Lamborghini Huracan Evo Spyder: sportività en plein air al Salone di Ginevra 2019 [FOTO e VIDEO LIVE]

Bagno di folla a Ginevra per la Lamborghini Huracan Evo Spyder

Lamborghini Huracan Evo Spyder: la casa costruttrice del Toro promette prestazioni entusiasmanti a cielo aperto e design mozzafiato per la sua nuova nata

Al Salone di Ginevra 2019 fa bella bella mostra di sè la Lamborghini Huracan Evo Spyder, supercar a cielo aperto che va ad affiancare la versione coupè già presentata ad inizio anno. Ovviamente la caratteristica principale della nuova nata nella casa del Toro ruota attorno all’abitacolo impreziosito per l’occasione dalla presenza della capote in tessuto, capote che, grazie all’adozione di un sistema elettroidraulico, può essere aperta attraverso un pulsante posizionato sul tunnel centrale in appena 17 secondi anche in movimento fino ad una velocità di 50 km/h. Piccola curiosità: indipendentemente se la capote è aperta o chiusa, il guidatore può azionare elettronicamente il lunotto posteriore che può fungere sia da parabrezza, se alzato, oppure da amplificatore del sound caratteristico del motore ad aspirazione naturale della Evo Spyder, se abbassato.

Lamborghini Huracan Evo Spyder: il massimo delle prestazioni en plein air

La Huracán Evo Spyder presente a Ginevra vanta una livrea Verde Selvans, un nuovo verde Lamborghini a quattro strati, nonché uno dei colori della nuova gamma di tinte disponibili per la nuova Huracán Evo, sia coupé che Spyder. Sottopelle la Lamborghini Huracan Evo Spyder adotta il propulsore V10 aspirato da 5,2 litri in grado di arrivare ad erogare la bellezza di 640 cv a 8.000 giri/min ed una coppia massima di 600 Nm a 6.500 giri/min. Grazie ad un peso a secco di 1.542 kg, la supercar a cielo aperto del Toro riesce a raggiungere un rapporto peso/potenza di 2,41 kg/cv ed è in grado di garantire al guidatore prestazioni entusiasmanti come lo scatto fulmineo da 0 a 100 km/h in soli 3,1 secondi e da 0 a 200 km/h in appena 9,3 secondi. Da non dimenticare la velocità massima del nuovo bolide di Sant’Agata Bolognese fissata dal costruttore a ben 325 km/h.

Domenicali: la Huracan Evo Spyder toglie il fiato!

Stefano Domenicali, Chairman e CEO di Automobili Lamborghini, non ha mancato di sottolineare la sportività della nuova nata: “La Huracán Evo Spyder combina tutte le prestazioni, il controllo dinamico e le caratteristiche aerodinamiche di ultimissima generazione presenti nella Evo coupé, con una personalità unica e con la guida entusiasmante che solo una open-top può offrire. La Spyder segue lo spirito evolutivo della Huracán Evo, proponendosi come un’auto straordinariamente semplice da guidare e al tempo stesso estremamente reattiva, agile ed emozionante come vuole una vera super sportiva. Soprattutto con la capote abbassata, il rombo esaltante del motore aspirato e l’avanzato sistema di scarico alleggerito conducono ad un nuovo livello di esperienza sensoriale. Il design, le prestazioni e l’entusiasmante esperienza di guida ‘en plein air’ offerte dalla Huracán Evo Spyder sono letteralmente da togliere il fiato.”

Disponibile la Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata

Esperienze di guida ad alti livelli che la Huracán Evo Spyder è in grado di combinare magistralmente con la possibilità della piacevolezza della guida ‘en plein air’ grazie alle avanzate tecnologie evolutive della Huracán Evo. Prime fra tutte le ruote posteriori sterzanti e la ripartizione della coppia su tutte e quattro le ruote che nel dettaglio è controllata centralmente dal sistema Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata (LDVI) al fine di garantire un comportamento dinamico della vettura in grado di “anticipare azioni ed esigenze del conducente, traducendole in una logica “feed-forward” e in una dinamica di guida perfetta.”

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati