Audi A3 Sportback, A4 Avant e A5 Sportback g-tron fanno il pieno di metano [FOTO]

Audi A3, A4 e A5 a metano godono di vantaggi fiscali e di mobilità grazie all’omologazione monovalente

Audi rinnova la gamma g-tron a metano. Alla A3 Sportback g-tron, dotata del nuovo 1.5 turbo da 131 cv, si affiancano le A4 Avant g-tron e A5 Sportback g-tron, equipaggiate con il 2.0 TFSI da 170 cv.

In Audi il termine g-tron sta ad indicare i modelli del marchio alimentati a metano, idrocarburo definito anche come CNG ossia gas naturale compresso. Si tratta di una tipologia di combustibile molto pulita in quanto la combustione si caratterizza per le basse emissioni specifiche CO₂ rispetto a tutti gli altri combustibili fossili. Per questo motivo molte città che ambiscono ad una mobilità più ecosostenibile promuovono sempre più l’acquisto di veicoli a metano. In tal contesto il marchio dei quattro anelli, che è l’unico costruttore premium a proporre un’intera famiglia di vetture alimentate a gas naturale, ha rinnovato la propria gamma g-tron a metano. Alla A3 Sportback g-tron, dotata del nuovo 1.5 turbo da 131 cv, si vanno ad affiancare le A4 Avant g-tron e A5 Sportback g-tron, equipaggiate con il 2.0 TFSI da 170 cv.

Audi A3 Sportback g-tron: 131 cv e 400 km di autonomia

La nuova Audi A3 Sportback g-tron passa dal motore 1.4 TFSI da 110 cv, appannaggio del precedente modello, al più performante 4 cilindri 1.5 TFSI, da 131 cv di potenza e 200 Nm di coppia costanti tra i 1.400 e i 4.000 giri/min, che per l’occasione è abbinato esclusivamente alla trasmissione automatica a doppia frizione S tronic a 7 rapporti. Caratterizzato dalla sovralimentazione mediante turbina a geometria variabile e dal ciclo Miller, sul fronte prestazionale il nuovo modello scatta da 0 a 100 km/h in 9,4 secondi e raggiunge una velocità massima di 211 km/h a fronte di consumi dichiarati pari a 6,4 – 6,8 m3 ogni 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 114 – 122 grammi/km. Un’altra novità della nuova A3 g-tron è sottopelle: rispetto al precedente modello, i serbatoi dedicati al gas sono passati da due a tre grazie ad una nuova bombola in acciaio collocata sotto il divanetto. I due serbatoi principali, posizionati sotto il fondo del vano bagagli per una capacità massima di circa 14 kg di gas, sono stati realizzati in materiale plastico rinforzato con fibra di carbonio e fibra di vetro: così facendo arrivano a pesare il 50% in meno rispetto ai componenti tradizionali. Il terzo serbatoio, il più piccolo dei tre, aumenta fino a 17,3 i kg totali di gas naturale a disposizione del nuovo modello di Audi A3 Sportback. L’autonomia a metano garantita da casa madre è di circa 400 chilometri, valore calcolato sulla base del ciclo di prova combinato WLTP. Il serbatoio della benzina da 9 litri, invece, contribuisce all’omologazione monovalente della nuova Audi A3 Sportback grazie al quale è totalmente o parzialmente esentata dal pagamento della bollo auto nelle Regioni in cui sono previsti incentivi. Un ulteriore vantaggio che, come specifica Audi, “si aggiunge all’esclusione, in alcune zone d’Italia, delle auto alimentate a metano dai blocchi del traffico”. La nuova Audi A3 Sportback 1.5 131 cv g-tron S tronic è disponibile nelle versioni Sportback, Business, Sport e Admired con un prezzo di listino di partenza di 30.300 euro.

Audi A4 Avant e A5 Sportback g-tron: spazio e sportività vanno a metano

L’offerta di modelli premium di Audi con alimentazione a metano continua con la A4 Avant g-tron e la A5 Sportback g-tron. Sia la famigliare che la coupé a cinque porte della casa di Ingolstadt sono ora equipaggiate con il rinnovato propulsore 2.0 TFSI da 170 cv di potenza e 270 Nm di coppia che, in abbinamento alla trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, consente alla A5 Sportback g-tron di scattare da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi e raggiungere i 224 km/h di velocità massima con consumi di 7,0 – 7,5 m3 ogni 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 125 – 134 grammi/km. Performante allo stesso modo la A4 Avant g-tron S tronic, che gode di uno 0-100 km/h in 8,4 secondi, una velocità massima di 221 km/h e consumi di 6,9 – 7,7 m3 ogni 100 chilometri con emissioni di CO2 di 123 – 138 grammi/km. Sia la A4 Avant g-tron che la A5 Sportback g-tron possono disporre di quattro serbatoi del metano: le bombole, collocate in corrispondenza del retrotreno delle vetture e realizzate in polimeri rinforzati con fibra di carbonio e fibra di vetro (una soluzione tecnica che riduce i pesi del 56% rispetto all’adozione di analoghi componenti in acciaio) sono caratterizzate da una capacità complessiva di 17,3 kg cui consegue un’autonomia a metano nel ciclo di prova combinato WLTP di circa 380 km nel caso della A4 Avant e 390 km per quanto concerne la A5 Sportback. Rispetto alla A3 Sportback g-tron il serbatoio della benzina ha una capienza di 7 litri, mentre allo stesso modo della compatta di Ingolstadt anche l’omologazione di A4 Avant g-tron e A5 Sportback g-tron è monovalente. I prezzi per la A4 Avant 2.0 g-tron S tronic e la A5 Sportback 2.0 g-tron S tronic partono rispettivamente da 43.900 e 46.900 euro.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati