Pininfarina Battista: sarà a Goodwood il mese prossimo

L'hypercar elettrica pronta a debuttare nel Regno Unito

Pininfarina Battista si appresta ad attraversare la Manica per la premiére britannica che si terrà tra pochi giorni al Goodwood Members Meeting (6-7 aprile).
Pininfarina Battista: sarà a Goodwood il mese prossimo

La Pininfarina Battista, che ha debuttato in anteprima mondiale poche settimane fa al Salone di Ginevra, è pronta ad allargare i suoi orizzonti e a farsi conoscere in giro per il mondo. Il mese prossimo, fa sapere la Casa italiana, la nuova e potentissima hypercar elettrica farà il suo debutto nel Regno Unito, presenziando al Goodwood Members Meeting, in programma il 6 e 7 aprile 2019.

A Goodwood con la Lancia Aurelia del 1955

Nell’occasione Pininfarina presenterà la sua avveniristica hypercar al fianco di una storica Lancia Aurelia del 1955. Le due vetture sono agli antipodi e non hanno nulla in comune a parte il fatto di essere state entrambe disegnate da Pininfarina, ma in ogni caso vederle una accanto all’altra sarà un ulteriore motivo d’interesse per gli appassionati.

Presenti Heidfeld e Wollman

Alla premiére inglese della Pininfarina Battista ci sarà l’ex pilota di Formula 1 e Formula E Nick Heidfeld, che ora riveste anche il ruolo di collaudatore della Battista. A lui è toccato il compito di mettere a punto le performance dinamiche della nuova hypercar a zero emissioni. All’evento sarà presente anche Rene Wollman, responsabile del team di sviluppo della supercar ibrida Mercedes-AMG One.

Potenza di 1.900 CV e velocità massima oltre i 400 km/h

A Goodwood la Pininfarina Battista sarà in esposizione statica, quindi i potenziali clienti che vorranno vederla in azione dovranno ancora pazientare un po’. Questo però, come abbiamo visto a Ginevra, non farà venir meno l’interesse attorno alla Battista che ha dalla sua una configurazione meccanica di primissimo valore tecnologico. Ricordiamo che la nuova creatura di Pininfarina monta lo stesso powertrain della Rimac C_Two, composto da quattro motori elettrici, alimentati da un pacco batterie di 120 kWh, in grado di sviluppare 1.900 CV di potenza e 2.300 Nm di coppia massima. Secondo i dati forniti da Pininfarina, la Battista è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 2 secondi, da 0 a 300 km/h in meno di 3 secondi e di raggiungere una velocità di punta superiore ai 400 km/h, il tutto a fronte di un’autonomia di circa 500 chilometri.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati