WP_Post Object ( [ID] => 616700 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-03-31 15:00:35 [post_date_gmt] => 2019-03-31 13:00:35 [post_content] => La BMW Z4, vettura che abbiamo provato qualche giorno fa (qui il nostro test drive), è una roadster che declina la sua sportività solo in configurazione "aperta" della carrozzeria. Del resto a fare da contraltare alla BMW Z4 con una carrozzeria "chiusa" c'è in un certo senso la cugina Toyota Supra, che però non è ovviamente identica alla due posti dell'Elica e per tale motivo non rappresenta una perfetta alternativa alla Z4.

Così la nuova Z4 si chiude

Così c'è chi ha provato ad immaginare una BMW Z4 Coupé, variante a tetto fisso in metallo della sportiva bavarese. Per l'occasione la riproduzione grafica, realizzata da j.b. cars, ne ha ipotizzato la variante top di gamma, ovvero quella che beneficerebbe del trattamento M Performance, collocandosi così al di sopra dell'attuale M40i. Proprio la BMW M40i fa da punto di partenza per il rendering di questa versione coupé della nuova BMW Z4. Come si vede nel confronto tra i due modelli messi uno vicino all'altro, la Z4 Coupé appare identica alla sorella "aperta" se non fosse appunto per la copertura fissa con il tetto la cui linea ha un andamento particolarmente schiacciato sulla coda, incrementando così la sportività della silhouette della vettura. Oltre all'ampia superficie del tetto, si può notare anche il generoso lunotto e i due piccoli finestrini laterali che si ergono dietro i sedili.

Magari col motore da 510 CV di X3 e X4 M Competition

Per quanto riguarda il motore, l'eventuale BMW Z4 M Coupé potrebbe ad esempio affidarsi al potente propulsore sei cilindri in linea twin-turbo da 3.0 litri che sviluppa 510 CV. Si tratta dell'unità propulsiva che BMW ha fatto recentemente debuttare sotto il cofano dei nuovi SUV high-performance X3 e X4 M Competition.
[post_title] => BMW Z4 Coupé: sognando la variante a tetto fisso della due posti dell'Elica [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bmw-z4-coupe-sognando-la-variante-a-tetto-fisso-della-due-posti-dellelica-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-03-29 17:04:42 [post_modified_gmt] => 2019-03-29 16:04:42 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=616700 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

BMW Z4 Coupé: sognando la variante a tetto fisso della due posti dell’Elica [RENDERING]

La nuova Z4 si copre

BMW Z4 Coupé è l'idea che stuzzica l'immaginazione di chi ha realizzato un render che ipotizza la sportiva dell'Elica con una carrozzeria chiusa.
BMW Z4 Coupé: sognando la variante a tetto fisso della due posti dell’Elica [RENDERING]

La BMW Z4, vettura che abbiamo provato qualche giorno fa (qui il nostro test drive), è una roadster che declina la sua sportività solo in configurazione “aperta” della carrozzeria.

Del resto a fare da contraltare alla BMW Z4 con una carrozzeria “chiusa” c’è in un certo senso la cugina Toyota Supra, che però non è ovviamente identica alla due posti dell’Elica e per tale motivo non rappresenta una perfetta alternativa alla Z4.

Così la nuova Z4 si chiude

Così c’è chi ha provato ad immaginare una BMW Z4 Coupé, variante a tetto fisso in metallo della sportiva bavarese. Per l’occasione la riproduzione grafica, realizzata da j.b. cars, ne ha ipotizzato la variante top di gamma, ovvero quella che beneficerebbe del trattamento M Performance, collocandosi così al di sopra dell’attuale M40i.

Proprio la BMW M40i fa da punto di partenza per il rendering di questa versione coupé della nuova BMW Z4. Come si vede nel confronto tra i due modelli messi uno vicino all’altro, la Z4 Coupé appare identica alla sorella “aperta” se non fosse appunto per la copertura fissa con il tetto la cui linea ha un andamento particolarmente schiacciato sulla coda, incrementando così la sportività della silhouette della vettura. Oltre all’ampia superficie del tetto, si può notare anche il generoso lunotto e i due piccoli finestrini laterali che si ergono dietro i sedili.

Magari col motore da 510 CV di X3 e X4 M Competition

Per quanto riguarda il motore, l’eventuale BMW Z4 M Coupé potrebbe ad esempio affidarsi al potente propulsore sei cilindri in linea twin-turbo da 3.0 litri che sviluppa 510 CV. Si tratta dell’unità propulsiva che BMW ha fatto recentemente debuttare sotto il cofano dei nuovi SUV high-performance X3 e X4 M Competition.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati