WP_Post Object ( [ID] => 620601 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-04-11 17:01:37 [post_date_gmt] => 2019-04-11 15:01:37 [post_content] => Citroen celebra i suoi 100 anni anche al Salone di Shanghai 2019, aperto alla stampa da martedì 16 aprile e successivamente al pubblico. La Cina è uno dei mercati chiave del Double Chevron, il secondo mercato del marchio dopo la Francia, e lo stand sarà molto ricco: dal passato con la Traction, passando al presente con C3-XR, C4 e C5 Aircross, fino al futuro con la Ami One Concept.

Citroen, premiere in Cina per Ami One Concept

Per quest’ultima si tratta dell’anteprima cinese, dopo aver debuttato il mese scorso al Salone di Ginevra 2019. La Ami One Concept è un veicolo innovativo ed ultracompatto, 100% elettrico, permette a 2 persone di muoversi liberamente in città. Disponibile anche per chi è senza patente. Come dicevamo, è spinta da un motore 100% elettrico, per un’autonomia dichiarata di 100 chilometri ed una velocità massima di 45 chilometri orari. La batteria agli ioni di litio, situata sotto al pianale, si ricarica facilmente con il suo cavo elettrico.

L’offensiva Citroen con i SUV in primo piano

Se la Ami One sarà il futuro, il presente di Citroen in Cina (e non solo) è legato dall’offensiva SUV, con il tris di modelli lanciati negli ultimi due anni. La C3-XR ha già venduto quasi 180.000 esemplari nel paese asiatico, dal lancio avvenuto nel 2014, ed ora si rinnova profondamente nello stile, per acquisire la nuova identità Citroen. Più moderna, con maggiore possibilità di personalizzazioni e con dettagli colorati, la C3-XR adotta anche nuove tecnologie come il sistema d’infotainment HSAE associato ad un touch-screen da 9”. Oltre a questo modello, nello stand Citroen saranno presenti la C4 Aircross e la C5 Aircross. Non manca anche l’offerta delle berline, con un’evoluzione di C4 L, che completa la gamma composta da C-Elysée, C4, C5 e C6. Modelli che sfoggiano i colori della gamma Origins e associano una coerenza stilistica e grande comfort, frutto di 100 anni di savoir-faire. [post_title] => Citroen: dal presente al futuro al Salone di Shanghai 2019 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => citroen-dal-presente-al-futuro-al-salone-di-shanghai-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-11 17:01:37 [post_modified_gmt] => 2019-04-11 15:01:37 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=620601 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Citroen: dal presente al futuro al Salone di Shanghai 2019

Tanti modelli all'appuntamento cinese dal 16 aprile

Citroen prosegue i suoi festeggiamenti per i 100 anni di storia, anche al Salone di Shanghai 2019. Il marchio transalpino porta la Ami One concept e la sua gamma di SUV, con la nuova C3-XR, oltre alle C4 Aircross e C5 Aircross.
Citroen: dal presente al futuro al Salone di Shanghai 2019

Citroen celebra i suoi 100 anni anche al Salone di Shanghai 2019, aperto alla stampa da martedì 16 aprile e successivamente al pubblico. La Cina è uno dei mercati chiave del Double Chevron, il secondo mercato del marchio dopo la Francia, e lo stand sarà molto ricco: dal passato con la Traction, passando al presente con C3-XR, C4 e C5 Aircross, fino al futuro con la Ami One Concept.

Citroen, premiere in Cina per Ami One Concept

Per quest’ultima si tratta dell’anteprima cinese, dopo aver debuttato il mese scorso al Salone di Ginevra 2019. La Ami One Concept è un veicolo innovativo ed ultracompatto, 100% elettrico, permette a 2 persone di muoversi liberamente in città. Disponibile anche per chi è senza patente.

Come dicevamo, è spinta da un motore 100% elettrico, per un’autonomia dichiarata di 100 chilometri ed una velocità massima di 45 chilometri orari. La batteria agli ioni di litio, situata sotto al pianale, si ricarica facilmente con il suo cavo elettrico.

L’offensiva Citroen con i SUV in primo piano

Se la Ami One sarà il futuro, il presente di Citroen in Cina (e non solo) è legato dall’offensiva SUV, con il tris di modelli lanciati negli ultimi due anni. La C3-XR ha già venduto quasi 180.000 esemplari nel paese asiatico, dal lancio avvenuto nel 2014, ed ora si rinnova profondamente nello stile, per acquisire la nuova identità Citroen.

Più moderna, con maggiore possibilità di personalizzazioni e con dettagli colorati, la C3-XR adotta anche nuove tecnologie come il sistema d’infotainment HSAE associato ad un touch-screen da 9”. Oltre a questo modello, nello stand Citroen saranno presenti la C4 Aircross e la C5 Aircross.

Non manca anche l’offerta delle berline, con un’evoluzione di C4 L, che completa la gamma composta da C-Elysée, C4, C5 e C6. Modelli che sfoggiano i colori della gamma Origins e associano una coerenza stilistica e grande comfort, frutto di 100 anni di savoir-faire.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati