WP_Post Object ( [ID] => 620863 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-04-13 11:46:15 [post_date_gmt] => 2019-04-13 09:46:15 [post_content] => Alfa Romeo sta lavorando ad una nuova coupé sportiva che porterà nuovamente in auge il nome GTV e che dovrebbe entrare in produzione nel corso del 2021.  Ovviamente una nuova auto sportiva prodotta da Alfa Romeo suscita l'interesse di tantissimi appassionati, creativi e aspiranti designer in giro per il mondo. Quest'ultimi non perdono occasione per unire passione e competenze realizzando dei rendering che stuzzicano la fantasia e l'immaginazione. Un esempio c'arriva dalla riproduzione grafica realizzata dal designer Taekang Lee che dà forma a questa moderna, spettacolare e sportivissima Alfa Romeo GTV.

Abitacolo arretrato e cofano allungato

Lee ha avuto un approccio curioso per realizzare la vettura, mescolando elementi della 4C e della Giulia su un auto caratterizzata dall'abitacolo collocato in posizione arretrata, che lascia spazio al cofano anteriore allungato e dalle linee muscolose. Questa Alfa Romeo GTV ha la linea del tetto schiacciato ed il posteriore ridotto, suggerendo che è stata progettata come una due posti. Nella parte anteriore della coupé del Biscione troviamo i fari sottili e un griglia col trilobo relativamente piccola, fiancheggiata da due grandi prese d'aria laterali ed una inferiore posizionata in basso, alla base del paraurti. Negli scorsi mesi non sono mancati i rendering che si sono sbizzarriti nel provare a dar forma alla propria interpretazione stilistica dell'attesa nuova coupé del marchio di Arese. In molte di queste riproduzioni grafiche digitali che hanno ipotizzato l'aspetto dell'Alfa Romeo GTV 2020, gli autori hanno fatto leva sul linguaggio stilistico attuale del marchio di Arese e dunque inevitabilmente hanno preso spunto prevalentemente dai modelli più recenti Giulia e Stelvio.

Più di 600 CV ibridi?

Al di là delle forme e del design di cui disporrà, la nuova Alfa Romeo GTV dovrebbe essere alimentata dal motore V6 biturbo da 2.9 litri che equipaggia le versioni Quadrifoglio di Giulia e Stelvio. In queste due vetture il propulsore sviluppa 510 CV di potenza, ma, dal momento che Alfa Romeo sta lavorando in prospettiva sull'elettrificazione, è plausibile ipotizzare che al V6 benzina possa essere affiancato un motore elettrico che dia vita a un potente powertrain ibrido ad alta efficienza, in grado di erogare una potenza di oltre 600 CV. [post_title] => Alfa Romeo GTV 2020: un'idea per la coupé sportiva che verrà [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-gtv-2020-unidea-per-la-coupe-sportiva-che-verra-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-12 16:47:41 [post_modified_gmt] => 2019-04-12 14:47:41 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=620863 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo GTV 2020: un’idea per la coupé sportiva che verrà [RENDERING]

Una due porte con abitacolo arretrato e cofano allungato

La nuova Alfa Romeo GTV, attesa coupé sportiva del marchio di Arese, prende forma in questo nuovo render realizzato dal giovane designer Taekang Lee.

Alfa Romeo sta lavorando ad una nuova coupé sportiva che porterà nuovamente in auge il nome GTV e che dovrebbe entrare in produzione nel corso del 2021. 

Ovviamente una nuova auto sportiva prodotta da Alfa Romeo suscita l’interesse di tantissimi appassionati, creativi e aspiranti designer in giro per il mondo. Quest’ultimi non perdono occasione per unire passione e competenze realizzando dei rendering che stuzzicano la fantasia e l’immaginazione. Un esempio c’arriva dalla riproduzione grafica realizzata dal designer Taekang Lee che dà forma a questa moderna, spettacolare e sportivissima Alfa Romeo GTV.

Abitacolo arretrato e cofano allungato

Lee ha avuto un approccio curioso per realizzare la vettura, mescolando elementi della 4C e della Giulia su un auto caratterizzata dall’abitacolo collocato in posizione arretrata, che lascia spazio al cofano anteriore allungato e dalle linee muscolose. Questa Alfa Romeo GTV ha la linea del tetto schiacciato ed il posteriore ridotto, suggerendo che è stata progettata come una due posti. Nella parte anteriore della coupé del Biscione troviamo i fari sottili e un griglia col trilobo relativamente piccola, fiancheggiata da due grandi prese d’aria laterali ed una inferiore posizionata in basso, alla base del paraurti.

Negli scorsi mesi non sono mancati i rendering che si sono sbizzarriti nel provare a dar forma alla propria interpretazione stilistica dell’attesa nuova coupé del marchio di Arese. In molte di queste riproduzioni grafiche digitali che hanno ipotizzato l’aspetto dell’Alfa Romeo GTV 2020, gli autori hanno fatto leva sul linguaggio stilistico attuale del marchio di Arese e dunque inevitabilmente hanno preso spunto prevalentemente dai modelli più recenti Giulia e Stelvio.

Più di 600 CV ibridi?

Al di là delle forme e del design di cui disporrà, la nuova Alfa Romeo GTV dovrebbe essere alimentata dal motore V6 biturbo da 2.9 litri che equipaggia le versioni Quadrifoglio di Giulia e Stelvio. In queste due vetture il propulsore sviluppa 510 CV di potenza, ma, dal momento che Alfa Romeo sta lavorando in prospettiva sull’elettrificazione, è plausibile ipotizzare che al V6 benzina possa essere affiancato un motore elettrico che dia vita a un potente powertrain ibrido ad alta efficienza, in grado di erogare una potenza di oltre 600 CV.

Alfa Romeo GTV 2020: un’idea per la coupé sportiva che verrà [RENDERING]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati