Opel allarga gli orizzonti di mercato e torna in Russia

Subito introdotti tre modelli del Fulmine tra cui la Grandland X

Opel annuncia il ritorno sul mercato russo che sarà inaugurato già quest'anno con l'introduzione di tre modelli: Grandland X, Zafira Life e Vivaro.
Opel allarga gli orizzonti di mercato e torna in Russia

Opel torna in Russia già da quest’anno e lo fa con tre modelli: Grandland X, Zafira Life e Vivaro. Mentre la Grandland X sarà importata sul mercato russo dall’impianto di Eisenach, in Germania, i modelli Zafira Life e Vivaro per il mercato locale saranno prodotti direttamente in Russia, nello stabilimento di Groupe PSA a Kaluga. Successivamente la presenza di Opel in Russia crescerà gradualmente con l’introduzione di altri modelli nel corso dei prossimi anni.

Far crescere esportazioni e profitti

“Un aumento significativo di esportazioni e profitti è uno dei pilastri del nostro piano PACE! E in quest’area stiamo compiendo dei progressi importanti”, ha dichiarato Michael Lohscheller, CEO di Opel. “La Russia è un mercato di grandi dimensioni, strategicamente importante e molto interessante, con un potenziale enorme. Noi siamo un marchio tedesco con una lunga tradizione e una reputazione eccellente, pertanto sfrutteremo sicuramente queste caratteristiche. La possibilità di produrre localmente è un chiaro esempio di quanto sia importante per Opel far parte di Groupe PSA”.

Yannick Bézard, Executive Vice President and Operational Director Eurasia di Groupe PSA ha dichiarato: “Il lancio di un nuovo marchio sul mercato russo consentirà a Groupe PSA di rafforzare la propria presenza in Eurasia, ampliando l’offerta rivolta alla clientela esistente e conquistando nuovi clienti. Grazie anche al lancio del marchio Opel in Ucraina, avvenuto lo scorso anno, prevediamo di triplicare i volumi dei marchi di Groupe PSA nella regione entro il 2021 mantenendo la redditività operativa, questo progetto contribuirà fortemente al raggiungimento di questo obiettivo”.

Si riparte con 15-20 concessionarie

I modelli del Fulmine arriveranno anche negli showroom di nuove concessionarie. Inizialmente saranno da 15 a 20 i concessionari, che collaboreranno con Opel, presenti nelle principali città del Paese. Un numero destinato a crescere nel medio periodo. Il marchio tedesco ribadisce come l’offensiva sui mercato d’esportazione sia uno dei pilastri del piano strategico PACE! col quale Opel punta alla redditività sostenibile.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati