Hyundai Design Week 2019: come personalizzeremo l’auto del futuro [FOTO LIVE]

In collaborazione con Monocle lo speciale allestimento Style Set Free

Inizia oggi la Milano la Design Week, la settimana dedicata allo stile associata al celebre Salone del Mobile e che porta ogni anno numerose case auto a mostrare il loro concetto di futuro. La prima che abbiamo visitato è Hyundai, che ci ha mostrato come sceglieremo gli interni e i colori (ma non solo) dell’auto del futuro

Hyundai ci farà scegliere. Dal colore alla musica. Dal materiale alla luce. Alla Milano Design Week 2019 la casa coreana ha presentato, in collaborazione con il celebre magazine inglese di lifestyle Monocle, uno speciale allestimento intitolato Style Set Free, il cui principale messaggio è proprio quello inerente la libertà nel scegliere il proprio stile, applicato ovviamente al mondo dell’automotive.

Hyundai Design Week: il segreto è nella luce

L’allestimento Hyundai Style Set Free di Milano, aperto al pubblico dal 9 al 14 aprile prossimi in via Tortona 31 presso l’Opificio 31 (attenzione ai numeri civici, in questa via possono essere ingannevoli), punta soprattutto sulla luce. È chiaro sin dal principio, quando ad accoglierci vi è la sagoma di una vettura derivata dagli studi di design del marchio. Uno speciale show di luci e intrecci della durata di 12 minuti in totale riesce a dare una prima idea di quanto sarà personalizzabile l’auto del futuro. Un approccio che già da diverso tempo vediamo attuarsi nel mondo delle quattro ruote, ma che secondo Hyundai nei decenni a venire diventerà sempre più raffinato e profondo, al punto da reagire con le nostre emozioni. La stanza “Color & Light”, infatti, mostra come la sola pressione della mano di una persona consenta alle tecnologie di regolare la luce e l’intensità della stessa, andando a creare ambienti completamente personalizzati e cangianti nel tempo.

Anche materiali e suoni alla Design Week di Hyundai

Non solo luci, ma anche suoni e materiali. La Milano Design Week di Hyundai presenta altri allestimenti davvero molto interessanti, come il “Sound & Shape”. Uno studio lungo diversi mesi e frutto dell’unione di vari materiali e componenti audiofonici insieme ad un po’ d’acqua e ad una telecamera ci mostra come sia possibile per la musica modificarsi a seconda dell’ambiente circostante e della realtà che la racchiude. L’idea finale è quella di creare la “sinfonia perfetta” per la data persona in un dato momento, immaginando un ambiente incredibilmente a misura individuale per l’abitacolo del futuro.
Infine troviamo il “Material Touch Point”, dove attraverso una telecamera e alcuni prismi ci mostrano come non solo potremmo scegliere i materiali del nostro abitacolo, ma anche come questi potranno interagire e mostrarsi in anteprima, consentendo la massima intercambiabilità e il massimo potere di adattamento.
Tutto questo accompagnati dalla speciale tecnologie di audio guide Smart Docent, al debutto proprio allo stand coreano.

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Concept Car

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati