WP_Post Object ( [ID] => 614589 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-03-22 12:38:49 [post_date_gmt] => 2019-03-22 11:38:49 [post_content] => Il primo Jeep Gladiator, il nuovo pick-up del marchio americano, è uscito dalla catena di montaggio dello stabilimento FCA vicino Detroit, come testimoniano le immagini "leaked" diffuse da Jeep Gladiator Forum e dal video postato su Instagram dall'account j.colemanjr. L'esemplare che inaugura la produzione del Jeep Gladiator è caratterizzato dalla carrozzeria in tinta Billet Silver e da alcune opzioni aggiuntive come il sistema Trail Rail e il telo di copertura del cassone. Non sappiamo a chi sia destinato il primo esemplare del nuovo pick-up di Jeep, ma presto il proprietario disporrà di un modello molto significativo nella storia del marchio.

Un veicolo da lavoro imponente

Il brand americano ha svelato il Jeep Gladiator alla fine dello scorso anno, in occasione del Salone di Los Angeles 2018, dopo anni di indiscrezioni e rumors sulla realizzazione di un pick-up Jeep ispirato alla Wrangler. Il Gladiator misura 5.181 mm in lunghezza, il che lo rende 787 mm più lungo rispetto alla Wrangler Unlimited. Inoltre l'interasse del pick-up di Jeep è più lungo di 492 mm rispetto a quello della Wrangler quattro porte che si estende per 3.480 mm. Nell'allestimento Rubicon, come l'esemplare prodotto per primo, il Gladiator ha un altezza da terra di ben 282 mm con notevoli capacità off-road confermate anche dalle specifiche relative agli angoli di attacco.

Spinto dal motore Pentastar V6 3.6 da 285 CV

Sotto il cofano del Jeep Gladiator c'è un motore benzina Pentastar V6 da 3.6 litri che sviluppa 285 CV e 353 Nm di coppia massima, al quale si può abbinare il cambio manuale a 6 marce o l'automatico a 8 rapporti, in entrambi casi la trasmissione è associata alla trazione integrale. La gamma Gladiator crescerà nel 2020 con l'introduzione di una variante con motore diesel, che potrebbe offrire 260 CV e 600 Nm di coppia.

Nel 2020 arriverà in Europa

Jeep ha inoltre recentemente annunciato che il Gladiator sarà lanciato il prossimo anno anche in Europa, anche se il marchio americano non s'aspetta volumi di vendita paragonabili a quelli previsti sul mercato nordamericano.
 
Visualizza questo post su Instagram
 

First Jeep Gladiator coming off the production line.. #jeeps #jeep #chrysler #fca #jeeplife #gladiator #jeepgladiator

Un post condiviso da J. Coleman Jr (@j.colemanjr) in data:

[post_title] => Jeep Gladiator: il primo esemplare del nuovo pick-up è uscito dalle linee di produzione [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => jeep-gladiator-il-primo-esemplare-del-nuovo-pick-up-e-uscito-dalle-linee-di-produzione-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-22 12:38:49 [post_modified_gmt] => 2019-03-22 11:38:49 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=614589 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Jeep Gladiator: il primo esemplare del nuovo pick-up è uscito dalle linee di produzione [VIDEO]

Nel 2020 il Gladiator sarà venduto anche in Europa

Il primo pick-up Jeep Gladiator è pronto a lasciare l'impianto di produzione FCA. Il nuovo modello del marchio americano sarà commercializzato anche in Europa a partire dal prossimo anno.
Jeep Gladiator: il primo esemplare del nuovo pick-up è uscito dalle linee di produzione [VIDEO]

Il primo Jeep Gladiator, il nuovo pick-up del marchio americano, è uscito dalla catena di montaggio dello stabilimento FCA vicino Detroit, come testimoniano le immagini “leaked” diffuse da Jeep Gladiator Forum e dal video postato su Instagram dall’account j.colemanjr.

L’esemplare che inaugura la produzione del Jeep Gladiator è caratterizzato dalla carrozzeria in tinta Billet Silver e da alcune opzioni aggiuntive come il sistema Trail Rail e il telo di copertura del cassone. Non sappiamo a chi sia destinato il primo esemplare del nuovo pick-up di Jeep, ma presto il proprietario disporrà di un modello molto significativo nella storia del marchio.

Un veicolo da lavoro imponente

Il brand americano ha svelato il Jeep Gladiator alla fine dello scorso anno, in occasione del Salone di Los Angeles 2018, dopo anni di indiscrezioni e rumors sulla realizzazione di un pick-up Jeep ispirato alla Wrangler.

Il Gladiator misura 5.181 mm in lunghezza, il che lo rende 787 mm più lungo rispetto alla Wrangler Unlimited. Inoltre l’interasse del pick-up di Jeep è più lungo di 492 mm rispetto a quello della Wrangler quattro porte che si estende per 3.480 mm. Nell’allestimento Rubicon, come l’esemplare prodotto per primo, il Gladiator ha un altezza da terra di ben 282 mm con notevoli capacità off-road confermate anche dalle specifiche relative agli angoli di attacco.

Spinto dal motore Pentastar V6 3.6 da 285 CV

Sotto il cofano del Jeep Gladiator c’è un motore benzina Pentastar V6 da 3.6 litri che sviluppa 285 CV e 353 Nm di coppia massima, al quale si può abbinare il cambio manuale a 6 marce o l’automatico a 8 rapporti, in entrambi casi la trasmissione è associata alla trazione integrale. La gamma Gladiator crescerà nel 2020 con l’introduzione di una variante con motore diesel, che potrebbe offrire 260 CV e 600 Nm di coppia.

Nel 2020 arriverà in Europa

Jeep ha inoltre recentemente annunciato che il Gladiator sarà lanciato il prossimo anno anche in Europa, anche se il marchio americano non s’aspetta volumi di vendita paragonabili a quelli previsti sul mercato nordamericano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

First Jeep Gladiator coming off the production line.. #jeeps #jeep #chrysler #fca #jeeplife #gladiator #jeepgladiator

Un post condiviso da J. Coleman Jr (@j.colemanjr) in data:

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati