Bugatti La Voiture Noire: foto e informazioni sulla vettura più costosa della storia dal Salone di Ginevra

L'auto sembra sia stata venduta al Presidente del gruppo Volkswagen per una cifra vicina ai 20 milioni di euro

La supercar è dotata di un potente 8.0 litri quad-turbo W16 firmato dalla stessa Casa, capace di sprigionare 1500 hp e 1600 Nm di coppia

Dopo le indiscrezioni circolate nel corso della giornata di ieri, Bugatti ha svelato il disegno della nuova ‘La Voiture Noir’, supercar che il marchio francese ha presentato al Salone di Ginevra. La vettura, come d’altronde riporta il nome, è dotata di una colorazione nera lucida e di diversi accorgimenti in fibra di carbonio artigianale, aspetti che la rendono sportiva ed estremamente accattivante.

Da non sottovalutare, inoltre, il design dei paraurti, completamente inglobati all’interno del disegno, e del parabrezza anteriore, con quest’ultimo che ricorda vagamente la visiera di un casco (l’accorgimento è chiaramente voluto.ndr). Per quanto riguarda la motorizzazione invece non vanno registrate particolari sorprese rispetto a quanto affermato nella giornata di ieri.

La supercar, infatti, è dotata di un potente 8.0 litri quad-turbo W16 firmato dalla stessa Casa, capace di sprigionare 1500 cv e 1600 Nm di coppia. Parliamo di valori estremamente simili a quelli riportati dal duo Chiron – Divo. Parlando del prezzo, La Voiture Noire è probabilmente l’automobile più costosa della storia, visto che il suo prezzo si attesta intorno ai 18,9 milioni di euro, tasse incluse.

L’unico esemplare finora prodotto sembra sia stato acquistato dal presidente della Volkswagen, Ferdinand Piech, il quale avrebbe aggiunto questo modello alla sua collezione di auto sportive e di lusso.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati