello rivela un design graffiante fin dal primo sguardo

Lo stile della nuova Peugeot 208 spicca per sportività

Nuova Peugeot 208: i tratti stilistici della nuova compatta del Leone rivelano una buona dose di aggressività in fatto di design
Peugeot 208: il nuovo modello rivela un design graffiante fin dal primo sguardo

Svelata in anteprima mondiale poche ore fa, la nuova Peugeot 208 ha calamitato gli sguardi di appassionati ed operatori del settore grazie ad un design estremamente distintivo, molto personale ed immediatamente riconoscibile come Peugeot. Nel dettaglio gli stilemi estetici dell’ultimo family feeling della casa del Leone, che già abbiamo avuto modo di conoscere da vicino sull’ammiraglia di casa, la Peugeot 508, fanno ora bella mostra di sè sulla compatta del costruttore francese che efatizza il concetto di sportività tagliente in un corpo vettura dalle dimensioni contenute tipiche del segmento B del mercato.

La nuova Peugeot 208 mette in mostra i muscoli

Rispetto alla generazione che va a sostituire, la nuova Peugeot 208 adotta uno stile decisamente più personale e più grintoso grazie ad una serie peculiarità estetiche e dettagli stilistici che contribuiscono ad aumentare il livello di sportività dell’insieme. Innanzitutto la nuova Peugeot 208, da qualsiasi prospettiva, mette in luce proporzioni molto ben equilibrate figlie di tratti stilistici contraddistinti da linee pulite ma fortemente evocative di una decisa carica in cui la grinta la fa da padrona. L’ultima nata in casa Peugeot, come detto, riceve in dote proporzioni ben equilibrate e dimensioni rivisitate, sempre in chiave sportiva: più lunga, più larga e più bassa dell’attuale Peugeot 208, la nuova generazione della compatta del Leone mette in mostra i muscoli attraverso fiancate allargate e nervature disseminate lungo la carrozzeria che hanno il pregio di aumentarne un’aggressività che di per sè è quasi innata. Nel dettaglio, la nuova Peugeot 208 si contraddistingue all’anteriore per l’arretramento del parabrezza che permette di estendere maggiormente un cofano abbastanza più lungo rispetto al precedente modello. Allo stesso modo, il posteriore del nuovo modello si caratterizza per la presenza di un vetro laterale molto inclinato e perfettamente allineato al passaruota posteriore.

Peugeot 208: stile graffiante per anteriore e posteriore

Oltre alle nuove forme ed alle inedite proporzioni, il design della nuova Peugeot 208 vanta, come enunciato in apertura, di una serie di elementi di stile presi in prestito dall’ultimo family feeling della casa del Leone che già sono stati portati al debutto dalla nuova Peugeot 508. Ad esempio, il frontale della nuova Peugeot 208 è caratterizzato dalla calandra ad elemento unico che domina la scena e che ben si integra in una sezione anteriore contraddistinta nella parte alta dall’ormai tipica firma luminosa a 3 artigli nei proiettori Full LED (disponibili in base alle versioni) e nella parte bassa da un paraurti disegnato con un’unica linea. Nel dettaglio la calandra porta al centro ed in bella vista il Leone ed il monogramma Peugeot, mentre sulla punta del cofano è presente la sigla 208, come recentemente reintrodotto anche dalla nuova ammiraglia 508. Spostandoci al posteriore, la nuova generazione della 208 si contraddistingue per una fascia nera a tutta larghezza (come già avviene per i SUV 3008 e 5008) che ha il compito di collegare i due gruppi ottici, anche in questo caso caratterizzati da un design a tre artigli.

Silhouette sinuosa e profilo sportivo per la nuova Peugeot 208

Anche nella vista di profilo, infine, la nuova Peugeot 208 non manca di mostrare una marcata sportività, soprattutto nell’ambito delle versioni GT Line e GT. A tal riguardo, infatti, i passaruota vengono completati da profili passaruota in colore nero lucido: così facendo la silhouette della nuova nata si affina e il diametro delle ruote riempie perfettamente i passaruota facendo emergere nell’insieme una più spinta sensazione di aggressività. Sulla nuova Peugeot 208 non mancano infine inedite note di colore atte ad evidenziare in maniera ancora più virtuosa lo spirito sportivo della compatta di casa del Leone. Difatti per il nuovo modello, oltre alle tinte di carrozzeria tradizionali e al tetto Black Diamond, Peugeot ha voluto dar vita, per certi versi, ad una gamma di colori che fosse in grado di riflettere cromaticamente il piglio sportivo della nuova nata: in tal contesto rientrano le nuove tinte Giallo Faro metallizzato, Blu Vertigo tri-strato e Rosso Elixir, colore trattato con un processo che ne rafforza la profondità e la colorazione stessa della tinta.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati