WP_Post Object ( [ID] => 604447 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-02-26 19:49:28 [post_date_gmt] => 2019-02-26 18:49:28 [post_content] => La simbolica R, che sottolinea una forte attitudine sportiva, figura anche sulla Volkswagen T-Roc. È una delle novità anticipate dalla casa tedesca, in vista del Salone di Ginevra 2019.

Carattere energico

La Volkswagen T-Roc R attesa alla rassegna svizzera, da quanto anticipato, risulta una concept car di pre-produzione del modello. Un esempio della nuova versione firmata da Volkswagen R, caratterizzata da elementi dedicati e, in particolare, un propulsore dalla potenza marcata. Tra gli aspetti interessanti, la vettura è stata sviluppata anche sul noto circuito del Nürburgring, grazie agli affinamenti suggeriti da piloti esperti come il Campione del Mondo WRX Petter Solberg e l'esperto collaudatore Benjamin Leuchter. A catturare subito l'attenzione è l'aspetto marcatamente più grintoso, rispetto a un esemplare tradizionale. La calandra frontale ridefinita offre una immagine espressiva ancora più accentuata, con altre componenti che rafforzano la visione complessiva e il logo "R" in evidenza. Riplasmati anche i paraurti, ora più sportivi e rivestiti in tinta con il resto del corpo vettura, optando tra Lapiz Blue metallizzato connotativo dei modelli "R" o le alternative a pastello Pure White e Flash Red. Altrimenti i metallizzati Energetic Orange, White Silver, Kurkuma Yellow, Deep Black effetto perla o Indium Grey. Il tetto può essere in tinta scura contrastante. Le luci diurne figurano nel paraurti frontale e sono citati dedicati elementi protettivi e componenti tipici di un crossover. Una certa sportività è sottolineata anche nella zona retrostante, valutando un rivisto paraurti che comprende un diffusore con tinta contrastante rispetto alla carrozzeria e altre prese d'aria. Il veicolo presenta poi all'esterno delle coperture dedicate agli specchi in cromo opaco, inserti delle porte sempre in tinta, una piastra paracolpi contrastante, passaruota più pronunciati con goffrature scure, ruote in lega da 18 pollici in configurazione Spielberg, attraverso cui si intravedono delle muscolose pinze in tinta nera siglate "R" e un alettone sul tetto, da quanto segnalato. L'auto può essere equipaggiata anche con ruote Pretoria color grafite opaco da 19 pollici a cui abbinare pneumatici 235/40 R19. Tra gli optional, per un suono più corposo, si segbala un sistema di scarico in titanio R-performance firmato Akrapovič. Nell'abitacolo la firma "R" può essere notata partendo dal battitacco in acciaio inossidabile ai poggiatesta, quindi sul volante in pelle sportivo e multifunzione e anche sulla leva del cambio. Dedicata anche la pedaliera realizzata in acciaio inossidabile. Tra le opzioni, oltre a quelle già citate, figurano un Pacchetto Pelle con rivestiti in pelle nappa, inserti in carbonio localizzati sui pannelli porta o le cuciture in Crystal Grey e il logo "R" sui poggiatesta.

Una forza propositiva

Questa versione presenta un assetto sportivo legato a sospensioni ribassate, in simbiosi con uno sterzo progressivo e un sistema frenante ad elevate prestazioni, sviluppato partendo dall'impianto adottato sulla Golf R Performance, riprendendo quanto anticipato. Soluzioni specifiche, considerando la potenza espressa dal propulsore e vari programmi di guida con una specifica Race Mode, oltre a una funzione launch control e un controllo di stabilità ESC disattivabile manualmente. La spinta è fornita da un motore quattro cilindri TSI di 2.0 litri, legato a una trasmissione a doppia frizione DSG a 7 rapporti. Il picco massimo ammonta a 300 cavalli e la coppia a 400 Nm, trasferita a terra da un sistema di trazione integrale 4MOTION. Riprendendo le indicazioni diffuse, l'anticipata Volkswagen T-Roc R può coprire la distanza da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi, sino a raggiungere i 250 km/h di velocità massima limitata. [post_title] => Volkswagen T-Roc R: anticipata a Ginevra la versione performante del crossover tedesco [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => volkswagen-t-roc-r-anticipata-a-ginevra-la-versione-performante-del-crossover-tedesco-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-26 19:49:28 [post_modified_gmt] => 2019-02-26 18:49:28 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=604447 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

Volkswagen T-Roc R: anticipata a Ginevra la versione performante del crossover tedesco [FOTO]

Un esemplare concept di pre-produzione

Attesa alla kermesse svizzera un'anteprima della prospettata variante prestazionale del noto crossover compatto

La simbolica R, che sottolinea una forte attitudine sportiva, figura anche sulla Volkswagen T-Roc. È una delle novità anticipate dalla casa tedesca, in vista del Salone di Ginevra 2019.

Carattere energico

La Volkswagen T-Roc R attesa alla rassegna svizzera, da quanto anticipato, risulta una concept car di pre-produzione del modello. Un esempio della nuova versione firmata da Volkswagen R, caratterizzata da elementi dedicati e, in particolare, un propulsore dalla potenza marcata. Tra gli aspetti interessanti, la vettura è stata sviluppata anche sul noto circuito del Nürburgring, grazie agli affinamenti suggeriti da piloti esperti come il Campione del Mondo WRX Petter Solberg e l’esperto collaudatore Benjamin Leuchter.
A catturare subito l’attenzione è l’aspetto marcatamente più grintoso, rispetto a un esemplare tradizionale. La calandra frontale ridefinita offre una immagine espressiva ancora più accentuata, con altre componenti che rafforzano la visione complessiva e il logo “R” in evidenza. Riplasmati anche i paraurti, ora più sportivi e rivestiti in tinta con il resto del corpo vettura, optando tra Lapiz Blue metallizzato connotativo dei modelli “R” o le alternative a pastello Pure White e Flash Red. Altrimenti i metallizzati Energetic Orange, White Silver, Kurkuma Yellow, Deep Black effetto perla o Indium Grey. Il tetto può essere in tinta scura contrastante. Le luci diurne figurano nel paraurti frontale e sono citati dedicati elementi protettivi e componenti tipici di un crossover. Una certa sportività è sottolineata anche nella zona retrostante, valutando un rivisto paraurti che comprende un diffusore con tinta contrastante rispetto alla carrozzeria e altre prese d’aria. Il veicolo presenta poi all’esterno delle coperture dedicate agli specchi in cromo opaco, inserti delle porte sempre in tinta, una piastra paracolpi contrastante, passaruota più pronunciati con goffrature scure, ruote in lega da 18 pollici in configurazione Spielberg, attraverso cui si intravedono delle muscolose pinze in tinta nera siglate “R” e un alettone sul tetto, da quanto segnalato. L’auto può essere equipaggiata anche con ruote Pretoria color grafite opaco da 19 pollici a cui abbinare pneumatici 235/40 R19. Tra gli optional, per un suono più corposo, si segbala un sistema di scarico in titanio R-performance firmato Akrapovič.
Nell’abitacolo la firma “R” può essere notata partendo dal battitacco in acciaio inossidabile ai poggiatesta, quindi sul volante in pelle sportivo e multifunzione e anche sulla leva del cambio. Dedicata anche la pedaliera realizzata in acciaio inossidabile. Tra le opzioni, oltre a quelle già citate, figurano un Pacchetto Pelle con rivestiti in pelle nappa, inserti in carbonio localizzati sui pannelli porta o le cuciture in Crystal Grey e il logo “R” sui poggiatesta.

Una forza propositiva

Questa versione presenta un assetto sportivo legato a sospensioni ribassate, in simbiosi con uno sterzo progressivo e un sistema frenante ad elevate prestazioni, sviluppato partendo dall’impianto adottato sulla Golf R Performance, riprendendo quanto anticipato. Soluzioni specifiche, considerando la potenza espressa dal propulsore e vari programmi di guida con una specifica Race Mode, oltre a una funzione launch control e un controllo di stabilità ESC disattivabile manualmente. La spinta è fornita da un motore quattro cilindri TSI di 2.0 litri, legato a una trasmissione a doppia frizione DSG a 7 rapporti. Il picco massimo ammonta a 300 cavalli e la coppia a 400 Nm, trasferita a terra da un sistema di trazione integrale 4MOTION. Riprendendo le indicazioni diffuse, l’anticipata Volkswagen T-Roc R può coprire la distanza da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi, sino a raggiungere i 250 km/h di velocità massima limitata.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati