WP_Post Object ( [ID] => 609625 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-03-07 19:04:12 [post_date_gmt] => 2019-03-07 18:04:12 [post_content] => Esemplari di diverse tinte, ma con lo stesso carattere, figurano nello stand presente al Salone di Ginevra 2019. Si colgono subito le forme articolate della nuova Toyota GR Supra, intuendone l'indole sportiva.

Un motore da 340 cavalli

Il propulsore alimentato a benzina della nuova Toyota GR Supra propone 340 cavalli di potenza e 500 Nm di coppia, recuperando le indicazioni della casa, che evidenzia un'accelerazione sino a 100 km/h completata in 4,3 secondi, utilizzano la specifica funzione launch control. Si tratta di un'unità composta da sei cilindri in linea di 3.0 litri, collegata a un cambio automatico a otto marce. La sportiva comprende anche diversi dispositivi e un muscoloso impianto frenante, oltre a un differenziale autobloccante, sospensioni adattive e ruote da 19 pollici che ne rimarcano l'aspetto filante. Sul mercato italiano, in base a quanto segnalato, si prospetta una versione Premium.

Un aspetto ricercato e aerodinamico

Valutando il design, che lavora in sinergia con la parte meccanica, il cofano anteriore risulta piuttosto profilato, così come sinuosa appare la parte alta che si congiunge con una zona posteriore abbastanza raccordata. Alcune scelte stilistiche ricordano qualche soluzione estetica anticipata tramite la concept car FT-1, sebbene in forma meno estremizzata. Aspetti che consentono comunque un'alta riconoscibilità. Sulla vettura figura la firma degli specialisti di Gazoo Racing, il reparto sportivo della casa giapponese, attivi in varie competizioni di livello mondiale. Nell'abitacolo si percepisce subito una marcata sportività, osservando ad esempio il volante o gli stessi sedili e spicca anche l'andamento prettamente orizzontale della plancia, che sostiene un quadro strumenti digitale proiettato su un display ad alta definizione da 8,8 pollici, affiancato da un altro schermo di pari diametro, dedicato al sistema infotainment. Figurano nella parte centrale anche comandi per altre funzioni. Si parla poi di leve al volante e un head-up display tra la dotazione proposta. [post_title] => Toyota GR Supra: la grintosa sportiva giapponese sotto i riflettori di Ginevra [FOTO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => toyota-gr-supra-la-grintosa-sportiva-giapponese-sotto-i-riflettori-di-ginevra-foto-live [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-07 19:04:12 [post_modified_gmt] => 2019-03-07 18:04:12 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=609625 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

Toyota GR Supra: la grintosa sportiva giapponese sotto i riflettori di Ginevra [FOTO LIVE]

Un vigoroso motore 3.0 litri

Mostrata, alla nota kermesse elvetica, la nuova creazione firmata dal reparto Gazoo Racing del marchio giapponese

Esemplari di diverse tinte, ma con lo stesso carattere, figurano nello stand presente al Salone di Ginevra 2019. Si colgono subito le forme articolate della nuova Toyota GR Supra, intuendone l’indole sportiva.

Un motore da 340 cavalli

Il propulsore alimentato a benzina della nuova Toyota GR Supra propone 340 cavalli di potenza e 500 Nm di coppia, recuperando le indicazioni della casa, che evidenzia un’accelerazione sino a 100 km/h completata in 4,3 secondi, utilizzano la specifica funzione launch control. Si tratta di un’unità composta da sei cilindri in linea di 3.0 litri, collegata a un cambio automatico a otto marce. La sportiva comprende anche diversi dispositivi e un muscoloso impianto frenante, oltre a un differenziale autobloccante, sospensioni adattive e ruote da 19 pollici che ne rimarcano l’aspetto filante. Sul mercato italiano, in base a quanto segnalato, si prospetta una versione Premium.

Un aspetto ricercato e aerodinamico

Valutando il design, che lavora in sinergia con la parte meccanica, il cofano anteriore risulta piuttosto profilato, così come sinuosa appare la parte alta che si congiunge con una zona posteriore abbastanza raccordata. Alcune scelte stilistiche ricordano qualche soluzione estetica anticipata tramite la concept car FT-1, sebbene in forma meno estremizzata. Aspetti che consentono comunque un’alta riconoscibilità. Sulla vettura figura la firma degli specialisti di Gazoo Racing, il reparto sportivo della casa giapponese, attivi in varie competizioni di livello mondiale.
Nell’abitacolo si percepisce subito una marcata sportività, osservando ad esempio il volante o gli stessi sedili e spicca anche l’andamento prettamente orizzontale della plancia, che sostiene un quadro strumenti digitale proiettato su un display ad alta definizione da 8,8 pollici, affiancato da un altro schermo di pari diametro, dedicato al sistema infotainment. Figurano nella parte centrale anche comandi per altre funzioni. Si parla poi di leve al volante e un head-up display tra la dotazione proposta.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati