WP_Post Object ( [ID] => 612379 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-03-18 14:49:30 [post_date_gmt] => 2019-03-18 13:49:30 [post_content] => Nelle ultime ore è diventato virale in Rete il video di un spezzone della rubrica televisiva automobilistica Rai "Tg2 Motori" con ospite il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli.

Le misure anti-inquinamento e il SUV a diesel

Nel corso dell'intervista con la giornalista Maria Leitner, l'esponente del Movimento 5 Stelle ha parlato della scelta del suo ministero di sostituire l'auto blu con un elettrica, sottolineando tutta una serie di misure volute dal governo per agevolare l'uso delle vetture ad alimentazione ecologica, nella quale s'inserisce anche l'introduzione della cosiddetta ecotassa. Toninelli ha poi affermato però di aver acquistato qualche mese fa una Jeep Compass con motore diesel. Parole quelle del ministro dal sapore di "gaffe", scatenando il web, dato che il SUV del marchio americano è uno dei modelli per i quali il governo ha appena introdotto l'ecotassa contro l'inquinamento.

La difesa del ministro su Facebook

Sulla vicenda poco fa il ministro Toninelli ha scritto un post su Facebook (che riportiamo integralmente qui di seguito), nel quale spiega i motivi per i quali qualche mese fa abbia acquistato un'auto con motorizzazione diesel. "Siamo oltre la follia. Stanno discutendo perfino sul fatto che io abbia comprato una macchina. Ebbene sì, a ottobre dell'anno scorso ho commesso il "crimine" di acquistare un'auto usata. Alcuni mi chiedono perché abbia preso una auto diesel, mentre come Ministero e come Governo spingiamo sull'elettrico. La risposta è molto semplice: per ragioni di natura economica. Un'auto usata costava molto di meno di una nuova. Ancora oggi, infatti, continuo a tagliarmi lo stipendio e a condurre la stessa vita che facevo prima di diventare portavoce in Parlamento. Inoltre, l'auto in famiglia la usiamo principalmente per lunghi viaggi, e oggi in Italia purtroppo non ci sono abbastanza colonnine di autoricarica per l'elettrico. Due problemi che so che mi accomunano a milioni di famiglie italiane. Per questo come governo stiamo spingendo sul pedale dell'acceleratore dei piani di installazione delle colonnine di ricarica e abbiamo introdotto incentivi economici per l'acquisto di auto elettriche. Ps.: La mia auto "nuova" non sarebbe stata comunque soggetta al "malus" in quanto ha emissioni ben al di sotto della soglia limite. Inoltre, come detto, è una usata a km zero immatricolata a metà 2018. Chiunque, non solo il sottoscritto, oggi comprasse un'auto usata non pagherebbe alcun malus". [post_title] => Toninelli e la Jeep Compass a diesel, su Facebook il ministro: "Acquistata un'auto usata per ragioni economiche" [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => toninelli-e-la-jeep-compass-a-diesel-su-facebook-il-ministro-acquistata-unauto-usata-per-ragioni-economiche [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-18 14:49:30 [post_modified_gmt] => 2019-03-18 13:49:30 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=612379 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Toninelli e la Jeep Compass a diesel, su Facebook il ministro: “Acquistata un’auto usata per ragioni economiche”

Il post dopo la partecipazione a Tg2 Motori parlando di elettriche

Dopo l'intervento a Tg2 Motori in cui ha affermato di aver acquistato una Jeep Compass a diesel, che sarebbe in antitesi con i provvedimenti del governo, il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli ha scritto un post su Facebook per chiarire la vicenda.
Toninelli e la Jeep Compass a diesel, su Facebook il ministro: “Acquistata un’auto usata per ragioni economiche”

Nelle ultime ore è diventato virale in Rete il video di un spezzone della rubrica televisiva automobilistica Rai “Tg2 Motori” con ospite il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli.

Le misure anti-inquinamento e il SUV a diesel

Nel corso dell’intervista con la giornalista Maria Leitner, l’esponente del Movimento 5 Stelle ha parlato della scelta del suo ministero di sostituire l’auto blu con un elettrica, sottolineando tutta una serie di misure volute dal governo per agevolare l’uso delle vetture ad alimentazione ecologica, nella quale s’inserisce anche l’introduzione della cosiddetta ecotassa.

Toninelli ha poi affermato però di aver acquistato qualche mese fa una Jeep Compass con motore diesel. Parole quelle del ministro dal sapore di “gaffe”, scatenando il web, dato che il SUV del marchio americano è uno dei modelli per i quali il governo ha appena introdotto l’ecotassa contro l’inquinamento.

La difesa del ministro su Facebook

Sulla vicenda poco fa il ministro Toninelli ha scritto un post su Facebook (che riportiamo integralmente qui di seguito), nel quale spiega i motivi per i quali qualche mese fa abbia acquistato un’auto con motorizzazione diesel.

“Siamo oltre la follia.
Stanno discutendo perfino sul fatto che io abbia comprato una macchina. Ebbene sì, a ottobre dell’anno scorso ho commesso il “crimine” di acquistare un’auto usata.
Alcuni mi chiedono perché abbia preso una auto diesel, mentre come Ministero e come Governo spingiamo sull’elettrico. La risposta è molto semplice: per ragioni di natura economica. Un’auto usata costava molto di meno di una nuova. Ancora oggi, infatti, continuo a tagliarmi lo stipendio e a condurre la stessa vita che facevo prima di diventare portavoce in Parlamento.

Inoltre, l’auto in famiglia la usiamo principalmente per lunghi viaggi, e oggi in Italia purtroppo non ci sono abbastanza colonnine di autoricarica per l’elettrico.

Due problemi che so che mi accomunano a milioni di famiglie italiane. Per questo come governo stiamo spingendo sul pedale dell’acceleratore dei piani di installazione delle colonnine di ricarica e abbiamo introdotto incentivi economici per l’acquisto di auto elettriche.

Ps.: La mia auto “nuova” non sarebbe stata comunque soggetta al “malus” in quanto ha emissioni ben al di sotto della soglia limite. Inoltre, come detto, è una usata a km zero immatricolata a metà 2018. Chiunque, non solo il sottoscritto, oggi comprasse un’auto usata non pagherebbe alcun malus”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati