Peugeot 208: il 75% dei preordini sono per la versione elettrica

Peugeot 208: il 75% dei preordini sono per la versione elettrica

La e-208 ha un'autonomia dichiarata di 340 chilometri

La Peugeot e-208 sta monopolizzando i preordini della nuova generazione della vettura del Leone: tre quarti delle richieste sono per il modello elettrico, presentato a Ginevra e con un'autonomia dichiarata di 340 chilometri.
Peugeot 208: il 75% dei preordini sono per la versione elettrica

La nuova Peugeot 208 è stata presentata un mese fa al Salone di Ginevra 2019 e sono stati aperti i preordini online in quattro paesi. L’amministratore delegato del marchio francese Jean-Philippe Imparato svela che sono state più di 1.100 le richieste e tre quarti di queste sono per la versione elettrica, cioè la e-208, per la prima volta disponibile per questo fortunato modello del Leone.

Peugeot e-208: 135 CV e 340 km di autonomia

Il cuore della Peugeot e-208 è ovviamente il motore elettrico da 136 cavalli e 260 Nm di coppia massima, grazie al quale la vettura a zero emissioni accelera da 0 a 100 km/h in 8,1 secondi, attivando la modalità Sport.

Il gruppo batterie da 50 kWh garantisce un’autonomia dichiarata di 340 chilometri nel ciclo WLTP (450 km NEDC) e si può ricaricare dell’80% in 30 minuti, utilizzando le apposite colonnine di ricarica pubblica. Le altre modalità di ricarica sono la presa domestica, la presa potenziata Green Up Legrand o la Wall Box.

L’energia viene ricaricata anche con il recupero in frenata, utilizzando soprattutto la modalità ‘aumentata’, tramite la quale la decelerazione della vettura è controllabile attraverso il pedale dell’acceleratore. L’altra modalità disponibile è chiamata ‘moderata’ e restituisce un feeling simile a quello di una vettura termica.

Le caratteristiche estetiche della Peugeot e-208

Non mancano alcuni elementi distintivi anche dal punto di vista estetico per la Peugeot e-208, come la calandra in tinta con la carrozzeria, la ‘e’ (elettrica) sui montanti posteriori, il logo del Leone dicroico con cromatismi mutevoli ed il badge ‘e-208’ sul posteriore.

Anche i gruppi ottici sono peculiari, mentre l’interno dell’abitacolo sfoggia tanta tecnologia. In primo piano c’è l’evoluzione dell’i-Cockpit 3D, con head-up Digital Display 3D, ma anche numerosi sistemi per l’intrattenimento o la connettività, come il sistema di infotainment compatibile con Apple CarPlay e Android Auto o il 3D Connected Navigation con TomTom Traffic.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati