BMW Serie 1: la nuova generazione avrà il quattro cilindri 2.0 più potente dell’Elica [FOTO]

Sarà più agile, dinamica e spaziosa

BMW Serie 1 in pista con il prototipo nelle anticipazioni ufficiali rilasciate dalla Casa bavarese, che ha svelato i primi dettagli tecnici della nuova generazione della berlina compatta.

Si avvicina il debutto della nuova BMW Serie 1 e il marchio bavarese ha rilasciato delle foto del prototipo della vettura, oltre ad alcuni dettagli tecnici sulla nuova generazione della berlina compatta tedesca. 

La nuova BMW Serie 1 protagonista in queste immagini viene mostrata durante le sessioni di test portate avanti sul circuito di Miramas, in Francia. La compatta dell’Elica avrà un design rinnovato che per il momento però rimane in gran parte nascosto dal corposo camouflage mimetico che avvolge il prototipo.

Novità al design

Tra gli spunti stilistici che si riescono a scorgere sotto il camuffamento ci sono la griglia frontale più pronunciata e i gruppi ottici anteriori con linee più taglienti e angolari. Maggiore audacia e grinta emerge anche dalla rivisitata linea di cintura sulla fiancata. Ulteriori modifiche si notano sulla coda con il paraurti posteriore ventilato, i terminali di scarico più grandi e i fanali più sottili.

A trazione anteriore

BMW annuncia che la nuova Serie 1 stabilirà “nuovi standard nelle categoria delle compatte premium in termini di dinamica di guida, offrendo allo stesso tempo molto più spazio all’interno”. Quest’ultima caratteristica sarà resa possibile dall’adozione di una nuova architettura telaistica a trazione anteriore. Anche se i fan del modello storceranno il naso per tale novità, BMW rassicura che la nuova Serie 1 disporrà di sospensioni all’avanguardia, avrà maggiore agilità e potrà adottare anche il sistema di trazione integrale.

Con tecnologia ARB derivante dalla i3

A contribuire all’agilità accresciuta della Serie 1 sarà anche la tecnologia della i3. Così come la compatta ecologica la nuova Serie 1 sarà il primo modello con propulsione a combustione interna che beneficerà della tecnologia ARB (limitatore di slittamento dell’attuatore). Con tale novità, la nuova BMW Serie 1 ridurrà il sottosterzo, migliorando ulteriormente la trazione.

A proposito di prestazioni, la nuova Serie 1 subirà un aggiornamento sull’impianto frenante e avrà anche maggiore rigidità torsionale, con quest’ultima che è stata ottenuta grazie “all’uso mirato di montanti aggiuntivi che hanno rinforzato la struttura dell’auto”.

La M135i xDrive col quattro cilindri 2.0 più potente

Per quanto riguarda le motorizzazioni, possiamo aspettarci un assortimento di unità a benzina e a diesel. BMW non ha svelato molti dettagli in merito, ma ha comunque confermato che la nuova M135i xDrive sarà equipaggiata con il motore quattro cilindri TwinPower Turbo da 2.0 litri più potente dell costruttore bavarese. Parliamo di un propulsore che sviluppa 306 CV di potenza, ponendosi dunque sullo stesso livello della rivale Mercedes-AMG A35.

Più spazio nell’abitacolo e nel bagagliaio

La nuova Serie 1 aumenterà anche il comfort a bordo grazie all’abitabilità migliorata. BMW anticipa che ci sarà più spazio per la testa (+19 mm) e per le gambe dei passeggeri posteriori (+33 mm). Inoltre aumenterà anche la capacità di carico del bagagliaio con 20 litri in più, arrivando così a 380 litri.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati