WP_Post Object ( [ID] => 620917 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-04-14 10:40:05 [post_date_gmt] => 2019-04-14 08:40:05 [post_content] => Audi RS4 Avant e Audi RS2 Avant, posizionate una di fianco all'altro per una sorta di viaggio nel tempo di ABT Sportsline. Il tuner tedesco, prendendosi una pausa dal lavoro sui kit d'elaborazione dei modelli del Gruppo Volkswagen, ha realizzato un omaggio fotografico a una delle icone automobilistiche della gamma dei Quattro Anelli come l'Audi RS2 Avant. Del resto parliamo di una vettura dal forte valore simbolico per il marchio di Ingolstadt, dato che l'Audi RS2 Avant fu il primo modello della gamma sportiva Audi RS a finire sotto le mani degli specialisti di ABT Sportsline. L'antenata della gamma RS di Audi ha incontrato la sua erede più giovane, la nuova RS4 Avant, mettendosi in posa a favore di macchina fotografica.

Salto nel 1994 con 45 CV extra

Nessuna delle due vetture è di serie, ma porta in dote il lavoro di tuning di ABT. Sull'Audi RS2 Avant elaborata troviamo il motore cinque cilindri turbo da 2.2 litri che 25 anni fa, era il 1994, venne modificato da ABT con una serie di interventi a turbocompressore, albero a camme e impianto di scarico. Il risultato finale fu un incremento di potenza che passò dagli originali 315 CV a 360 CV.

L'inizio dell'avventura di ABT

"Il nostro viaggio è iniziato nel 1994, con l'Audi RS2, costruita in collaborazione con Porsche", ha affermato l'amministratore delegato di ABT Sportsline Hans-Jurgen Abt. "Era una delle prime station wagon in grado di reggere il confronto con le auto sportive ed è stata un modello chiave per il successo di questa tipologia di veicoli di Audi".

L'upgrade sulla nuova RS4 Avant

Un lavoro di personalizzazione che è proseguito nei decenni successivi fino ad arrivare all'Audi RS4 Avant 2019. Su questa wagon ad alte prestazioni, ABT è intervenuta tirando fuori dal motore 80 CV e 90 Nm di coppia in più rispetto alla versione di serie, ed offrendo così una potenza totale di 530 CV e una coppia massima di 690 Nm. A contribuire al carattere speciale dell'Audi RS4 Avant by ABT ci sono anche una serie di aggiornamenti tecnici ed estetici come le molle regolabili in altezza, la barra antirollio sportiva, i cerchi in lega da 20 pollici con finitura in nero lucido, lo spoiler posteriore ed altri accorgimenti esterni. A ciò si aggiungono alcune novità al look dell'abitacolo come le nuove luci e i dettagli dedicati su pulsante d'accensione/spegnimento del motore e pomello della leva del cambio. [post_title] => Audi RS4 Avant by ABT: incontro intergenerazionale con l'Audi RS2 Avant [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-rs4-avant-by-abt-incontro-intergenerazionale-con-laudi-rs2-avant-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-12 17:41:14 [post_modified_gmt] => 2019-04-12 15:41:14 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=620917 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi RS4 Avant by ABT: incontro intergenerazionale con l’Audi RS2 Avant [FOTO]

Le due elaborazioni s'incontrano sul set fotografico

La nuova Audi RS4 Avant e l'Audi RS2 Avant del 1994, entrambe in versione tuning firmato ABT, si ritrovano affiancate nel suggestivo servizio fotografico realizzato dall'azienda tedesca di elaborazione auto.

Audi RS4 Avant e Audi RS2 Avant, posizionate una di fianco all’altro per una sorta di viaggio nel tempo di ABT Sportsline. Il tuner tedesco, prendendosi una pausa dal lavoro sui kit d’elaborazione dei modelli del Gruppo Volkswagen, ha realizzato un omaggio fotografico a una delle icone automobilistiche della gamma dei Quattro Anelli come l’Audi RS2 Avant.

Del resto parliamo di una vettura dal forte valore simbolico per il marchio di Ingolstadt, dato che l’Audi RS2 Avant fu il primo modello della gamma sportiva Audi RS a finire sotto le mani degli specialisti di ABT Sportsline. L’antenata della gamma RS di Audi ha incontrato la sua erede più giovane, la nuova RS4 Avant, mettendosi in posa a favore di macchina fotografica.

Salto nel 1994 con 45 CV extra

Nessuna delle due vetture è di serie, ma porta in dote il lavoro di tuning di ABT. Sull’Audi RS2 Avant elaborata troviamo il motore cinque cilindri turbo da 2.2 litri che 25 anni fa, era il 1994, venne modificato da ABT con una serie di interventi a turbocompressore, albero a camme e impianto di scarico. Il risultato finale fu un incremento di potenza che passò dagli originali 315 CV a 360 CV.

L’inizio dell’avventura di ABT

“Il nostro viaggio è iniziato nel 1994, con l’Audi RS2, costruita in collaborazione con Porsche”, ha affermato l’amministratore delegato di ABT Sportsline Hans-Jurgen Abt. “Era una delle prime station wagon in grado di reggere il confronto con le auto sportive ed è stata un modello chiave per il successo di questa tipologia di veicoli di Audi”.

L’upgrade sulla nuova RS4 Avant

Un lavoro di personalizzazione che è proseguito nei decenni successivi fino ad arrivare all’Audi RS4 Avant 2019. Su questa wagon ad alte prestazioni, ABT è intervenuta tirando fuori dal motore 80 CV e 90 Nm di coppia in più rispetto alla versione di serie, ed offrendo così una potenza totale di 530 CV e una coppia massima di 690 Nm.

A contribuire al carattere speciale dell’Audi RS4 Avant by ABT ci sono anche una serie di aggiornamenti tecnici ed estetici come le molle regolabili in altezza, la barra antirollio sportiva, i cerchi in lega da 20 pollici con finitura in nero lucido, lo spoiler posteriore ed altri accorgimenti esterni. A ciò si aggiungono alcune novità al look dell’abitacolo come le nuove luci e i dettagli dedicati su pulsante d’accensione/spegnimento del motore e pomello della leva del cambio.

Audi RS4 Avant by ABT: incontro intergenerazionale con l’Audi RS2 Avant [FOTO]
4.8 (96%) 5 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati