WP_Post Object ( [ID] => 604850 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-02-27 10:58:24 [post_date_gmt] => 2019-02-27 09:58:24 [post_content] => L’elettrificazione sarà in primo piano al Salone di Ginevra 2019. Tanti modelli a zero emissioni saranno presenti, tra cui Honda e-Prototype: il modello di serie sviluppato a partire dall’Urban EV Concept 2017. Un design distintivo, interni con tanta tecnologia e oltre 200 chilometri di autonomia dichiarati. La produzione di questo veicolo inizierà nella seconda metà di quest’anno.

Honda e-Prototype: il design distintivo

La vettura elettrica del marchio giapponese propone dei profili regolari, con parabrezza panoramico e montanti anteriori lineari. Tra gli elementi più caratteristici ci sono le maniglie delle portiere estraibili e le videocamere al posto degli specchietti retrovisori laterali, con la porta per la ricarica integrata al centro del cofano. Sotto il cofano è presente la nuova piattaforma EV, con proporzioni estremamente compatte; mentre il passo relativamente lungo, il largo asse e le sporgenze contenute, sono pensate per offrire ottima manovrabilità in città ed una guida dinamica. L’assetto basso e atletico, enfatizzato da ampi passaruota, accentua il carattere sportivo ed il look atletico degli esterni.

La tecnologia su Honda e-Prototype

Entrando nell’abitacolo, c’è un look minimalista con rivestimenti in melange e materiali piacevoli al tatto. La tecnologia è in primo piano, con l’interfaccia high-end per trasformare l’auto in un sistema integrato con la vita di tutti i giorni. I comandi digitali di nuova generazione offrono una facile navigazione del menu multi tasking, per regolare in modo intuitivo i livelli di comfort interni ed i servizi di infotainment. Alle estremità del cruscotto, invece, si trovano due schermi in cui vengono proiettate le immagini riprese dal sistema di videocamere posto alle spalle dell’auto.

Honda e-Prototype, oltre 200 km di autonomia

La casa giapponese non ha rilasciato i dettagli sui dati tecnici dell’Honda e-Prototype, comunicando però un’autonomia superiore ai 200 chilometri e la possibilità di una ricarica veloce della batteria, con il recupero dell’80% dell’energia in 30 minuti. [post_title] => Honda e-Prototype: il veicolo elettrico urbano al Salone di Ginevra 2019 [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => honda-e-prototype-il-veicolo-elettrico-urbano-al-salone-di-ginevra-2019-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-27 10:58:24 [post_modified_gmt] => 2019-02-27 09:58:24 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=604850 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

Honda e-Prototype: il veicolo elettrico urbano al Salone di Ginevra 2019 [FOTO]

La produzione inizierà nella seconda metà di quest'anno

Honda e-Prototype sarà presentata tra meno di una settimana a Ginevra: si tratta del nuovo veicolo elettrico ed urbano del marchio giapponese, con un design distintivo ed un'autonomia dichiarata superiore ai 200 chilometri.

L’elettrificazione sarà in primo piano al Salone di Ginevra 2019. Tanti modelli a zero emissioni saranno presenti, tra cui Honda e-Prototype: il modello di serie sviluppato a partire dall’Urban EV Concept 2017. Un design distintivo, interni con tanta tecnologia e oltre 200 chilometri di autonomia dichiarati. La produzione di questo veicolo inizierà nella seconda metà di quest’anno.

Honda e-Prototype: il design distintivo

La vettura elettrica del marchio giapponese propone dei profili regolari, con parabrezza panoramico e montanti anteriori lineari. Tra gli elementi più caratteristici ci sono le maniglie delle portiere estraibili e le videocamere al posto degli specchietti retrovisori laterali, con la porta per la ricarica integrata al centro del cofano.

Sotto il cofano è presente la nuova piattaforma EV, con proporzioni estremamente compatte; mentre il passo relativamente lungo, il largo asse e le sporgenze contenute, sono pensate per offrire ottima manovrabilità in città ed una guida dinamica. L’assetto basso e atletico, enfatizzato da ampi passaruota, accentua il carattere sportivo ed il look atletico degli esterni.

La tecnologia su Honda e-Prototype

Entrando nell’abitacolo, c’è un look minimalista con rivestimenti in melange e materiali piacevoli al tatto. La tecnologia è in primo piano, con l’interfaccia high-end per trasformare l’auto in un sistema integrato con la vita di tutti i giorni.

I comandi digitali di nuova generazione offrono una facile navigazione del menu multi tasking, per regolare in modo intuitivo i livelli di comfort interni ed i servizi di infotainment. Alle estremità del cruscotto, invece, si trovano due schermi in cui vengono proiettate le immagini riprese dal sistema di videocamere posto alle spalle dell’auto.

Honda e-Prototype, oltre 200 km di autonomia

La casa giapponese non ha rilasciato i dettagli sui dati tecnici dell’Honda e-Prototype, comunicando però un’autonomia superiore ai 200 chilometri e la possibilità di una ricarica veloce della batteria, con il recupero dell’80% dell’energia in 30 minuti.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati