WP_Post Object ( [ID] => 621062 [post_author] => 58 [post_date] => 2019-04-13 09:25:17 [post_date_gmt] => 2019-04-13 07:25:17 [post_content] => DS Automobile sfrutta l'attesissima kermesse romana del Campionato ABB FIA Formula E per presentare e lanciare sul mercato italiano la nuova gamma di veicoli elettrificati premium DS E-Tense. Un'impegno, quello dell'elettrificazione, che ha impegnato il marchio di lusso parigino fin dal suo rilancio commerciale, nel 2015, quando il gruppo PSA ha deciso di scommettere su questo brand, creando un'icona di stile nel mondo delle auto francesi, ma non solo. La transizione energetica rappresenta un obiettivo primario per DS, come dimostra anche la sua partecipazione al Campionato ABB FIA Formula E fin dal 2015, anno in cui è stata fondata questa competizione nonché lo stesso brand DS. Si è scelto quindi di mettere subito le cose in chiaro, in vista di un sempre più prossimo 2025 che vedrà l'intera gamma DS completamente elettrificata, senza più alcun modello dotato di alimentazione a benzina o diesel.

DS E-Tense, gamma premium elettrica o ibrida

Il 2019 sarà l'anno della svolta per il marchio DS Automboiles, come lo è stato il 2015 e anche il 2018, a fronte di una nuova offerta commerciale che ha l'obiettivo di porre il marchio parigino alla leadership del mercato premium delle vetture elettriche o ibride. Un traguardo davvero ambizioso quello di DS, che però non sembra essere così lontano, viste le ingenti risorse impiegate nel tema dell'elettrificazione e della transizione energetica.   La tappa italiana del campionato di Formula E è stata l’occasione propizia che ha permesso ad Arnaud Ribault, Vice President di DS Automobiles, Jean-Éric Vergne, Campione di Formula E e Ambasciatore E-TENSE e Francesco Calcara, Managing Director DS Automobiles Italia, di condividere le loro risposte alle sfide della transizione energetica. Una missione che cerca di essere anche concretizzata attraverso gli sforzi nel mondo delle competizioni, come testimonia una soddisfacente stagione nel campionato di Formula E oltre che uno sviluppo della gamma E-Tense insieme allo stesso pilota Jean-Eric Vergne:  «La transizione energetica è in corso. DS Automobiles cavalca l'onda, come costruttore ufficiale impegnato in Formula E dal 2015 da cui beneficia direttamente il programma E-TENSE. Sono fiero di prendere parte al progetto di transizione energetica di una Marca tanto impegnata nella ricerca di efficienza e performance.». 

Gamma DS E-Tense: l'innovazione che porta il segno dell'elettrificazione con DS 3 e DS 7 Crossback

In concomitanza appunto con la tappa romana del Campionato ABB FIA Formula E, è stata lanciata in tutti i DS Store di Italia, 23 già operativi e altri 13 in via di sviluppo, la gamma E-Tense, ad oggi caratterizzata da due modelli innovativi: Nuova DS 3 Crossback E-Tense e DS 7  Crossback E-Tense 4x4. Il primo rappresenta il primo B SUV Premium totalmente elettrico, capace di totalizzare ben 320 km di autonomia registrati in ciclo WLTP, grazie ad una batteria agli ioni di litio da 50 kWh, di cui l'80% ricaricabili in soli 30 minuti con una torretta a ricarica rapida da 100 kWh. Le prestazioni saranno di tutto rispetto e il piacere di guida non sarà posto in secondo piano grazie ad un motore elettrico da 100 kW (136 CV) e 230 Nm di coppia, disponibili ovviamente all'istante. L'altra vettura in gamma, la più prestante DS 7 Crossback E-tense 4x4 rappresenta invece la prima interpretazione premium di un SUV ibrido Plug-In performante, capace di coprire 50 km in modalità a zero emissioni. Si compone di una batteria agli ioni di litio da 13,2 kWh abbinata ad un motore a benzina Pure Tech da 200 CV. L'unione dei due propulsori perette di erogare la bellezza di 300 CV e una coppia di 450 Nm spartita sulle 4 ruote motrici. In modalità a zero emissioni sarà possibile viaggiare fino ad una velocità massima di 135 km/h, per una distanza di circa 50 km registrati in ciclo WLTP. DS 3 Crossback E-tense è commercializzata con prezzi di listino da 39.600 euro per la versione So Chic fino a 44.300 euro per la versione Grand Chic, mentre DS 7 Crossback E-tense ha un prezzo di listino di 51.50 euro per la versione Business e 54.350 per la versione Grand Chic.

E-Prix di Roma, Formula E: Jean-Eric Vergne e Andrè Lotterer si dimostrano ottimisti per la stagione

Durante la conferenza di presentazione della gamma E-Tense abbiamo avuto modo di parlare con i due piloti ufficiali del Team DS Techeetah, che si sono rivelati decisamente ottimisti per la stagione in corso e determinati a conquistare il titolo della competizione. Jean-Eric Vergne: "E' una stagione difficile, molti piloti si contendono il podio, lo dimostrano anche i 6 diversi vincitori dei precedenti E-Prix. Nulla è scontato ma sappiamo di avere una macchina competitiva, veloce e pensiamo di poter mirare al podio in tutte le prossime tappe. Non sto dicendo che saremo noi quelli da battere ma semplicemente che saremo li a combattere. Dobbiamo vincere e possiamo concretamente farlo, quindi gli altri team dovranno sicuramente temerci. [...] Roma è un circuito difficile, tecnico e tiene i piloti costantemente sotto pressione. E' il circuito più lungo e uno dei più stancanti. Ci sono molte frenate, S veloci e tratti complicati. Lo scorso anno è stata una sorpresa, ci sono molte salite e discese e l'unità elettrica è messa decisamente sotto sforzo". Siamo riusciti anche a strappare qualche parola ad un timido Andrè Lotterer, che ha risposto alle nostre domande con un sorprendete e fluente italiano: "La vettura è competitiva. Lo è per Jean e anche per me, come si è visto ad Hong Kong, ma poi qualcosa è andato storto, e tutti sappiamo cosa è successo a pochi km dal traguardo. Con un po' più di fortuna e la giusta determinazione possiamo veramente puntare al podio nelle prossime gare. Lo sviluppo della nostra vettura è costante ed evidente, ce la mettiamo tutta, sempre e comunque". [post_title] => DS Automobiles: DS 3 e DS 7 Crossback E-Tense mirano alla leadership del mercato premium elettrico [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ds-automobiles-ds-3-e-ds-7-crossback-e-tense-mirano-alla-leadership-del-mercato-premium-elettrico [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-13 09:25:17 [post_modified_gmt] => 2019-04-13 07:25:17 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=621062 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

DS Automobiles: DS 3 e DS 7 Crossback E-Tense mirano alla leadership del mercato premium elettrico

Tutta la gamma DS sarà elettrificata entro il 2025

In occasione dell'E-Prix di Roma 2019 siamo stati ospiti di DS Automobiles per scoprire la nuova gamma elettrica DS E-Tense, con DS3 Crossback e DS7 Crossback e conoscere i piloti ufficiali del Team DS Techeetah Jean-Eric Vergne e Andrè Lotterer.
DS Automobiles: DS 3 e DS 7 Crossback E-Tense mirano alla leadership del mercato premium elettrico

DS Automobile sfrutta l’attesissima kermesse romana del Campionato ABB FIA Formula E per presentare e lanciare sul mercato italiano la nuova gamma di veicoli elettrificati premium DS E-Tense. Un’impegno, quello dell’elettrificazione, che ha impegnato il marchio di lusso parigino fin dal suo rilancio commerciale, nel 2015, quando il gruppo PSA ha deciso di scommettere su questo brand, creando un’icona di stile nel mondo delle auto francesi, ma non solo. La transizione energetica rappresenta un obiettivo primario per DS, come dimostra anche la sua partecipazione al Campionato ABB FIA Formula E fin dal 2015, anno in cui è stata fondata questa competizione nonché lo stesso brand DS. Si è scelto quindi di mettere subito le cose in chiaro, in vista di un sempre più prossimo 2025 che vedrà l’intera gamma DS completamente elettrificata, senza più alcun modello dotato di alimentazione a benzina o diesel.

DS E-Tense, gamma premium elettrica o ibrida


Il 2019 sarà l’anno della svolta per il marchio DS Automboiles, come lo è stato il 2015 e anche il 2018, a fronte di una nuova offerta commerciale che ha l’obiettivo di porre il marchio parigino alla leadership del mercato premium delle vetture elettriche o ibride. Un traguardo davvero ambizioso quello di DS, che però non sembra essere così lontano, viste le ingenti risorse impiegate nel tema dell’elettrificazione e della transizione energetica.   La tappa italiana del campionato di Formula E è stata l’occasione propizia che ha permesso ad Arnaud Ribault, Vice President di DS Automobiles, Jean-Éric Vergne, Campione di Formula E e Ambasciatore E-TENSE e Francesco Calcara, Managing Director DS Automobiles Italia, di condividere le loro risposte alle sfide della transizione energetica. Una missione che cerca di essere anche concretizzata attraverso gli sforzi nel mondo delle competizioni, come testimonia una soddisfacente stagione nel campionato di Formula E oltre che uno sviluppo della gamma E-Tense insieme allo stesso pilota Jean-Eric Vergne:  «La transizione energetica è in corso. DS Automobiles cavalca l’onda, come costruttore ufficiale impegnato in Formula E dal 2015 da cui beneficia direttamente il programma E-TENSE. Sono fiero di prendere parte al progetto di transizione energetica di una Marca tanto impegnata nella ricerca di efficienza e performance.». 

Gamma DS E-Tense: l’innovazione che porta il segno dell’elettrificazione con DS 3 e DS 7 Crossback


In concomitanza appunto con la tappa romana del Campionato ABB FIA Formula E, è stata lanciata in tutti i DS Store di Italia, 23 già operativi e altri 13 in via di sviluppo, la gamma E-Tense, ad oggi caratterizzata da due modelli innovativi: Nuova DS 3 Crossback E-Tense e DS 7  Crossback E-Tense 4×4. Il primo rappresenta il primo B SUV Premium totalmente elettrico, capace di totalizzare ben 320 km di autonomia registrati in ciclo WLTP, grazie ad una batteria agli ioni di litio da 50 kWh, di cui l’80% ricaricabili in soli 30 minuti con una torretta a ricarica rapida da 100 kWh. Le prestazioni saranno di tutto rispetto e il piacere di guida non sarà posto in secondo piano grazie ad un motore elettrico da 100 kW (136 CV) e 230 Nm di coppia, disponibili ovviamente all’istante. L’altra vettura in gamma, la più prestante DS 7 Crossback E-tense 4×4 rappresenta invece la prima interpretazione premium di un SUV ibrido Plug-In performante, capace di coprire 50 km in modalità a zero emissioni. Si compone di una batteria agli ioni di litio da 13,2 kWh abbinata ad un motore a benzina Pure Tech da 200 CV. L’unione dei due propulsori perette di erogare la bellezza di 300 CV e una coppia di 450 Nm spartita sulle 4 ruote motrici. In modalità a zero emissioni sarà possibile viaggiare fino ad una velocità massima di 135 km/h, per una distanza di circa 50 km registrati in ciclo WLTP. DS 3 Crossback E-tense è commercializzata con prezzi di listino da 39.600 euro per la versione So Chic fino a 44.300 euro per la versione Grand Chic, mentre DS 7 Crossback E-tense ha un prezzo di listino di 51.50 euro per la versione Business e 54.350 per la versione Grand Chic.

E-Prix di Roma, Formula E: Jean-Eric Vergne e Andrè Lotterer si dimostrano ottimisti per la stagione

Durante la conferenza di presentazione della gamma E-Tense abbiamo avuto modo di parlare con i due piloti ufficiali del Team DS Techeetah, che si sono rivelati decisamente ottimisti per la stagione in corso e determinati a conquistare il titolo della competizione. Jean-Eric Vergne: “E’ una stagione difficile, molti piloti si contendono il podio, lo dimostrano anche i 6 diversi vincitori dei precedenti E-Prix. Nulla è scontato ma sappiamo di avere una macchina competitiva, veloce e pensiamo di poter mirare al podio in tutte le prossime tappe. Non sto dicendo che saremo noi quelli da battere ma semplicemente che saremo li a combattere. Dobbiamo vincere e possiamo concretamente farlo, quindi gli altri team dovranno sicuramente temerci. […] Roma è un circuito difficile, tecnico e tiene i piloti costantemente sotto pressione. E’ il circuito più lungo e uno dei più stancanti. Ci sono molte frenate, S veloci e tratti complicati. Lo scorso anno è stata una sorpresa, ci sono molte salite e discese e l’unità elettrica è messa decisamente sotto sforzo“. Siamo riusciti anche a strappare qualche parola ad un timido Andrè Lotterer, che ha risposto alle nostre domande con un sorprendete e fluente italiano: “La vettura è competitiva. Lo è per Jean e anche per me, come si è visto ad Hong Kong, ma poi qualcosa è andato storto, e tutti sappiamo cosa è successo a pochi km dal traguardo. Con un po’ più di fortuna e la giusta determinazione possiamo veramente puntare al podio nelle prossime gare. Lo sviluppo della nostra vettura è costante ed evidente, ce la mettiamo tutta, sempre e comunque“.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati