Salone di Ginevra 2019

Mercedes a Ginevra 2019: novità e interviste dal Salone [APPROFONDIMENTO VIDEO]

Intervista a Eugenio Blasetti

Pioggia di novità firmate Mercedes al Salone di Ginevra 2019: Eugenio Blasetti, PR Manager Mercedes-Benz Italia, parla ai nostri microfoni dei nuovi modelli che la Stella ha portato in esposizione a Ginevra. Se da un lato Mercedes punta sull'elettrificazione, dall'altro offre nuovi modelli che puntano tutto sull'emozionalità del design e sulle performance

Un Salone di Ginevra 2019 a tutto tondo per Mercedes: alla rinomata kermesse svizzera del mondo dei motori la casa costruttrice della Stella spazia a 360° da una mobilità puramente elettrica ad una mobilità in grado di suscitare forti emozioni al volante. A presentare ai nostri microfoni la pioggia di novità firmate Mercedes esposte al Geneva International Motor Show 2019 ci ha pensato bene Eugenio Blasetti, PR Manager Mercedes-Benz Italia, che non ha nascosto il suo entusiasmo nel descrivere la mobilità del futuro targata Mercedes.

A Ginevra 2019 Mercedes presenta le nuove frontiere dell’elettrico e dell’ibrido grazie a EQV Concept, GLC e Smart forease+

Ad aprire le danze della mobilità a zero emissioni ci pensa l’inedita EQV Concept, prototipo che prefigura l’ingresso della Stella nel segmento dei VAN 100% elettrici. Nello specifico si tratta del primo MPV (multi-purpose vehicle) al mondo del segmento premium a fare della propulsione elettrica il solo elemento di trazione. 204 cv di potenza, pacco batterie da 100 kWh ed una autonomia di 400 km sono le peculiarità della EQV Concept, modello che a breve la casa della Stella dovrebbe mandare in produzione. Parlando di elettricità, allo stand ginevrino di Mercedes spicca la rinnovata GLC: il SUV più venduto della Stella (“ben 1.500.000 esemplari venduti dall’introduzione fino ad oggi”), oltre a vantare migliorie ed affinamenti a livello estetico e tecnologico, pone sul piatto della bilancia una nuova gamma di motori contraddistinti da una serie di novità tecniche. Uno dei principali e nuovi elementi tecnologici appannaggio dei nuovi propulsori è il sistema a 48 V con alternatore-starter con trasmissione a cinghia. In particolar modo proprio la simbiosi tra la rete di bordo a 48 V e l’alternatore-starter con trasmissione a cinghia permette di giocare un ruolo fondamentale nella diminuzione del consumo di carburante grazie ad un mix di funzioni ibride quali il “recupero di energia” fino a 10 kW nell’arco dei 2.500 giri/minuto, “l’effetto boost” e l’effetto “sailing” a motore spento. Sempre in tema di mobilità elettrica, Smart ha portato a Ginevra 2019 la forease+, evoluzione del concept presentato allo scorso Salone di Parigi. Rispetto all’ultima versione, la nuova forease+ è caratterizzata dalla presenza di un tetto rigido removibile con capote in tela “di colore giallo su carrozzeria silver”. Basata sulla Smart fortwo EQ, la nuova forease+ anticipa la visione della mobilità futura firmata Smart: il costruttore infatti ha già fatto sapere che si convertirà completamente alle auto a trazione elettrica entro il 2020 in modo tale da essere il primo marchio automobilistico al mondo a passare dai motori a combustione interna alla sola trazione elettrica.

La firma emozionale di Mercedes è appannaggio della CLA Shooting Brake e della AMG GT R Roadster

Lasciando il fronte dell’elettrico/ibrido e spostandoci sul fronte della sportività e dell’emozione, Mercedes a Ginevra 2019 ha presentato in anteprima mondiale la nuova CLA Shooting Brake, vettura che è nata da una costola della CLA berlina/coupè con l’obiettivo di offrire lo stesso piglio sportivo del modello da cui deriva offrendo allo stesso tempo una maggiore sensazione di praticità e comfort. Ecco dunque fare capolino sulla nuova nata un design che se da un lato strizza l’occhio ad una spiccata sportività caratteristica delle coupè, dall’altro non manca di garantire ai clienti una spaziosità ed una praticità tipica del mondo delle station wagon grazie ad una gestione volumetrica ottimale degli spazi relativi ad abitacolo e bagagliaio. Dulcis in fundo, l’apice della sportività offerta da Mercedes al Salone di Ginevra 2019 è garantita dalla AMG GT R Roadster, sportiva a cielo aperto proposta in edizione limitata a soli 750 esemplari. La nuova Roadster è stata creata per palati fini: grazie alle numerose peculiarità tecniche di cui dispone, tra cui il propulsore V8 4.0 biturbo in grado di erogare 585 cv di potenza e 700 Nm di coppia, la Mercedes-AMG GT R Roadster permette prestazioni da brivido da godere in perfetto spirito en plein air come lo scatto fulmineo da 0 a 100 km/h compiuto in appena 3,6 secondi e la velocità di punta di ben 317 km/h.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati