WP_Post Object ( [ID] => 610553 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-03-14 15:08:12 [post_date_gmt] => 2019-03-14 14:08:12 [post_content] => La tecnologia è sempre più importante, anche in tema di sicurezza, in auto. I sistemi di assistenza alla guida sono in grado di garantire una guida più confortevole e sicura: Suzuki propone un’ampia gamma di ADAS sulle proprie vetture, equipaggiando di serie gli allestimenti più richiesti dei vari modelli con i sistemi più avanzati. La loro presenza a bordo e la loro capacità di monitorare l’ambiente circostante all’auto a 360° aiutano a ridurre il rischio di incidenti in molte situazioni.

La frenata automatica di emergenza Suzuki ‘Attentofrena’

La frenata automatica d’emergenza è uno dei sistemi più importanti, in quanto consente di evitare le collisioni o di ridurre i danni derivati dall’impatto provvedendo a frenare autonomamente o amplificando la forza frenante applicata dal conducente sul pedale del freno. Vengono utilizzati, in modo combinato, una telecamera monoculare ed un sistema laser per vigilare lo spazio davanti all’auto. I dati rilevati sono gestiti da una centralina che è in grado di riconoscere pedoni e ostacoli, in base alla loro forma e alle loro dimensioni.

’Guidadritto’ Suzuki: il sistema di mantenimento della corsia

‘Guidadritto’, invece, aiuta il conducente nel mantenimento della corsia, riconoscendo le linee di demarcazione sull’asfalto, segnalando il pericolo di un eventuale superamento. Il sistema, che si attiva oltre i 60 km/h di velocità, attiva una spia luminosa ed una vibrazione sul volante, in caso di superamento involontario della corsia, assistendo anche attivamente lo sterzo, aiutando il conducente nella correzione della traiettoria. Lo stesso eventualmente assiste attivamente lo sterzo aiutando il conducente a rimanere nella carreggiata.

’Occhioallimite’: il riconoscimento dei segnali Suzuki

Quando si guida è importante rispettare il codice della strada e fare attenzione anche ai segnali stradali presenti lungo la strada. ‘Occhioallimite’ controlla la segnaletica verticale tramite la telecamera monoculare, riproducendo sul display della propria Suzuki le disposizioni in vigore sulla strada, come i limiti di velocità o il divieto di sorpasso. Possono essere riportati fino a tre simboli contemporaneamente.

Per prevenire i colpi di sono c’è ‘Restasveglio’

I colpi di sonno sono uno dei motivi più frequenti di incidenti, anche molto gravi, e questo sistema aiuta il conducente a restare sveglio e concentrato sulla guida. Qualora l’avvicinamento alle linee di demarcazione poste a sinistra e a destra della corsia sia frequente e casuale, il sistema attiva un segnale visivo e sonoro, per riportare l’attenzione del conducente sulla guida.

Il Cruise control adattivo di Suzuki

La guida autonoma è una delle prossime frontiere del mondo automotive ed il cruise control adattivo è un primo passo. Quando il regolatore di velocità è attivato, il conducente deve impostare la velocità massima da raggiungere e la distanza minima da mantenere dal veicolo che precede i, tra le tre alternative proposte ed il sistema regola di conseguenza la velocità del veicolo, accelerando e frenando, se necessario, in modo autonomo. Sugli esemplari dotati di cambio automatico, inoltra, la centralina porta l’auto fino all’arresto completo in caso di forte rallentamento o coda e la rimette in movimento quando il mezzo che precede riprende la marcia.

Il monitoraggio dell’angolo cieco Suzuki

Chiudiamo questa rassegna dei sistemi di assistenza alla guida Suzuki con il monitoraggio dell’angolo cieco, con due diverse funzioni. Il ‘Guardaspalle’ rileva la presenza di un veicolo nell’angolo cieco della visuale posteriore del conducente o nelle sue immediate vicinanze, monitorando entrambi i lati dell’auto ed accendendo il LED presente sullo specchietto retrovisore sullo stesso lato dove viene rilevato il veicolo. Se il conducente ignora il segnale e inserisce gli indicatori di direzione per effettuare il cambio corsia, la luce LED inizia a lampeggiare e viene emesso un segnale acustico. Il sistema ‘Vaipure’, invece, è in grado di avvisare il conducente dell’eventuale sopraggiungere di altri mezzi mentre sta procedendo in retromarcia. Il dispositivo entra in funzione automaticamente al di sotto degli 8 km/h e, in situazione di pericolo, attiva un allarme sonoro ed un segnale di allerta nel display multifunzione. [post_title] => Suzuki: una gamma di sistemi ADAS per una guida più sicura [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => suzuki-una-gamma-di-sistemi-adas-per-una-guida-piu-sicura-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-14 15:08:12 [post_modified_gmt] => 2019-03-14 14:08:12 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=610553 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Suzuki: una gamma di sistemi ADAS per una guida più sicura [VIDEO]

Gli aiuti al conducente sulle vetture giapponesi

Suzuki propone molti sistemi di assistenza per rendere più confortevole e sicura la guida sui modelli del marchio: dal cruise control adattivo all'angolo cieco, dalla frenata automatica al mantenimento della corsia. E molto di più.

La tecnologia è sempre più importante, anche in tema di sicurezza, in auto. I sistemi di assistenza alla guida sono in grado di garantire una guida più confortevole e sicura: Suzuki propone un’ampia gamma di ADAS sulle proprie vetture, equipaggiando di serie gli allestimenti più richiesti dei vari modelli con i sistemi più avanzati. La loro presenza a bordo e la loro capacità di monitorare l’ambiente circostante all’auto a 360° aiutano a ridurre il rischio di incidenti in molte situazioni.

La frenata automatica di emergenza Suzuki ‘Attentofrena’

La frenata automatica d’emergenza è uno dei sistemi più importanti, in quanto consente di evitare le collisioni o di ridurre i danni derivati dall’impatto provvedendo a frenare autonomamente o amplificando la forza frenante applicata dal conducente sul pedale del freno.

Vengono utilizzati, in modo combinato, una telecamera monoculare ed un sistema laser per vigilare lo spazio davanti all’auto. I dati rilevati sono gestiti da una centralina che è in grado di riconoscere pedoni e ostacoli, in base alla loro forma e alle loro dimensioni.

’Guidadritto’ Suzuki: il sistema di mantenimento della corsia

‘Guidadritto’, invece, aiuta il conducente nel mantenimento della corsia, riconoscendo le linee di demarcazione sull’asfalto, segnalando il pericolo di un eventuale superamento.

Il sistema, che si attiva oltre i 60 km/h di velocità, attiva una spia luminosa ed una vibrazione sul volante, in caso di superamento involontario della corsia, assistendo anche attivamente lo sterzo, aiutando il conducente nella correzione della traiettoria. Lo stesso eventualmente assiste attivamente lo sterzo aiutando il conducente a rimanere nella carreggiata.

’Occhioallimite’: il riconoscimento dei segnali Suzuki

Quando si guida è importante rispettare il codice della strada e fare attenzione anche ai segnali stradali presenti lungo la strada. ‘Occhioallimite’ controlla la segnaletica verticale tramite la telecamera monoculare, riproducendo sul display della propria Suzuki le disposizioni in vigore sulla strada, come i limiti di velocità o il divieto di sorpasso. Possono essere riportati fino a tre simboli contemporaneamente.

Per prevenire i colpi di sono c’è ‘Restasveglio’

I colpi di sonno sono uno dei motivi più frequenti di incidenti, anche molto gravi, e questo sistema aiuta il conducente a restare sveglio e concentrato sulla guida.

Qualora l’avvicinamento alle linee di demarcazione poste a sinistra e a destra della corsia sia frequente e casuale, il sistema attiva un segnale visivo e sonoro, per riportare l’attenzione del conducente sulla guida.

Il Cruise control adattivo di Suzuki

La guida autonoma è una delle prossime frontiere del mondo automotive ed il cruise control adattivo è un primo passo. Quando il regolatore di velocità è attivato, il conducente deve impostare la velocità massima da raggiungere e la distanza minima da mantenere dal veicolo che precede i, tra le tre alternative proposte ed il sistema regola di conseguenza la velocità del veicolo, accelerando e frenando, se necessario, in modo autonomo.

Sugli esemplari dotati di cambio automatico, inoltra, la centralina porta l’auto fino all’arresto completo in caso di forte rallentamento o coda e la rimette in movimento quando il mezzo che precede riprende la marcia.

Il monitoraggio dell’angolo cieco Suzuki

Chiudiamo questa rassegna dei sistemi di assistenza alla guida Suzuki con il monitoraggio dell’angolo cieco, con due diverse funzioni.

Il ‘Guardaspalle’ rileva la presenza di un veicolo nell’angolo cieco della visuale posteriore del conducente o nelle sue immediate vicinanze, monitorando entrambi i lati dell’auto ed accendendo il LED presente sullo specchietto retrovisore sullo stesso lato dove viene rilevato il veicolo. Se il conducente ignora il segnale e inserisce gli indicatori di direzione per effettuare il cambio corsia, la luce LED inizia a lampeggiare e viene emesso un segnale acustico.

Il sistema ‘Vaipure’, invece, è in grado di avvisare il conducente dell’eventuale sopraggiungere di altri mezzi mentre sta procedendo in retromarcia. Il dispositivo entra in funzione automaticamente al di sotto degli 8 km/h e, in situazione di pericolo, attiva un allarme sonoro ed un segnale di allerta nel display multifunzione.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati