WP_Post Object ( [ID] => 613216 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-03-19 19:23:07 [post_date_gmt] => 2019-03-19 18:23:07 [post_content] => Quattro proposte di piccola taglia per il mercato giapponese sono le novità frutto della collaborazione tra Nissan Motor Co., Ltd. e Mitsubishi Motors Corporation, attraverso la joint venture NMKV.

Nuove compatte con guida semi-autonoma

Nel corso della cerimonia inaugurale dell'impianto di Mizushima è stata anche confermata la collaborazione dal Presidente e CEO di Mitsubishi Motors Osamu Masuko, dal Nissan Senior Vice President Asako Hoshino e dal Presidente e CEO della joint venture NMKV Junichi Endo. Le accennate kei car, auto compatte da trasporto sviluppate per il mercato giapponese, saranno introdotte nel corso del mese, da quanto segnalato. La realizzazione delle varie Nissan Dayz, Nissan Dayz Highway Star, Mitsubishi eK wagon e Mitsubishi eK X è già partita alla Mizushima di Mitsubishi presente a Kurashiki. Esemplari che fanno proprio parte dei piani di espansione della collaborazione tra le due realtà. Tra gli aspetti messi in rilievo, poi, l'implementazione di tecnologie di guida semi-autonoma, sviluppate pensando al loro impiego su singola corsia in autostrada. Le auto, secondo le indicazioni, proporrebbero prestazioni superiori, legate alle aggiornate basi telaistiche, nonché alla meccanica rappresentata da evoluti propulsori e cambi, dunque un aspetto rinnovato. Ogni vettura risulta caratterizzata da aspetti che la collegano ad ogni singolo marchio, nonostante la componentistica principale sia similare. La joint venture NMKV, considerando del lavoro svolto, "ha integrato le avanzate tecnologie di Nissan con l’esperienza di Mistubishi nella produzione di minicar in questi modelli particolarmente sviluppati in altezza", riprendendo quanto segnalato nell'occasione. Successivamente alla prima generazione di queste vetture, proposta nel 2013, la partnership è cresciuta grazie all'ingresso di Mitsubishi nell'Alleanza risalente al 2016. Un altro dei citati risultati di questa collaborazione è rappresentato dalla Nissan Livina, una vettura proposta lo scorso mese alla clientela indonesiana, sviluppata su una piattaforma condivisa con la Mitsubishi Xpander. [post_title] => Nissan e Mitsubishi: introdotte nuove Kei car tramite la joint venture NMKV [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nissan-e-mitsubishi-introdotte-nuove-kei-car-tramite-la-joint-venture-nmkv-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-19 19:23:07 [post_modified_gmt] => 2019-03-19 18:23:07 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=613216 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nissan e Mitsubishi: introdotte nuove Kei car tramite la joint venture NMKV [FOTO]

Mini-veicoli per il mercato giapponese

Proposte in Giappone nuove piccole vetture con tecnologie di guida semi-autonoma

Quattro proposte di piccola taglia per il mercato giapponese sono le novità frutto della collaborazione tra Nissan Motor Co., Ltd. e Mitsubishi Motors Corporation, attraverso la joint venture NMKV.

Nuove compatte con guida semi-autonoma

Nel corso della cerimonia inaugurale dell’impianto di Mizushima è stata anche confermata la collaborazione dal Presidente e CEO di Mitsubishi Motors Osamu Masuko, dal Nissan Senior Vice President Asako Hoshino e dal Presidente e CEO della joint venture NMKV Junichi Endo.
Le accennate kei car, auto compatte da trasporto sviluppate per il mercato giapponese, saranno introdotte nel corso del mese, da quanto segnalato. La realizzazione delle varie Nissan Dayz, Nissan Dayz Highway Star, Mitsubishi eK wagon e Mitsubishi eK X è già partita alla Mizushima di Mitsubishi presente a Kurashiki. Esemplari che fanno proprio parte dei piani di espansione della collaborazione tra le due realtà. Tra gli aspetti messi in rilievo, poi, l’implementazione di tecnologie di guida semi-autonoma, sviluppate pensando al loro impiego su singola corsia in autostrada. Le auto, secondo le indicazioni, proporrebbero prestazioni superiori, legate alle aggiornate basi telaistiche, nonché alla meccanica rappresentata da evoluti propulsori e cambi, dunque un aspetto rinnovato. Ogni vettura risulta caratterizzata da aspetti che la collegano ad ogni singolo marchio, nonostante la componentistica principale sia similare.
La joint venture NMKV, considerando del lavoro svolto, “ha integrato le avanzate tecnologie di Nissan con l’esperienza di Mistubishi nella produzione di minicar in questi modelli particolarmente sviluppati in altezza”, riprendendo quanto segnalato nell’occasione. Successivamente alla prima generazione di queste vetture, proposta nel 2013, la partnership è cresciuta grazie all’ingresso di Mitsubishi nell’Alleanza risalente al 2016. Un altro dei citati risultati di questa collaborazione è rappresentato dalla Nissan Livina, una vettura proposta lo scorso mese alla clientela indonesiana, sviluppata su una piattaforma condivisa con la Mitsubishi Xpander.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati