WP_Post Object ( [ID] => 605703 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-03-01 11:30:40 [post_date_gmt] => 2019-03-01 10:30:40 [post_content] => Sono sfuggite in Rete le prime foto della nuova concept car elettrica di Seat che sarà presentata la settimana prossima al Salone di Ginevra 2019. Il prototipo, che come si evince dall'incisione sulla targa si chiama El-Born, sfrutta la nuova piattaforma MEB per veicoli elettrici del Gruppo Volkswagen, la stessa utilizzata per la compatta Volkswagen ID che sarà lanciata nel 2020.

Design dal sapore spagnolo

La Seat El-Born, il cui nome richiama il quartiere più esclusivo e alla moda di Barcellona, appare come un concept più vicino alla produzione di quanto non lo siano i prototipi Volkswagen ID visti finora. Le foto ci fanno vedere una vettura dal design non particolarmente aggressivo, come si poteva invece immaginare dal teaser precedente, con forme quasi da MPV e con alcuni stilemi che rimandano al family feeling di Seat. Già dal muso la Seat El-Born dichiara in maniera piuttosto esplicita la sua natura elettrificata. Il frontale somiglia un po' a quello della Tesla Model 3, mentre a chiarire ulteriormente che si tratta di un'auto a zero emissioni che si muove senza necessità di bruciare carburante c'è anche l'assenza della griglia tradizionale sull'anteriore.

Forme esterne simili alla Volkswagen ID

Il suo stretto legame con la Volkswagen ID Hatchback è facile da identificare, non solo per via della forma generale, ma anche per alcuni dettagli estetici come il montante anteriore o il modo in cui il pannello della porte posteriore spinge verso l'alto all'altezza del montante posteriore. Si tratta di elementi di design che si sono fatti strada sulla ID Concept e poi sui successivi prototipi della compatta elettrica tedesca. A differenza della Volkswagen ID, dotata di porte posteriori scorrevoli, la Seat El-Born ha però delle porte posteriori tradizionali come conferma la presenza della classiche maniglie.

Abitacolo più da auto di serie che da concept

Gli interni della Seat El-Born Concept non sono così futuristici come quelli della ID e, visto l'avvicinamento a un modello pronto per la produzione, c'era da aspettarselo. L'abitacolo è dunque più in linea a una vettura di serie, con un cruscotto raccolto, con al centro un grande display orizzontale per l'infotainment orientato al guidatore, mentre la forma allungata del parabrezza panoramico dovrebbe contribuire a incrementare luminosità e sensazione di spazio all'interno. Nell'abitacolo si nota anche l'assenza di una consolle centrale classica, sostituita da un grande ripiano. Altre caratteristiche degli interni includono il volante a fondo piatto e il quadro strumenti digitale. Dall'immagine qui sopra non si vede la leva dal cambio, che Seat ha posizionato sul lato destro dietro al volante, in prossimità dei comandi per gli indicatori di direzione.

Attesi 170 CV elettrici e 550 km d'autonomia

Per quanto riguarda l'alimentazione, sotto il cofano di questa concept car di Seat ci dovrebbe essere un motore elettrico da 170 CV montato sul retro e alimentato da un pacco batteria da 111 kWh. Tale configurazione meccanica dovrebbe consentire alla Seat El-Born di garantire circa 550 chilometri d'autonomia sul ciclo WLTP. Ma su questo e su tutto il resto ne sapremo di più tra pochi giorni. [post_title] => Seat El-Born Concept: prime immagini della nuova elettrica al Salone di Ginevra [FOTO LEAKED] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => seat-el-born-concept-prime-immagini-della-nuova-elettrica-al-salone-di-ginevra-foto-leaked [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-01 11:30:40 [post_modified_gmt] => 2019-03-01 10:30:40 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=605703 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

Seat El-Born Concept: prime immagini della nuova elettrica al Salone di Ginevra [FOTO LEAKED]

Ha forme e design simili alla Volkswagen ID

Si chiama Seat El-Born la nuova concept car ad alimentazione elettrica che il marchio spagnolo presenterà in anteprima al Salone di Ginevra. Le prime foto ci svelano il look di esterni e abitacolo.

Sono sfuggite in Rete le prime foto della nuova concept car elettrica di Seat che sarà presentata la settimana prossima al Salone di Ginevra 2019. Il prototipo, che come si evince dall’incisione sulla targa si chiama El-Born, sfrutta la nuova piattaforma MEB per veicoli elettrici del Gruppo Volkswagen, la stessa utilizzata per la compatta Volkswagen ID che sarà lanciata nel 2020.

Design dal sapore spagnolo

La Seat El-Born, il cui nome richiama il quartiere più esclusivo e alla moda di Barcellona, appare come un concept più vicino alla produzione di quanto non lo siano i prototipi Volkswagen ID visti finora. Le foto ci fanno vedere una vettura dal design non particolarmente aggressivo, come si poteva invece immaginare dal teaser precedente, con forme quasi da MPV e con alcuni stilemi che rimandano al family feeling di Seat.

Già dal muso la Seat El-Born dichiara in maniera piuttosto esplicita la sua natura elettrificata. Il frontale somiglia un po’ a quello della Tesla Model 3, mentre a chiarire ulteriormente che si tratta di un’auto a zero emissioni che si muove senza necessità di bruciare carburante c’è anche l’assenza della griglia tradizionale sull’anteriore.

Forme esterne simili alla Volkswagen ID

Il suo stretto legame con la Volkswagen ID Hatchback è facile da identificare, non solo per via della forma generale, ma anche per alcuni dettagli estetici come il montante anteriore o il modo in cui il pannello della porte posteriore spinge verso l’alto all’altezza del montante posteriore. Si tratta di elementi di design che si sono fatti strada sulla ID Concept e poi sui successivi prototipi della compatta elettrica tedesca. A differenza della Volkswagen ID, dotata di porte posteriori scorrevoli, la Seat El-Born ha però delle porte posteriori tradizionali come conferma la presenza della classiche maniglie.

Abitacolo più da auto di serie che da concept

Gli interni della Seat El-Born Concept non sono così futuristici come quelli della ID e, visto l’avvicinamento a un modello pronto per la produzione, c’era da aspettarselo. L’abitacolo è dunque più in linea a una vettura di serie, con un cruscotto raccolto, con al centro un grande display orizzontale per l’infotainment orientato al guidatore, mentre la forma allungata del parabrezza panoramico dovrebbe contribuire a incrementare luminosità e sensazione di spazio all’interno.

Nell’abitacolo si nota anche l’assenza di una consolle centrale classica, sostituita da un grande ripiano. Altre caratteristiche degli interni includono il volante a fondo piatto e il quadro strumenti digitale. Dall’immagine qui sopra non si vede la leva dal cambio, che Seat ha posizionato sul lato destro dietro al volante, in prossimità dei comandi per gli indicatori di direzione.

Attesi 170 CV elettrici e 550 km d’autonomia

Per quanto riguarda l’alimentazione, sotto il cofano di questa concept car di Seat ci dovrebbe essere un motore elettrico da 170 CV montato sul retro e alimentato da un pacco batteria da 111 kWh. Tale configurazione meccanica dovrebbe consentire alla Seat El-Born di garantire circa 550 chilometri d’autonomia sul ciclo WLTP. Ma su questo e su tutto il resto ne sapremo di più tra pochi giorni.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Seat: Luca de Meo lascia la presidenza

Divorzio consensuale con il gruppo VW, possibile futuro in Renault?
La notizia è giunta in redazione proprio nella giornata di oggi, 7 gennaio 2020. Il dirigente d’azienda e manager Luca