WP_Post Object ( [ID] => 605914 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-03-01 16:29:14 [post_date_gmt] => 2019-03-01 15:29:14 [post_content] => A poche ore dalle immagini sfuggite online, Seat ha svelato la El-Born, la nuova concept car 100% elettrica realizzata sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen e destinata a diventare un modello di serie nel giro di pochi mesi, con il lancio previsto sul mercato entro la fine del prossimo anno. 

Design più sportivo, 204 CV e 420 km d'autonomia

La El-Born, che debutta al Salone di Ginevra tra pochi giorni, è il secondo modello elettrico costruito sul pianale MEB del costruttore di Wolfsburg dopo la Volkswagen ID Hatchback. Rispetto alla cugina tedesca, la El-Born è stata progettata con un aspetto estetico più sportivo, seducente e in grado di suscitare emozioni, in linea con la filosofia stilistica di Seat. Il marchio automobilistico spagnolo annuncia alcune anticipazioni relative alla El-Born di serie che arriverà: sarà equipaggiata con motore elettrico da 204 CV, alimentato da una batteria da 62 kWh; accelererà da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi; e garantirà un'autonomia complessiva fino a 420 chilometri (ciclo WLTP).

Si ricarica dell'80% in 47 minuti

La compatta elettrica di Seat disporrà anche del supporto di ricarica per fare il pieno d'energia attraverso le colonnine di ricarica rapida da 100 kW, che permetterà di ricaricare la batteria dell'80% in poco più di tre quarti d'ora. La Seat El-Born Concept poggia su cerchi da 20 pollici che hanno un particolare design a turbina che migliora l'efficienza aerodinamica della vettura, fattore che gioca un ruolo importante per un veicolo elettrico. Il brand iberico afferma di aver lavorato al design di questo concept con l'obiettivo di trovare il miglior compromesso possibile tra prestazioni e appeal estetico. Tra le altre dotazioni tecniche degni di citazione c'è l'avanzato sistema di gestione termica che utilizza una speciale pompa di calore in grado di ridurre il consumo del riscaldamento elettrico. Questa soluzione permette in pratica di "guadagnare" fino a 60 chilometri d'autonomia e si rileva estremamente utile nei Paesi dove il clima è più freddo.

Con sistemi di guida semi-autonomia di Livello 2

Come la Volkswagen ID, la Seat El-Born massimizza lo spazio interno riuscendo a sfruttare al massimo l'estensione della generosa piattaforma MEB per offrire un ampio abitacolo. Il design del cruscotto, come avevamo visto in precedenza, è meno futuristico di quanto ci si potrebbe aspettare da un concept. Al centro c'è un display touch da 10 pollici, orientato al guidatore, che fa da centro gestionale dell'impianto d'infotainment presente a bordo. Sulla El-Born troviamo anche numerose funzionalità tecnologiche e dotazioni inedite. Il primo modello elettrico di Seat dispone di tecnologie di guida semi-autonoma di Livello 2, avanzati dispositivi di assistenza alla guida e Intelligent Park Assist. [post_title] => Seat El-Born: ufficialmente svelato il concept EV, diventerà di serie entro il 2020 [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => seat-el-born-ufficialmente-svelato-il-concept-ev-diventera-di-serie-entro-il-2020-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-01 16:35:15 [post_modified_gmt] => 2019-03-01 15:35:15 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=605914 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

Seat El-Born: ufficialmente svelato il concept EV, diventerà di serie entro il 2020 [FOTO]

Debutta al Salone di Ginevra

La Seat El-Born Concept scopre le carte a pochi giorni dall'anteprima mondiale al Salone di Ginevra. La compatta elettrica su piattaforma MEB di Volkswagen sarà un modello di serie entro la fine del prossimo anno.

A poche ore dalle immagini sfuggite online, Seat ha svelato la El-Born, la nuova concept car 100% elettrica realizzata sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen e destinata a diventare un modello di serie nel giro di pochi mesi, con il lancio previsto sul mercato entro la fine del prossimo anno. 

Design più sportivo, 204 CV e 420 km d’autonomia

La El-Born, che debutta al Salone di Ginevra tra pochi giorni, è il secondo modello elettrico costruito sul pianale MEB del costruttore di Wolfsburg dopo la Volkswagen ID Hatchback. Rispetto alla cugina tedesca, la El-Born è stata progettata con un aspetto estetico più sportivo, seducente e in grado di suscitare emozioni, in linea con la filosofia stilistica di Seat.

Il marchio automobilistico spagnolo annuncia alcune anticipazioni relative alla El-Born di serie che arriverà: sarà equipaggiata con motore elettrico da 204 CV, alimentato da una batteria da 62 kWh; accelererà da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi; e garantirà un’autonomia complessiva fino a 420 chilometri (ciclo WLTP).

Si ricarica dell’80% in 47 minuti

La compatta elettrica di Seat disporrà anche del supporto di ricarica per fare il pieno d’energia attraverso le colonnine di ricarica rapida da 100 kW, che permetterà di ricaricare la batteria dell’80% in poco più di tre quarti d’ora.

La Seat El-Born Concept poggia su cerchi da 20 pollici che hanno un particolare design a turbina che migliora l’efficienza aerodinamica della vettura, fattore che gioca un ruolo importante per un veicolo elettrico. Il brand iberico afferma di aver lavorato al design di questo concept con l’obiettivo di trovare il miglior compromesso possibile tra prestazioni e appeal estetico.

Tra le altre dotazioni tecniche degni di citazione c’è l’avanzato sistema di gestione termica che utilizza una speciale pompa di calore in grado di ridurre il consumo del riscaldamento elettrico. Questa soluzione permette in pratica di “guadagnare” fino a 60 chilometri d’autonomia e si rileva estremamente utile nei Paesi dove il clima è più freddo.

Con sistemi di guida semi-autonomia di Livello 2

Come la Volkswagen ID, la Seat El-Born massimizza lo spazio interno riuscendo a sfruttare al massimo l’estensione della generosa piattaforma MEB per offrire un ampio abitacolo. Il design del cruscotto, come avevamo visto in precedenza, è meno futuristico di quanto ci si potrebbe aspettare da un concept. Al centro c’è un display touch da 10 pollici, orientato al guidatore, che fa da centro gestionale dell’impianto d’infotainment presente a bordo.

Sulla El-Born troviamo anche numerose funzionalità tecnologiche e dotazioni inedite. Il primo modello elettrico di Seat dispone di tecnologie di guida semi-autonoma di Livello 2, avanzati dispositivi di assistenza alla guida e Intelligent Park Assist.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati