WP_Post Object ( [ID] => 612417 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-03-18 16:20:44 [post_date_gmt] => 2019-03-18 15:20:44 [post_content] => Il Salone di Ginevra 2019 ha chiuso i battenti nella serata di ieri ed è tempo di bilanci per la kermesse svizzera, rimasta aperta dal 7 al 17 marzo, dopo l’anteprima per la stampa. Il dato conclusivo è stato di 602.000 visitatori, un numero inferiore rispetto a quella prevista, confermando così un periodo piuttosto difficile per il mercato dell’auto e per i saloni in generale.

Il 25% dei visitatori comprerà un’auto entro il 2020

Entrando un po’ più nel dettaglio di questi visitatori, l’80% ha un’età compresa tra 19 e 64 anni, ma soprattutto il 25% dei presenti ha dichiarato l’intenzione di acquistare un’automobile entro il 2020. Nel caso fosse davvero così, sarebbe una buona prospettiva sia per il salone che soprattutto per il mercato. Circa il 50% dei visitatori è arrivato dall’estero, mentre i rappresentanti dei media sono stati circa 10.000. Tanti accessi ai social network. Il Salone ha registrato circa 5,8 milioni di commenti su Instagram e 1,5 milioni di visitatori della pagina ufficiale web www.gims.swiss, mentre 154.000 sono stati i fans su Facebook e l’hashtag #gimsswiss é stato condiviso su Twitter per 345.000 volte. "Siamo molto lieti che il Salone dell’Auto attiri l’attenzione di un numero così elevato di persone – le parole di Andre Hefti, direttore generale del GIMS - Si dimostra, così, che la nostra strategia di comunicazione digitale è sulla strada giusta e ha trovato pieno consenso. Il visitatore giunge al nostro Salone non soltanto fisicamente, ma anche utilizzando i mezzi digitali”.

L’appuntamento è per il Salone di Ginevra 2020

L’obiettivo è quello di aumentare questi numeri, sia per quanto riguarda i visitatori fisici che quelli digitali, nella prossima edizione, che sarà la novantesima della storia. Sono già ufficiali le date del Salone di Ginevra 2020: dal 5 al 15 marzo, con le solite giornate stampa del 3 e 4 marzo. [post_title] => Salone di Ginevra 2019: 602.000 visitatori, tanti accessi social [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => salone-di-ginevra-2019-602-000-visitatori-tanti-accessi-social [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-18 16:20:44 [post_modified_gmt] => 2019-03-18 15:20:44 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=612417 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Ginevra 2019

Salone di Ginevra 2019: 602.000 visitatori, tanti accessi social

La prossima edizione si terrà dal 5 al 15 marzo 2020

Si è chiuso il Salone di Ginevra 2019 con un bilancio inferiore alle attese per quanto riguarda i visitatori, mentre ha avuto grande successo la parte digitale, sia per quanto riguarda i social network che gli accessi al sito ufficiale.
Salone di Ginevra 2019: 602.000 visitatori, tanti accessi social

Il Salone di Ginevra 2019 ha chiuso i battenti nella serata di ieri ed è tempo di bilanci per la kermesse svizzera, rimasta aperta dal 7 al 17 marzo, dopo l’anteprima per la stampa. Il dato conclusivo è stato di 602.000 visitatori, un numero inferiore rispetto a quella prevista, confermando così un periodo piuttosto difficile per il mercato dell’auto e per i saloni in generale.

Il 25% dei visitatori comprerà un’auto entro il 2020

Entrando un po’ più nel dettaglio di questi visitatori, l’80% ha un’età compresa tra 19 e 64 anni, ma soprattutto il 25% dei presenti ha dichiarato l’intenzione di acquistare un’automobile entro il 2020. Nel caso fosse davvero così, sarebbe una buona prospettiva sia per il salone che soprattutto per il mercato. Circa il 50% dei visitatori è arrivato dall’estero, mentre i rappresentanti dei media sono stati circa 10.000.

Tanti accessi ai social network. Il Salone ha registrato circa 5,8 milioni di commenti su Instagram e 1,5 milioni di visitatori della pagina ufficiale web www.gims.swiss, mentre 154.000 sono stati i fans su Facebook e l’hashtag #gimsswiss é stato condiviso su Twitter per 345.000 volte.

“Siamo molto lieti che il Salone dell’Auto attiri l’attenzione di un numero così elevato di persone – le parole di Andre Hefti, direttore generale del GIMS – Si dimostra, così, che la nostra strategia di comunicazione digitale è sulla strada giusta e ha trovato pieno consenso. Il visitatore giunge al nostro Salone non soltanto fisicamente, ma anche utilizzando i mezzi digitali”.

L’appuntamento è per il Salone di Ginevra 2020

L’obiettivo è quello di aumentare questi numeri, sia per quanto riguarda i visitatori fisici che quelli digitali, nella prossima edizione, che sarà la novantesima della storia. Sono già ufficiali le date del Salone di Ginevra 2020: dal 5 al 15 marzo, con le solite giornate stampa del 3 e 4 marzo.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati