Peugeot torna in America dopo quasi trent’anni [FOTO]

Il ritorno della casa francese negli USA ma con cautela

Peugeot ha deciso di tornare a vendere le proprie vetture anche in America dopo aver notato con la 3008 che il proprio design piace, così come l’esperienza di guida che offrono. Entro quindi il 2026 Peugeot cercherà di vendere compatte e berline nel mercato americano.

Dopo quasi trent’anni Peugeot ha deciso di riaffacciarsi nuovamente sulle coste del mercato americano e lo fa con le giuste cautele. A detta di Tavares, CEO PSA, il loro ingresso sarà “in scala”: non ci saranno investimenti massivi bensì una politica di minimizzazione del rischio; la prima mossa sarà infatti quella di fornire auto a breve termine alla compagnia di noleggio Free2Move, azienda di car-sharing che ha iniziato a prender piede l’anno scorso nella città di Washington con una flotta di Chevrolet Cruze.

Peugeot 3008: un riscontro positivo

In un primo periodo la casa francese punterà sulla vendita di compatte, berline e due volumi; decisione presa dopo i “super” feedback ricevuti, secondo Jean-Phillipe Imparato, CEO Peugeot, sulla 3008, in particolare dai clienti della California. A conclusione delle esperienze di guida i tester americani hanno espresso un’idea positiva o neutrale del marchio francese, apprezzando in modo particolare il design e l’esperienza di guida.
È inoltre possibile che il mercato americano veda in futuro anche modelli come 508 berlina e station wagon e 5008 in versione a sette posti.

A rappresentare il gruppo PSA sarà Peugeot

L’idea di portare Peugeot come voce del gruppo PSA ha destato alcuni dubbi all’inizio, soprattutto dopo i numerosi anni in cui Opel aveva condotto le redini, acquistata da PSA nel 2017 da General Motors. L’utilizzo della casa tedesca come punto di riferimento era stata una strategia decisa da Tavares, il quale era convinto che avrebbe avuto un gran successo tra gli americani; tuttavia, secondo le ricerche fatte da Peugeot, tale strategia non si è poi rivelata vincente.
Si tratta quindi di un primo nuovo approccio all’America, un ritorno dopo quasi trent’anni, dal 1991 precisamente, che Peugeot vuole sfruttare con cautela prendendosi tutto il tempo necessario; si potranno infatti vedere le prime vetture in vendita entro il 2026.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati