WP_Post Object ( [ID] => 603415 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-02-25 11:45:00 [post_date_gmt] => 2019-02-25 10:45:00 [post_content] => Fino a poco tempo fa i SUV ad alte prestazioni erano terreno esclusivo dei marchi premium. Da qualche anno però le cose sono cambiate e anche le Case automobilistiche "generaliste" puntano ad ottenere una fetta di quella torta di mercato. Un chiaro esempio di questa tendenza è la nuova Volkswagen T-Roc R che il costruttore automobilistico tedesco ha appena svelato, rilasciando foto, video e informazioni ufficiali.

La T-Roc R ha il 2.0 TSI da 300 CV e 400 Nm

Pronta a debuttare, in versione concept di quasi-produzione, in anteprima assoluta al Salone di Ginevra in programma la settimana prossima, la Volkswagen T-Roc R è il primo modello con cui il marchio di Wolfsburg porta la sigla R su SUV / crossover. La T-Roc R si presenta con all'incirca la stessa dotazione di potenza della Golf R. Sotto il cofano della Volkswagen T-Roc R c'è lo stesso motore della Golf R, ovvero l'unità benzina TSI quattro cilindri turbo da 2.0 litri che eroga 300 CV di potenza e 400 Nm di coppia massima. Il propulsore è abbinato al cambio automatico doppia frizione DSG a 7 marce e alla trazione integrale 4Motion. Con tale configurazione meccanica la T-Roc R è vanta prestazioni impressionanti per una vettura della sua stazza.  

Più scattante e votata al dinamismo

La Volkswagen T-Roc R accelera da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi, mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 chilometri orari. Il SUV compatto guadagna anche la sospensione ribassata e un sistema di sterzata progressivo che migliora le performance in curva. Inoltre c'è anche l'impianto frenante rinforzato che deriva dalla Golf R Performance. Altre caratteristiche presenti sulla T-Roc R dedite alle performance sono il launch control, la nuova modalità di guida "Race" e la possibilità di disattivare manualmente il controllo elettronico della stabilità.

Dettagli sportivi per un look distintivo

Per quel che riguarda l'estetica, la Volkswagen T-Roc R ha un look che lancia messaggi sul suo potenziale in strada. Sul muso si nota l'esclusiva griglia frontale con la fascia in argento anodizzato lucido, affiancata da paraurti più muscolosi con grandi prese d'aria sia all'anteriore che al posteriore. Mentre sul profilo spiccano gli esclusivi cerchi in lega Spielberg da 18 pollici, con a richiesta quelli da 19 pollici Pretoria con finitura nero grafite, sul posteriore si notano i quattro terminali di scarico di forma ovale. Altre modifiche stilistiche sulla vettura sono rappresentate da: gusci degli specchietti con finitura cromata, spoiler sul tetto, passaruota leggermente più larghi, pinze dei freni verniciate in nero e maniglie delle porte in tinta carrozzeria. I clienti avranno anche la possibilità di scegliere il tetto in contrasto di colore nero.

Abitacolo in stile R

Gli interni della T-Roc R sono all'insegna della sportività, in tipico stile "R". A bordo troviamo il volante multifunzione a fondo piatto con levette, il padiglione nero e i pedali in acciaio. Rispetto al modello standard, la versione R della T-Roc ha l'illuminazione interna bianca, i rivestimenti in microfibra ArtVelorus, oltre alla possibilità di optare per i rivestimenti in pelle Nappa con inserti in carbonio. Nonostante alla kermesse di Ginevra vedremo una T-Roc R in versione concept car di quasi-produzione, la vettura non cambierà aspetto in vista del suo lancio ufficiale sul mercato previsto entro la fine dell'anno. [post_title] => Volkswagen T-Roc R: crossover a tutta potenza con 300 CV e 0-100 km/h in 4,9 secondi [FOTO e VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => volkswagen-t-roc-r-crossover-a-tutta-potenza-con-300-cv-e-0-100-km-h-in-49-secondi-foto-e-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-25 11:50:24 [post_modified_gmt] => 2019-02-25 10:50:24 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=603415 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

Volkswagen T-Roc R: crossover a tutta potenza con 300 CV e 0-100 km/h in 4,9 secondi [FOTO e VIDEO]

Grinta, potenza e sportività aggiuntiva sulla T-Roc

La Volkswagen T-Roc R è pronta per debuttare al Salone di Ginevra. Si tratta della nuova versione ad alta sportività del SUV compatto tedesco, spinta dal motore 2.0 turbo da 300 CV e 400 Nm di coppia. Arriverà sul mercato entro fine 2019.

Fino a poco tempo fa i SUV ad alte prestazioni erano terreno esclusivo dei marchi premium. Da qualche anno però le cose sono cambiate e anche le Case automobilistiche “generaliste” puntano ad ottenere una fetta di quella torta di mercato. Un chiaro esempio di questa tendenza è la nuova Volkswagen T-Roc R che il costruttore automobilistico tedesco ha appena svelato, rilasciando foto, video e informazioni ufficiali.

La T-Roc R ha il 2.0 TSI da 300 CV e 400 Nm

Pronta a debuttare, in versione concept di quasi-produzione, in anteprima assoluta al Salone di Ginevra in programma la settimana prossima, la Volkswagen T-Roc R è il primo modello con cui il marchio di Wolfsburg porta la sigla R su SUV / crossover. La T-Roc R si presenta con all’incirca la stessa dotazione di potenza della Golf R.

Sotto il cofano della Volkswagen T-Roc R c’è lo stesso motore della Golf R, ovvero l’unità benzina TSI quattro cilindri turbo da 2.0 litri che eroga 300 CV di potenza e 400 Nm di coppia massima. Il propulsore è abbinato al cambio automatico doppia frizione DSG a 7 marce e alla trazione integrale 4Motion. Con tale configurazione meccanica la T-Roc R è vanta prestazioni impressionanti per una vettura della sua stazza.

 

Più scattante e votata al dinamismo

La Volkswagen T-Roc R accelera da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi, mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 chilometri orari. Il SUV compatto guadagna anche la sospensione ribassata e un sistema di sterzata progressivo che migliora le performance in curva. Inoltre c’è anche l’impianto frenante rinforzato che deriva dalla Golf R Performance. Altre caratteristiche presenti sulla T-Roc R dedite alle performance sono il launch control, la nuova modalità di guida “Race” e la possibilità di disattivare manualmente il controllo elettronico della stabilità.

Dettagli sportivi per un look distintivo

Per quel che riguarda l’estetica, la Volkswagen T-Roc R ha un look che lancia messaggi sul suo potenziale in strada. Sul muso si nota l’esclusiva griglia frontale con la fascia in argento anodizzato lucido, affiancata da paraurti più muscolosi con grandi prese d’aria sia all’anteriore che al posteriore. Mentre sul profilo spiccano gli esclusivi cerchi in lega Spielberg da 18 pollici, con a richiesta quelli da 19 pollici Pretoria con finitura nero grafite, sul posteriore si notano i quattro terminali di scarico di forma ovale.

Altre modifiche stilistiche sulla vettura sono rappresentate da: gusci degli specchietti con finitura cromata, spoiler sul tetto, passaruota leggermente più larghi, pinze dei freni verniciate in nero e maniglie delle porte in tinta carrozzeria. I clienti avranno anche la possibilità di scegliere il tetto in contrasto di colore nero.

Abitacolo in stile R

Gli interni della T-Roc R sono all’insegna della sportività, in tipico stile “R”. A bordo troviamo il volante multifunzione a fondo piatto con levette, il padiglione nero e i pedali in acciaio. Rispetto al modello standard, la versione R della T-Roc ha l’illuminazione interna bianca, i rivestimenti in microfibra ArtVelorus, oltre alla possibilità di optare per i rivestimenti in pelle Nappa con inserti in carbonio.

Nonostante alla kermesse di Ginevra vedremo una T-Roc R in versione concept car di quasi-produzione, la vettura non cambierà aspetto in vista del suo lancio ufficiale sul mercato previsto entro la fine dell’anno.

Volkswagen T-Roc R: crossover a tutta potenza con 300 CV e 0-100 km/h in 4,9 secondi [FOTO e VIDEO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati