WP_Post Object ( [ID] => 612385 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-03-18 15:30:10 [post_date_gmt] => 2019-03-18 14:30:10 [post_content] => Qualche giorno fa si è svolto a Milano l'evento "E-Mobility: il futuro della mobilità", organizzato nell'ambito della Milano Digital Week, per parlare di futuro della mobilità tra sostenibilità e soluzioni innovative.  Al dibattito, moderato dal giornalista Gabriele Di Matteo, è stata protagonista Waze con l'intervento di Dario Mancini, Country Manager di Waze per l'Italia. Insieme a lui hanno preso parte dell'incontro anche i rappresentati di Allianz Partners, BMW e Modis, insieme all'Assessore a Mobilità e Ambiente del Comune di Milano Marco Granelli e a Jeffrey Schnapp dell'Università di Harvard.

Waze supporto a istituzioni e automobilisti "smart"

Nel corse del suo intervento Dario Mancini di Waze ha dichiarato: "La mobilità sta cambiando perché i cittadini sono sempre più 'smart' e richiedono servizi innovativi che semplifichino loro la quotidianità. Il digitale è sicuramente il motore principale di questa 'urban revolution' e Waze è a tutti gli effetti uno strumento in grado di aiutare sia le istituzioni a gestire al meglio la mobilità cittadina grazie ai dati in real time della nostra app, sia gli automobilisti italiani che eviteranno così di passare gran parte della loro giornata in auto. Le istituzioni cittadine stanno iniziando a comprendere sempre di più l'importanza di questa evoluzione e il nostro compito quale player di riferimento in questo ambito è di cogliere le necessità dei cittadini e rendere le città del futuro sempre più vivibili grazie anche alla tecnologia". [post_title] => Waze protagonista all'evento "E-Mobility: il futuro della mobilità" [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => waze-protagonista-allevento-e-mobility-il-futuro-della-mobilita [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-18 15:30:10 [post_modified_gmt] => 2019-03-18 14:30:10 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=612385 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Waze protagonista all’evento “E-Mobility: il futuro della mobilità”

App a sostegno della rivoluzione digitale della mobilità

Waze si fa promotore della rivoluzione digitale che sta investendo la mobilità urbana all'interno di contesti cittadini sempre più smart e interconnessi.
Waze protagonista all’evento “E-Mobility: il futuro della mobilità”

Qualche giorno fa si è svolto a Milano l’evento “E-Mobility: il futuro della mobilità“, organizzato nell’ambito della Milano Digital Week, per parlare di futuro della mobilità tra sostenibilità e soluzioni innovative. 

Al dibattito, moderato dal giornalista Gabriele Di Matteo, è stata protagonista Waze con l’intervento di Dario Mancini, Country Manager di Waze per l’Italia. Insieme a lui hanno preso parte dell’incontro anche i rappresentati di Allianz Partners, BMW e Modis, insieme all’Assessore a Mobilità e Ambiente del Comune di Milano Marco Granelli e a Jeffrey Schnapp dell’Università di Harvard.

Waze supporto a istituzioni e automobilisti “smart”

Nel corse del suo intervento Dario Mancini di Waze ha dichiarato: “La mobilità sta cambiando perché i cittadini sono sempre più ‘smart’ e richiedono servizi innovativi che semplifichino loro la quotidianità. Il digitale è sicuramente il motore principale di questa ‘urban revolution’ e Waze è a tutti gli effetti uno strumento in grado di aiutare sia le istituzioni a gestire al meglio la mobilità cittadina grazie ai dati in real time della nostra app, sia gli automobilisti italiani che eviteranno così di passare gran parte della loro giornata in auto. Le istituzioni cittadine stanno iniziando a comprendere sempre di più l’importanza di questa evoluzione e il nostro compito quale player di riferimento in questo ambito è di cogliere le necessità dei cittadini e rendere le città del futuro sempre più vivibili grazie anche alla tecnologia”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati