FCA ed Eni presentano A20: nuovo carburante a basse emissioni

Fino al 3% in meno di emissioni grazie ad una speciale composizione

Il nuovo carburante sfrutta il basso contenuto di carbonio, la componente bio e il numero di ottani elevati
FCA ed Eni presentano A20: nuovo carburante a basse emissioni

FCA ed Eni hanno unito le forze per sviluppare A20, un nuovo carburante “green“ caratterizzato da un basso livello di emissioni. Questo importante risultato è stato raggiunto grazie a una speciale composizione, dove sono presenti un 15% di metanolo e un 5% di alcol bioetanolo.

Sfruttando il basso contenuto di carbonio, la componente bio e il numero di ottani elevati, questo nuovo carburante emette fino al 3% in meno di CO2. Parametri quantificati utilizzando le nuove regole per i veicoli leggeri, armonizzate a livello mondiale (WLTP). La formula è stata progettata per ridurre drasticamente le emissioni dirette e indirette di CO2 ed è compatibile con la maggior parte delle auto a benzina vendute dal 2001 in poi, che ad oggi, rappresentano oltre il 60% delle auto a benzina in Italia. Stiamo parlando di circa 12 milioni di veicoli! Non certo un numero irrisorio.

TEST SULLE FIAT 500 ENJOY
Una prima prova effettuata con l’ausilio di cinque Fiat 500 della flotta “Eni Enjoy“ a Milano, si è conclusa con successo poche settimane fa. Il test è durato 13 mesi. Un lasso di tempo in cui le auto sono state noleggiate circa 9.000 volte e hanno viaggiato per 50 mila chilometri, senza riscontrare problemi, ma anzi dimostrando una significativa riduzione delle emissioni e addirittura migliorando le prestazioni, a causa dell’elevato numero di ottani.

Nel frattempo, FCA ed Eni stanno lavorando per migliorare ulteriormente la formula A20, aumentando la quantità degli idrocarburi provenienti da fonti rinnovabili, al fine di ridurre ulteriormente le emissioni “Well-to-Wheel” di CO2 (questo parametro valuta le emissioni complessive, prendendo in considerazione la produzione e il trasporto del carburante, oltre al semplice consumo su strada).

Il risultato annunciato oggi, oltre ad essere un contributo importante e tangibile alla lotta per la riduzione delle emissioni e dell’inquinamento ambientale, si delinea anche come un ulteriore passo in avanti delle due società per un futuro più ecologico e attento alla mobilità sostenibile. Un tema importante quanto controverso, che sta diventando sempre più di scottante attualità in questo periodo storico.

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati