Pininfarina Battista: la nuova hypercar elettrica è stata svelata a Ginevra 2019 [FOTO e VIDEO LIVE]

1.900 cv e 2.300 Nm per la Pininfarina Battista che debutta a Ginevra

Anteprima mondiale a Ginevra per l'avveniristica Pininfarina Battista: l'inedita hypercar italiana è accreditata di un'accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di due secondi e di una velocità di punta di oltre 400 km/h

Dopo mesi di trepidante attesa, l’inedita ed avveniristica Pininfarina Battista è stata svelata ufficialmente al Salone di Ginevra 2019 e noi siamo andati subito a scoprirla da vicino. La rinomata kermesse svizzera ha fatto così da sfondo alla prima mondiale del nuovo marchio automobilistico che fa dunque il suo ingresso nel mondo dei costruttori di auto direttamente dalla porta principale. Non è un caso, infatti, che Michael Perschke, CEO di Automobili Pininfarina, di recente aveva affermato di buon grado le intenzioni del nuovo brand con sede a Cambiano in provincia di Torino: “Il nostro portafoglio prodotti sarà lanciato con una hypercar innovativa a emissioni zero che rappresenta ciò che vogliamo raggiungere: il vertice del mercato delle auto sportive e di lusso.” Detto, fatto!

Pininfarina Battista a Ginevra: una esclusività elettrizzante

Nella splendida cornice dell’89° Geneva International Motor Show, Pininfarina ha tolto i veli alla Battista, hypercar a zero emissioni battezzata così in onore di Battista “Pinin” Farina, fondatore della Carrozzeria Pininfarina che lui stesso ebbe modo di avviare nell’ormai lontano 1930. Oggi come oggi tocca a Paolo Pininfarina, nipote di Battista e attuale Presidente di Pininfarina SpA, portare alto il nome dell’azienda di famiglia e procedere alla costruzione della nuova hypercar 100% elettrica che, stando a quanto comunicato dalla neo casa costruttrice, sarà disegnata, sviluppata e realizzata a mano in un numero limitato da Pininfarina SpA presso la storica sede di Cambiano vicino Torino. Nel dettaglio si parla di una produzione limitata a soli 150 esemplari (50 vetture per gli Stati Uniti, 50 per l’Europa e 50 per Medio Oriente e Asia) che saranno disponibili a partire dalla fine del 2020 ad un prezzo stimato fra i 2 e i 2,5 milioni di dollari.

1.900 cv elettrici per andare più veloce di una Formula 1: è questo il senso della Pininfarina Battista

Ideata, progettata e concepita per essere la prima hypercar di lusso interamente elettrica al mondo, la Pininfarina Battista sfoggia un design avveniristico, aerodinamico, funzionale alle prestazioni e per certi versi sensuale grazie ad un gioco di superfici davvero accattivante che nascondono livelli estremi di tecnologia che hanno permesso il raggiungimento di “prestazioni sbalorditive” per una vettura stradale. Del resto con una potenza smisurata ed una coppia incredibile che raggiungono rispettivamente 1.900 cv e 2.300 Nm, a quanto dichiarato la Battista ha l’ambizione di raggiungere un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di due secondi, una tempistica addirittura più veloce di una monoposto di Formula 1, e di infrangere la barriera dei 400 km/h senza dimenticare al contempo di fornire un’autonomia potenziale a zero emissioni pari a circa 500 km.

Pininfarina Battista: un sogno che si avvera!

Paolo Pininfarina, Presidente di Pininfarina SpA, in occasione della presentazione della Battista al Salone di Ginevra 2019 ha orgogliosamente dichiarato: “È un sogno che si avvera. Mio nonno era certo che un giorno sarebbe esistita una gamma di vetture interamente firmate Pininfarina. Questa hypercar avrà prestazioni di livello mondiale, innovazioni tecnologiche all’avanguardia e naturalmente uno stile unico ed elegante. Sono convinto che non potesse avere altro nome se non Battista. Il suo sogno oggi diventa realtà in questo straordinario connubio fra il nostro glorioso passato e il futuro dell’automobilismo.”

 

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati