Salone di Ginevra 2019

Toyota a Ginevra 2019: novità e interviste dal Salone [APPROFONDIMENTO VIDEO]

Intervista a Mauro Caruccio

Una sintesi dedicata alle novità della casa giapponese, introdotte nella nuova edizione del Salone di Ginevra
Toyota a Ginevra 2019: novità e interviste dal Salone [APPROFONDIMENTO VIDEO]

Sono in particolare due i nomi in evidenza all’interno dello spazio di Toyota al Salone di Ginevra 2019: Corolla e Supra.

L’intervista

In occasione dell’evento svizzero, la nuova generazione di Corolla è stata mostrata anche in due inedite configurazioni denominate Trek e GR Sport.
Mauro Caruccio, Managing Director di Toyota Italia, segnala la collaborazione con il noto marchio di biciclette Trek per la realizzazione di un allestimento dedicato agli esploratori. Rimanda un po’ ai più moderni crossover. “È una versione che un po’ accomuna i valori delle due aziende. Ed è complementare per quanto riguarda la mobilità. Mobilità a basse emissioni, con la nostra leadership sull’elettrificazione. Complementare perché la bicicletta è, per antonomasia, il mezzo più green nell’immaginario collettivo. Pertanto questa versione Trek vuole proprio unire e rendere complementari soluzioni della mobilità nel futuro.”
Si tratta della dodicesima generazione della Corolla, introdotta nel lontano 1966, dunque “iconica” per il costruttore del Sol Levante, come sottolineato dal Managing Director di Toyota Italia. La nuova, oltre alle qualità che caratterizzano ogni modello sviluppato dalla casa giapponese, presenta caratteristiche distintive all’esterno e all’interno, oltre a un sistema propulsivo ibrido di quarta generazione.
“Nel caso di Toyota significa offrire alla clientela due motorizzazioni: un 1.800 molto efficiente e dai bassi costi d’esercizio e un 2.0 litri da 180 cavalli, invece più prestazionale, con doti dinamiche più accentuate.”
In ogni caso, come segnalato, i valori di emissioni e di consumo restano piuttosto contenuti. Le emissioni di queste vetture, in particolare sugli ossidi di azoto, riescono ad essere persino più contenuti anche del 90% rispetto ai limiti di legge, da quanto segnalato.
Oltre a Corolla, un altro nome storico legato a Toyota è Supra, nello specifico la nuova GR Supra che porta la firma del reparto Gazoo Racing.
“Mancava da troppi anni” confessa subito Mauro Caruccio intervistato sempre dal Direttore Lorenzo V. E. Bellini. “Ritorniamo con una vettura sportiva che ha rappresentato una leggenda. Sono passati sedici anni da quando fu commercializzata l’ultima generazione di Supra. Torniamo qui con una vettura di diretta emanazione, di diretta espressione dell’impegno di Toyota nel motorsport e lo facciamo forse nell’anno migliore”, ricordando i traguardi raggiunti nel 2018 sia nel Mondiale Endurance (WEC), sia in quello rally (WRC) ma anche in Dakar. Alla kermesse ginevrina il marchio ha presentato anche una GR Supra GT4 concept, amplificando in forma concettuale le caratteristiche sportive già intrinseche della nuova grintosa creazione del marchio.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati