Mazda CX-30: l’inedito SUV compatto che mancava nella gamma presentato a Ginevra 2019 [FOTO e VIDEO LIVE]

Dimensioni contenute e tanta tecnologia

Al Salone di Ginevra 2019 fa il suo esordio assoluto la Mazda CX-30, un inedito SUV compatto con dimensioni tra la CX-3 e la CX-5.

La Mazda CX-30 è il nuovo modello che la Casa giapponese ha svelato al Salone di Ginevra 2019. Si tratta di un SUV dalle dimensioni compatte che, all’interno della gamma Mazda, fa da anello di congiunzione tra la CX-3 e la CX-5. Il nuovo crossover nipponico è lungo 4,39 metri e largo 1,79 metri.

Il look degli esterni della Mazda CX-30 sono in linea con il family feeling del marchio, ben evidenziato dal design minimal, in puro stile design Kodo, che mette insieme tratti allunganti e sinuosi tipici da coupé con superfici bombate e autoritarie a sottolineare la robustezza e la solidità da SUV.

Motori SkyActiv con tecnologia SPCCI

Al di là dell’estetica, la Mazda CX-30, costruita sulla nuova piattaforma SkyActiv Vehicle Architecture, fa leva sul meglio della tecnologia più avanzata e recente della Casa giapponese. Sul fronte meccanico il nuovo crossover propone la gamma di motori SkyActiv diesel e benzina omologati Euro 6d-Temp e dotati di tecnologia SPCCI (accensione per compressione controllata da candela), in grado di unire la fluidità di erogazione di un benzina con la reattività di un diesel. I propulsori benzina della CX-30 sono affiancati dal nuovo sistema ibrido Mazda M Hybrid che aggiunge l’unità elettrica a supporto, alimentata da una batteria agli ioni di litio da 24V.

Trazione integrale i-Activ AWD e GVC Plus

Alla moderna gamma motori la Mazda CX-30 associa la trazione integrale con assistenza elettronica i-Activ AWD, in grado di rilevare l’intensità di carico verticale sulle quattro ruote grazie al sistema GVC Plus che ripartisce in maniera ottimizzata la coppia tra asse anteriore e asse posteriore. Il sistema GVC Plus migliora anche la stabilità in curva grazie alla sua azione sull’impianto frenante, con benefici pure in termini di riduzione dei consumi di carburante.

Dotazioni high-tech a bordo

La tecnologia invade anche l’abitacolo della Mazda CX-30 con il grande display touch da 8,8 pollici del sistema d’infotainment Mazda Connect, collocato al centro della plancia, gestibile anche con il comando rotativo, che integra Apple CarPlay e Android Auto per connettere lo smartphone. A bordo troviamo l’Active Driving Display, ovvero l’head-up display che proietta le informazioni di marcia sul parabrezza. Di serie l’impianto audio del nuovo crossover offre 8 altoparlanti a tre vie, mentre a richiesta è disponibile il sistema audio Bose con 12 altoparlanti, due diffusori satellite posteriori e un subwoofer.

Tecnologie per la sicurezza

La Mazda CX-30 non si fa mancare nulla in termini di sicurezza e assistenza alla guida. Oltre agli airbag di serie per le ginocchia del conducente, la nuova vettura giapponese dispone delle dotazioni i-Activsense con sistema di rilevazione del traffico in uscito parcheggio anteriore, rilevatore della stanchezza del conducente e CTS (Cruising and Traffic Support) che consente all’auto di gestire in autonomia la marcia in presenza di traffico intenso.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati