WP_Post Object ( [ID] => 620857 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-04-14 09:58:12 [post_date_gmt] => 2019-04-14 07:58:12 [post_content] => La DS 7 Crossback è stata realizzata, dopo un lungo lavoro di studio e di progettazione, per trovare la giusta formula per il design del primo modello nato interamente con il marchio DS. Uno dei fautori del SUV è stato Thierry Metroz, direttore del centro stile della casa francese, con cui abbiamo avuto l’occasione di parlare dei vari passaggi per giungere alla vettura finale.

DS 7 Crossback: ispirazione dalla DS Divine concept

Questo modello è ‘nato’ nel 2014: “Avevamo una strategia chiaramente definita – spiega Metroz - in termini di stile interno sia esterno, compresi i colori e i materiali”. Però nello stesso periodo era allo studio anche la DS Divine concept e questo “ci ha permesso di testare elementi di stile a grandezza naturale, presso il grande pubblico”. Alcuni di questi stilemi “sono stati applicati alla DS 7 Crossback” e mettendo a confronto i due veicoli “si nota chiaramente la somiglianza delle caratteristiche di stile, in particolare sul frontale. L’audacia è una delle componenti del nostro DNA, e il miglior esempio è stato applicare a un veicolo di serie le caratteristiche di una concept car”.

La schiuma per definire le proporzioni della DS 7 Crossback

Per realizzare una nuova vettura, un altro elemento chiave sono le proporzioni: “Il successo di uno stile si fonda al 70% su questa scelta – prosegue Metroz - e, per questo, abbiamo dedicato molte energie a questo aspetto. Per tale ragione, la DS 7 Crossback presenta linee dinamiche e scolpite”. Il materiale utilizzato per trovare le forme e le dimensioni ideali è stata la schiuma: “Ci ha consentito di creare velocemente oggetti che permettessero di valutare le proporzioni, la carreggiata, il passo, la lunghezza del cofano o la misura delle ruote”.

DS 7 Crossback: l’eredità del marchio DS nel futuro

Se DS è un marchio neonato, come costruttore unico, ma ha una storia di decenni. Tuttavia, la casa francese non ha intenzione di riproporre soluzioni di alcuni anni fa: “DS non rivendica un’eredità diretta in termini di stile, nessun design rétro – dichiara Metroz - dell'iconico modello originale DS conserviamo lo spirito d’avant-garde”. Anzi, la DS 7 Crossback è proiettata al futuro: “Sui nostri nuovi modelli vogliamo proporre sempre qualcosa che nessun altro abbia già, come dimostrano le luci anteriori e posteriori, ma anche numerosi dettagli ed equipaggiamenti che scoprirete in seguito, in particolare nell’abitacolo”. [post_title] => DS 7 Crossback: il design spiegato dal direttore del centro stile Metroz [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ds-7-crossback-il-design-spiegato-dal-direttore-del-centro-stile-metroz [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-12 16:24:37 [post_modified_gmt] => 2019-04-12 14:24:37 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=620857 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

DS 7 Crossback: il design spiegato dal direttore del centro stile Metroz

L'intervista sull'ammiraglia del marchio francese

La DS 7 Crossback è l'ammiraglia del marchio francese ed è il primo modello realizzato interamente da DS, con un design distintivo ed esclusivo. Ne abbiamo parlato con il direttore del centro stile Thierry Metroz.
DS 7 Crossback: il design spiegato dal direttore del centro stile Metroz

La DS 7 Crossback è stata realizzata, dopo un lungo lavoro di studio e di progettazione, per trovare la giusta formula per il design del primo modello nato interamente con il marchio DS. Uno dei fautori del SUV è stato Thierry Metroz, direttore del centro stile della casa francese, con cui abbiamo avuto l’occasione di parlare dei vari passaggi per giungere alla vettura finale.

DS 7 Crossback: ispirazione dalla DS Divine concept

Questo modello è ‘nato’ nel 2014: “Avevamo una strategia chiaramente definita – spiega Metroz – in termini di stile interno sia esterno, compresi i colori e i materiali”. Però nello stesso periodo era allo studio anche la DS Divine concept e questo “ci ha permesso di testare elementi di stile a grandezza naturale, presso il grande pubblico”.

Alcuni di questi stilemi “sono stati applicati alla DS 7 Crossback” e mettendo a confronto i due veicoli “si nota chiaramente la somiglianza delle caratteristiche di stile, in particolare sul frontale. L’audacia è una delle componenti del nostro DNA, e il miglior esempio è stato applicare a un veicolo di serie le caratteristiche di una concept car”.

La schiuma per definire le proporzioni della DS 7 Crossback

Per realizzare una nuova vettura, un altro elemento chiave sono le proporzioni: “Il successo di uno stile si fonda al 70% su questa scelta – prosegue Metroz – e, per questo, abbiamo dedicato molte energie a questo aspetto. Per tale ragione, la DS 7 Crossback presenta linee dinamiche e scolpite”.

Il materiale utilizzato per trovare le forme e le dimensioni ideali è stata la schiuma: “Ci ha consentito di creare velocemente oggetti che permettessero di valutare le proporzioni, la carreggiata, il passo, la lunghezza del cofano o la misura delle ruote”.

DS 7 Crossback: l’eredità del marchio DS nel futuro

Se DS è un marchio neonato, come costruttore unico, ma ha una storia di decenni. Tuttavia, la casa francese non ha intenzione di riproporre soluzioni di alcuni anni fa: “DS non rivendica un’eredità diretta in termini di stile, nessun design rétro – dichiara Metroz – dell’iconico modello originale DS conserviamo lo spirito d’avant-garde”.

Anzi, la DS 7 Crossback è proiettata al futuro: “Sui nostri nuovi modelli vogliamo proporre sempre qualcosa che nessun altro abbia già, come dimostrano le luci anteriori e posteriori, ma anche numerosi dettagli ed equipaggiamenti che scoprirete in seguito, in particolare nell’abitacolo”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati