WP_Post Object ( [ID] => 610790 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-03-12 14:49:07 [post_date_gmt] => 2019-03-12 13:49:07 [post_content] => Il peso specifico e l'importanza del ruolo rivestito dalla nuova generazione della Peugeot 208 nell'offerta del Leone sono un tassello fondamentale nella strategia di continua crescita del marchio francese e dell'intero Groupe PSA. Di questo e delle prossime novità future abbiamo parlato con Carlo Leoni, direttore della comunicazione di Groupe PSA Italia, che abbiamo intervistato al Salone di Ginevra 2019.

Nuova 208 modello strategico per il mercato europeo

Ribadendo l'importanza del segmento B, quello nel quale si colloca la 208, sul mercato europeo ed italiano, Carlo Leoni sottolinea che: "La nuova Peugeot 208 diventa un modello cruciale in termini di vendite. Si tratta di un passaggio importante che compiamo rinnovando completamente la vettura che si aggiorna nello stile, seguendo il design dei recenti modelli del Leone, e nei contenuti, con la possibilità di scegliere tre differenti motorizzazioni: benzina, diesel e elettrica. A ciò si aggiunge il nuovo i-Cockpit con un'evoluzione in 3D".

La nuova piattaforma condivisa per le compatte

In una prospettiva più ampia per il Gruppo PSA, il segmento B rappresenta un terreno di grandi novità per il costruttore francese. Come ricordato da Carlo Leoni a breve arriverà anche la nuova generazione della Opel Corsa, la prima nata sotto l'ala PSA. A tal proposito il direttore della comunicazione PSA Italia sottolinea la sinergia fra i brand del Gruppo con la condivisione della nuova piattaforma sulla quale saranno costruite i modelli di segmento B e nello specifico la DS 3 Crossback, la Peugeot 208 e la Opel Corsa. Parliamo di un pianale estremamente versatile che permette, senza alcun cambiamento, di ospitare indifferentemente motori elettrici, diesel o benzina. [post_title] => PSA a Ginevra 2019: novità e interviste dal Salone [APPROFONDIMENTO VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => psa-a-ginevra-2019-novita-e-interviste-dal-salone-approfondimento-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-12 14:51:18 [post_modified_gmt] => 2019-03-12 13:51:18 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=610790 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

PSA a Ginevra 2019: novità e interviste dal Salone [APPROFONDIMENTO VIDEO]

Intervista a Carlo Leoni

Al Salone di Ginevra 2019 abbiamo intervistato Carlo Leoni, direttore della comunicazione di PSA Italia, che ci ha parlato delle ultime novità del costruttore francese e di quello che ci aspetta nel prossimi mesi.

Il peso specifico e l’importanza del ruolo rivestito dalla nuova generazione della Peugeot 208 nell’offerta del Leone sono un tassello fondamentale nella strategia di continua crescita del marchio francese e dell’intero Groupe PSA.

Di questo e delle prossime novità future abbiamo parlato con Carlo Leoni, direttore della comunicazione di Groupe PSA Italia, che abbiamo intervistato al Salone di Ginevra 2019.

Nuova 208 modello strategico per il mercato europeo

Ribadendo l’importanza del segmento B, quello nel quale si colloca la 208, sul mercato europeo ed italiano, Carlo Leoni sottolinea che: “La nuova Peugeot 208 diventa un modello cruciale in termini di vendite. Si tratta di un passaggio importante che compiamo rinnovando completamente la vettura che si aggiorna nello stile, seguendo il design dei recenti modelli del Leone, e nei contenuti, con la possibilità di scegliere tre differenti motorizzazioni: benzina, diesel e elettrica. A ciò si aggiunge il nuovo i-Cockpit con un’evoluzione in 3D”.

La nuova piattaforma condivisa per le compatte

In una prospettiva più ampia per il Gruppo PSA, il segmento B rappresenta un terreno di grandi novità per il costruttore francese. Come ricordato da Carlo Leoni a breve arriverà anche la nuova generazione della Opel Corsa, la prima nata sotto l’ala PSA. A tal proposito il direttore della comunicazione PSA Italia sottolinea la sinergia fra i brand del Gruppo con la condivisione della nuova piattaforma sulla quale saranno costruite i modelli di segmento B e nello specifico la DS 3 Crossback, la Peugeot 208 e la Opel Corsa. Parliamo di un pianale estremamente versatile che permette, senza alcun cambiamento, di ospitare indifferentemente motori elettrici, diesel o benzina.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati