WP_Post Object ( [ID] => 612036 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-03-17 09:55:37 [post_date_gmt] => 2019-03-17 08:55:37 [post_content] => La Fiat Concept Centoventi risulta una compatta e versatile visione della mobilità futura, considerando quanto anticipato dallo stesso marchio torinese, caratterizzata soprattutto da un'idea di auto personalizzabile in ogni aspetto.

Più parametri di scelta

Attraverso diversi contenuti video, riuniti nell'occasione in un filmato, emerge la natura multiforme di questa avveniristica e tecnologica compatta. Presenta un'estetica semplice e allo stesso tempo articolata, ma soprattutto un'abitacolo componibile. Un ambiente modificabile e colorato. Nevralgico è il brevettato sistema a fori, che consente di ancorare vari oggetti alla plancia, sviluppata riproponendo l'iconico concetto di "tasca" della storica Fiat Panda. Altrettanto caratterizzante è il quadro strumenti da 10 pollici, con un supporto di sostegno per smartphone o tablet, che assumono nella circostanza un ruolo da sistema infotainment. Oppure, in alternativa, una più ampia soluzione da 20 pollici definita "Lingotto", proprio per la particolare forma che ricalca lo storico impianto torinese. Un ampio display che integra vari sistemi. Le sedute sono personalizzabili grazie alla particolare struttura, inoltre il sedile anteriore risulta sostituibile con un seggiolino oppure altri accessori. La versatilità inoltre può essere ampliata agendo anche sulla seconda fila. Le scelte, attraverso uno specifico programma "4U", diventano molteplici per dare un aspetto diverso e sempre più ricercato, scegliendo tra quattro tipologie di diverse parti della vettura a cui abbinare vernici o decalcomanie variegate. Interessanti, sempre dal punto di vista tecnologico, non solo l'ampio display posteriore che proietta messaggi ad auto ferma, rendendo quest'auto un ulteriore strumento di interazione con l'esterno, ma anche la possibilità di aggiungere altre batterie e dunque autonomia alla prima già presente di serie. Un singolo elemento consentirebbe, da quanto segnalato, un'autonomia di 100 km. Questa può essere ampliata sino a 500 km, secondo quanto stimato. Funzionale anche l'adozione di una zona superiore ricoperta da pannelli solari, valutando tra le varie sequenze presenti nel filmato. Un'idea che, secondo diverse ipotesi, prefigurerebbe una potenziale futura Panda. Al momento resta un'esercizio progettuale, nel quale forma e sostanza appaiono complessivamente equilibrate. [post_title] => Fiat Concept Centoventi: una prospettica visione modulare ed elettrica della mobilità futura [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-concept-centoventi-una-prospettica-visione-modulare-ed-elettrica-della-mobilita-futura-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-17 09:55:37 [post_modified_gmt] => 2019-03-17 08:55:37 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=612036 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

Fiat Concept Centoventi: una prospettica visione modulare ed elettrica della mobilità futura [VIDEO]

Un prototipo ad elevata personalizzazione

La nuova concept car di Fiat, presentata al Salone di Ginevra, suggerisce avveniristici concetti di mobilità alternativa e multiforme modularità
Fiat Concept Centoventi: una prospettica visione modulare ed elettrica della mobilità futura [VIDEO]

La Fiat Concept Centoventi risulta una compatta e versatile visione della mobilità futura, considerando quanto anticipato dallo stesso marchio torinese, caratterizzata soprattutto da un’idea di auto personalizzabile in ogni aspetto.

Più parametri di scelta

Attraverso diversi contenuti video, riuniti nell’occasione in un filmato, emerge la natura multiforme di questa avveniristica e tecnologica compatta. Presenta un’estetica semplice e allo stesso tempo articolata, ma soprattutto un’abitacolo componibile. Un ambiente modificabile e colorato. Nevralgico è il brevettato sistema a fori, che consente di ancorare vari oggetti alla plancia, sviluppata riproponendo l’iconico concetto di “tasca” della storica Fiat Panda. Altrettanto caratterizzante è il quadro strumenti da 10 pollici, con un supporto di sostegno per smartphone o tablet, che assumono nella circostanza un ruolo da sistema infotainment. Oppure, in alternativa, una più ampia soluzione da 20 pollici definita “Lingotto”, proprio per la particolare forma che ricalca lo storico impianto torinese. Un ampio display che integra vari sistemi.
Le sedute sono personalizzabili grazie alla particolare struttura, inoltre il sedile anteriore risulta sostituibile con un seggiolino oppure altri accessori. La versatilità inoltre può essere ampliata agendo anche sulla seconda fila. Le scelte, attraverso uno specifico programma “4U”, diventano molteplici per dare un aspetto diverso e sempre più ricercato, scegliendo tra quattro tipologie di diverse parti della vettura a cui abbinare vernici o decalcomanie variegate.
Interessanti, sempre dal punto di vista tecnologico, non solo l’ampio display posteriore che proietta messaggi ad auto ferma, rendendo quest’auto un ulteriore strumento di interazione con l’esterno, ma anche la possibilità di aggiungere altre batterie e dunque autonomia alla prima già presente di serie. Un singolo elemento consentirebbe, da quanto segnalato, un’autonomia di 100 km. Questa può essere ampliata sino a 500 km, secondo quanto stimato. Funzionale anche l’adozione di una zona superiore ricoperta da pannelli solari, valutando tra le varie sequenze presenti nel filmato.
Un’idea che, secondo diverse ipotesi, prefigurerebbe una potenziale futura Panda. Al momento resta un’esercizio progettuale, nel quale forma e sostanza appaiono complessivamente equilibrate.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. claudio

    19 Marzo 2019 at 21:49

    e’ un gioiello della futura gamma modulare della fiat spettacolare aspetto che esce e la compro

Articoli correlati