WP_Post Object ( [ID] => 607186 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-03-05 11:03:40 [post_date_gmt] => 2019-03-05 10:03:40 [post_content] => La quinta generazione della Renault Clio è uno dei modelli più attesi del Salone di Ginevra 2019, aperto da oggi alla stampa e dal 7 al 17 marzo al pubblico. La vettura del marchio transalpino si presenta con un design rivisitato, soprattutto per quanto riguarda gli interni, ma ci sono novità anche per quanto riguarda le motorizzazioni, con una nuova gamma ed il primo ibrido E-Tech.

Le caratteristiche della Renault Clio 2019

Il design della nuova Renault Clio riprende le forme della generazione precedente, con alcuni aggiornamenti per renderla più dinamica. In particolare, il cofano presenta delle nuove nervature scolpite, così come il paraurti anteriore è più incisivo, grazie alla griglia espressiva. La carrozzeria è ribassata fino a 8 millimetri (altezza 1440 mm) e fino a 48 mm all’estremità dello spoiler per una maggiore aerodinamicità e sportività. Le ruote 17 pollici (a seconda delle versioni) conferiscono al veicolo più dinamicità, mentre i dettagli come l’antenna shark, i gruppi ottici 100% LED, il profilo cromato intorno ai finestrini laterali contribuiscono a rendere lo stile più moderno. Anche nel posteriore, troviamo il design del vano bagagli rivisitato e gruppi ottici che sconfinano sul portellone.

Gli interni della Renault Clio 2019

Come dicevamo, però, sono gli interni ad aver avuto un maggiore cambiamento, in questa quinta generazione della Renault Clio. I materiali sono di gamma più alta, è stato introdotto un rivestimento soft per la plancia ed i dettagli sono più curati. In primo piano, però, c’è la tecnologia, con il nuovo ‘Smart Cockpit’ della vettura transalpina. Il display multimediale da 9,3 pollici è il più grande mai realizzato da Renault ed è ispirato a quello presente su Espace. E’ orientato verso il conducente e presenta il nuovo sistema connesso Easy Link, per fornire in maniera semplificata tutte le prestazioni multimediali, di navigazione e di infotainment. Per la prima volta, inoltre, c’è un cruscotto digitale su una Clio, con uno schermo TFT da 7 a 10 pollici (a seconda degli allestimenti), con la versione più grande in grado di integrare la visualizzazione del navigatore GPS. E’ stata ridisegnata anche la plancia, appunto con questo nuovo rivestimento soft più morbido al tatto, così come il volante è più elegante e sottile, grazie all’installazione di un airbag più compatto. La consolle centrale è rialzata ed i sedili provengono dai segmenti superiori, con una seduta allungata ed una forma più avvolgente.

Tanta assistenza alla guida sulla nuova Renault Clio

La tecnologia non è presente solamente all’interno dell’abitacolo per il comfort, ma anche per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida. Tra le novità che arricchiscono questo modello sono presenti la telecamera a 360° e la frenata d'emergenza attiva con riconoscimento di biciclette e pedoni. Il fiore all’occhiello è il sistema Highway and Traffic Jam Companion, una prestazione esclusiva nel segmento delle city car versatili, che rappresenta un primo passo verso il veicolo autonomo.

La Renault Clio 2019 ed i motori

La nuova Renault Clio è disponibile con numerose motorizzazioni benzina e diesel. Per la prima categoria troviamo il tre cilindri aspirato 1.0 SCe da 65 o 75 cavalli, il tre cilindri turbo 1.0 TCe da 100 CV ed il 1.3 TCe FAP (al debutto su questo modello) da 130 CV. La proposta diesel, invece, è formata dal propulsore 1.5 Blue dCi nelle versioni da 85 o 115 cavalli. La vera novità, però, è l’arrivo sulla Clio della prima motorizzazione ibrida E-Tech, quest’ultima disponibile dal 2020. Questa power unit unisce il 1.6 benzina e due motori elettrici, con una nuova trasmissione multimodale ed una batteria da 1,2 kWh. Con questa soluzione. è possibile ricaricare la batteria in fase di decelerazione, permettendo di guidare fino all’80% in modalità esclusivamente elettrica in città, risparmiando fino al 40% nei consumi. [post_title] => Renault Clio: la quinta generazione al Salone di Ginevra 2019 [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => renault-clio-la-quinta-generazione-al-salone-di-ginevra-2019-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-05 11:03:40 [post_modified_gmt] => 2019-03-05 10:03:40 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=607186 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

Renault Clio: la quinta generazione al Salone di Ginevra 2019 [FOTO]

Disponibile anche la motorizzazione ibrida dal 2020

E' stata presentata la nuova Renault Clio al Salone di Ginevra 2019, rinnovata a livello estetico e soprattutto negli interni, dove è presente tanta tecnologia. Ampia gamma di motori benzina e diesel e, dal 2020, arriverà la versione ibrida.

La quinta generazione della Renault Clio è uno dei modelli più attesi del Salone di Ginevra 2019, aperto da oggi alla stampa e dal 7 al 17 marzo al pubblico. La vettura del marchio transalpino si presenta con un design rivisitato, soprattutto per quanto riguarda gli interni, ma ci sono novità anche per quanto riguarda le motorizzazioni, con una nuova gamma ed il primo ibrido E-Tech.

Le caratteristiche della Renault Clio 2019

Il design della nuova Renault Clio riprende le forme della generazione precedente, con alcuni aggiornamenti per renderla più dinamica. In particolare, il cofano presenta delle nuove nervature scolpite, così come il paraurti anteriore è più incisivo, grazie alla griglia espressiva. La carrozzeria è ribassata fino a 8 millimetri (altezza 1440 mm) e fino a 48 mm all’estremità dello spoiler per una maggiore aerodinamicità e sportività.

Le ruote 17 pollici (a seconda delle versioni) conferiscono al veicolo più dinamicità, mentre i dettagli come l’antenna shark, i gruppi ottici 100% LED, il profilo cromato intorno ai finestrini laterali contribuiscono a rendere lo stile più moderno. Anche nel posteriore, troviamo il design del vano bagagli rivisitato e gruppi ottici che sconfinano sul portellone.

Gli interni della Renault Clio 2019

Come dicevamo, però, sono gli interni ad aver avuto un maggiore cambiamento, in questa quinta generazione della Renault Clio. I materiali sono di gamma più alta, è stato introdotto un rivestimento soft per la plancia ed i dettagli sono più curati. In primo piano, però, c’è la tecnologia, con il nuovo ‘Smart Cockpit’ della vettura transalpina.

Il display multimediale da 9,3 pollici è il più grande mai realizzato da Renault ed è ispirato a quello presente su Espace. E’ orientato verso il conducente e presenta il nuovo sistema connesso Easy Link, per fornire in maniera semplificata tutte le prestazioni multimediali, di navigazione e di infotainment. Per la prima volta, inoltre, c’è un cruscotto digitale su una Clio, con uno schermo TFT da 7 a 10 pollici (a seconda degli allestimenti), con la versione più grande in grado di integrare la visualizzazione del navigatore GPS.

E’ stata ridisegnata anche la plancia, appunto con questo nuovo rivestimento soft più morbido al tatto, così come il volante è più elegante e sottile, grazie all’installazione di un airbag più compatto. La consolle centrale è rialzata ed i sedili provengono dai segmenti superiori, con una seduta allungata ed una forma più avvolgente.

Tanta assistenza alla guida sulla nuova Renault Clio

La tecnologia non è presente solamente all’interno dell’abitacolo per il comfort, ma anche per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida. Tra le novità che arricchiscono questo modello sono presenti la telecamera a 360° e la frenata d’emergenza attiva con riconoscimento di biciclette e pedoni. Il fiore all’occhiello è il sistema Highway and Traffic Jam Companion, una prestazione esclusiva nel segmento delle city car versatili, che rappresenta un primo passo verso il veicolo autonomo.

La Renault Clio 2019 ed i motori

La nuova Renault Clio è disponibile con numerose motorizzazioni benzina e diesel. Per la prima categoria troviamo il tre cilindri aspirato 1.0 SCe da 65 o 75 cavalli, il tre cilindri turbo 1.0 TCe da 100 CV ed il 1.3 TCe FAP (al debutto su questo modello) da 130 CV. La proposta diesel, invece, è formata dal propulsore 1.5 Blue dCi nelle versioni da 85 o 115 cavalli.

La vera novità, però, è l’arrivo sulla Clio della prima motorizzazione ibrida E-Tech, quest’ultima disponibile dal 2020. Questa power unit unisce il 1.6 benzina e due motori elettrici, con una nuova trasmissione multimodale ed una batteria da 1,2 kWh. Con questa soluzione. è possibile ricaricare la batteria in fase di decelerazione, permettendo di guidare fino all’80% in modalità esclusivamente elettrica in città, risparmiando fino al 40% nei consumi.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati