WP_Post Object ( [ID] => 617818 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-04-03 18:20:50 [post_date_gmt] => 2019-04-03 16:20:50 [post_content] => Hyundai non resta immune alla digitalizzazione del cruscotto e presenta il "concept" di Virtual Cockpit che sta sviluppando per rivoluzionare la postazione di guida dei suoi modelli. Con il cruscotto digitale, che Hyundai sta testando su una speciale i30 protagonista delle immagini in calce all'articolo, la Casa sudcoreana punta alla progettazione di una zona di guida che, attraverso l'adeguata disposizione di comandi, tasti e display, sia quanto più confortevole e sicura per conducente e passeggeri.

Due display touch integrati sul volante

Anche se ancora in versione sperimentale, il Virtual Cockpit di Hyundai mostra già alcune caratteristiche interessanti. Tra questi c'è il volante che abbandona i comandi fisici per integrare nelle razze due display touch. Ad esempio il piccolo schermo sulla razza sinistra consente di regolare il volume dell'impianto audio o attivare i sistemi di aiuto alla guida, con la possibilità per il guidatore di memorizzare cinque tasti virtuali per display. I comandi di questi schermi cambiano a seconda del tipo di percorso e delle informazioni visualizzate sul cruscotto. Ogni display è dotato di attuatore che trasmette una vibrazione alle dita nel momento in cui il comando viene recepito. L'obiettivo di questa novità di Hyundai è di offrire al conducente un controllo totale, comodo e sicuro di quante più funzioni possibili senza dover staccare la mani dallo sterzo.

Cruscotto con due schermi su doppio livello

Venendo al cruscotto, la speciale Hyundai i30 presenta un evoluta strumentazione digitale. Si può infatti notare la presenza di due schermi sovrapposti: il display in primo piano visualizza le informazioni più importanti, tra cui la velocità, mentre lo schermo in secondo piano (spostato più indietro di 0,6 cm) mostra invece dati e indicazioni non essenziali. Il doppio livello, accentuato dall'effetto di profondità, facilità l'immediata percezione del guidatore sulla distinzione tra informazioni principali e secondarie.

Evoluzione continua per ridurre la distrazione al volante

Alla configurazione di questa Hyundai i30 la Casa sudcoreana ci arriva dopo un lungo percorso di sviluppo, partito nel 2015 e che fino ad oggi ha subito almeno quattro significative evoluzioni. L'ultima di queste conduce al cruscotto digitale su due livelli e al doppio display touch sul volante, layout che sarà collaudato sulla i30 con dei test in condizioni reali. Le prime prove, per le quali Hyundai si è avvalsa della collaborazione del Würzburg Institute for Traffic Science, hanno dimostrato un basso livello di distrazione per le persone alla guida impegnate con il nuovo Virtual Cockpit del costruttore sudcoreano. [post_title] => Hyundai presenta il Virtual Cockpit [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => hyundai-presenta-il-virtual-cockpit-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-04 09:21:58 [post_modified_gmt] => 2019-04-04 07:21:58 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=617818 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Hyundai presenta il Virtual Cockpit [FOTO]

La Casa sudcoreana lavora sul cruscotto digitale

Hyundai sta sviluppando il Virtual Cockpit caratterizzato dal cruscotto digitale con doppio schermo e dal nuovo volante con comandi touch integrati.

Hyundai non resta immune alla digitalizzazione del cruscotto e presenta il “concept” di Virtual Cockpit che sta sviluppando per rivoluzionare la postazione di guida dei suoi modelli. Con il cruscotto digitale, che Hyundai sta testando su una speciale i30 protagonista delle immagini in calce all’articolo, la Casa sudcoreana punta alla progettazione di una zona di guida che, attraverso l’adeguata disposizione di comandi, tasti e display, sia quanto più confortevole e sicura per conducente e passeggeri.

Due display touch integrati sul volante

Anche se ancora in versione sperimentale, il Virtual Cockpit di Hyundai mostra già alcune caratteristiche interessanti. Tra questi c’è il volante che abbandona i comandi fisici per integrare nelle razze due display touch. Ad esempio il piccolo schermo sulla razza sinistra consente di regolare il volume dell’impianto audio o attivare i sistemi di aiuto alla guida, con la possibilità per il guidatore di memorizzare cinque tasti virtuali per display. I comandi di questi schermi cambiano a seconda del tipo di percorso e delle informazioni visualizzate sul cruscotto. Ogni display è dotato di attuatore che trasmette una vibrazione alle dita nel momento in cui il comando viene recepito. L’obiettivo di questa novità di Hyundai è di offrire al conducente un controllo totale, comodo e sicuro di quante più funzioni possibili senza dover staccare la mani dallo sterzo.

Cruscotto con due schermi su doppio livello

Venendo al cruscotto, la speciale Hyundai i30 presenta un evoluta strumentazione digitale. Si può infatti notare la presenza di due schermi sovrapposti: il display in primo piano visualizza le informazioni più importanti, tra cui la velocità, mentre lo schermo in secondo piano (spostato più indietro di 0,6 cm) mostra invece dati e indicazioni non essenziali. Il doppio livello, accentuato dall’effetto di profondità, facilità l’immediata percezione del guidatore sulla distinzione tra informazioni principali e secondarie.

Evoluzione continua per ridurre la distrazione al volante

Alla configurazione di questa Hyundai i30 la Casa sudcoreana ci arriva dopo un lungo percorso di sviluppo, partito nel 2015 e che fino ad oggi ha subito almeno quattro significative evoluzioni. L’ultima di queste conduce al cruscotto digitale su due livelli e al doppio display touch sul volante, layout che sarà collaudato sulla i30 con dei test in condizioni reali. Le prime prove, per le quali Hyundai si è avvalsa della collaborazione del Würzburg Institute for Traffic Science, hanno dimostrato un basso livello di distrazione per le persone alla guida impegnate con il nuovo Virtual Cockpit del costruttore sudcoreano.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati