WP_Post Object ( [ID] => 622154 [post_author] => 37 [post_date] => 2019-04-16 16:02:19 [post_date_gmt] => 2019-04-16 14:02:19 [post_content] => Il primo appuntamento della Renault Clio Cup Italia 2019 non ha disatteso le aspettative e sul frizzante circuito del Mugello si sono viste battaglie accesissime sia sotto la pioggia che con l'asciutto. A trionfare in Gara 1 è stato Fulvio Ferri, mentre in Gara 2 il vice-campione in carica Felice Jelmini ha avuto la meglio - letteralmente per un "soffio" - sul poleman Matteo Poloni. Ecco il riassunto dell'intero weekend.

Il Sabato è un "doppio" Poloni con Essecorse

La Renault Clio Cup apre i suoi battenti il Sabato mattina con le prove libere, ma è nel pomeriggio che le cose cominciano a farsi sul serio, in quanto si disputano le qualifiche. A trovare l'equilibrio perfetto è Matteo Poloni con la Clio R.S. 16 preparata da Essecorse, che si aggiudica entrambe le pole position (per Gara 1 e Gara 2), ricevendo il trofeo messo in palio da RCI Banque, una novità di questa stagione. Subito in evidenza Filippo Distrutti (NextOneMotorsport) che ottiene la seconda e terza posizione della griglia per le rispettive gare. Bene al rientro Fulvio Ferri, terzo nella Q1 con una delle tre RS 1.6 turbo portate in pista da Faro Racing. Ad avviarsi sempre dalla seconda fila in Gara 1 sarà il suo compagno di squadra Andrea Mosca. Tra i più veloci anche "Due", che ha rispettivamente bloccato i cronometri sul quinto e sesto tempo con una vettura dell'Oregon Team. Ottimo l'exploit della "lady" Francesca Raffaele, 16 anni, al suo debutto sempre con l'Oregon Team e settima al termine della prima sessione. Qualifica a due facce per Felice Jelmini, che se in Gara 2 parte secondo, per la prima corsa è costretto ad una rimonta dalle retrovie a causa del giro veloce annullato per regime di safety-car virtuale.

Gara 1 bagnata a Ferri, Gara 2 da brivido a Jelmini

La Domenica mattina, quando alle 10.55 scatta Gara 1, il clima non è favorevole al Mugello. Si è infatti scatenata la pioggia che ha costretto tutti i concorrenti a dover sostituire le gomme slick con quelle da bagnato. A trarne maggiore giovamento è Ferri, che nonostante la poca esperienza con la Renault Clio Cup (l'ultima partecipazione risale a circa 4 anni fa) semina il resto del gruppo e va a vincere di gran carriera davanti ad un arrembante Felice Jelmini. Il pilota di Composit ha fatto valere al massimo le sue ambizioni e la conoscenza della vettura rimontando dal fondo dello schieramento, mentre al terzo posto è finito il poleman Poloni, che ha ben retto la pressione dei principali avversari e soprattutto il suo primo appuntamento con la pioggia. Passando invece a Gara 2, disputatasi nel pomeriggio e con condizioni più che accettabili, Poloni allo spegnimento dei semafori ha fatto subito il passo e con l'asciutto è rimasto al comando, rispondendo ai continui attacchi di Jelmini fino a un minuto e 20" dallo scadere del tempo. Poi il pilota della Composit Motorsport ha lanciato il suo attacco ed è balzato in testa, vincendo in un turbinio di emozioni sfociate al traguardo, con soli quattro millesimi a separare i due sulla linea d'arrivo. In terza posizione ha concluso Filippo Distrutti, che è stato premiato per la costanza dimostrata lungo tutto l'arco del weekend.

Il calendario della Renault Clio Cup Italia

Il prossimo appuntamento della Clio Cup Italia si svolgerà a Imola nel fine settimana del 25 e 26 Maggio. Poi giungeranno Monza, Misano, Vallelunga e nuovamente Imola a metà Ottobre.   Crediti Immagine Copertina: Renault Clio Cup Italia [post_title] => Renault Clio Cup Italia, il primo appuntamento regala spettacolo [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => renault-clio-cup-italia-il-primo-appuntamento-regala-spettacolo [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-16 16:02:19 [post_modified_gmt] => 2019-04-16 14:02:19 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=622154 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Renault Clio Cup Italia, il primo appuntamento regala spettacolo

Vittorie di Ferri e Jelmini nelle rispettive manche

Il primo appuntamento della Renault Clio Cup Italia 2019 ha visto corse emozionanti, anche grazie alla pioggia.
Renault Clio Cup Italia, il primo appuntamento regala spettacolo

Il primo appuntamento della Renault Clio Cup Italia 2019 non ha disatteso le aspettative e sul frizzante circuito del Mugello si sono viste battaglie accesissime sia sotto la pioggia che con l’asciutto. A trionfare in Gara 1 è stato Fulvio Ferri, mentre in Gara 2 il vice-campione in carica Felice Jelmini ha avuto la meglio – letteralmente per un “soffio” – sul poleman Matteo Poloni. Ecco il riassunto dell’intero weekend.

Il Sabato è un “doppio” Poloni con Essecorse

La Renault Clio Cup apre i suoi battenti il Sabato mattina con le prove libere, ma è nel pomeriggio che le cose cominciano a farsi sul serio, in quanto si disputano le qualifiche. A trovare l’equilibrio perfetto è Matteo Poloni con la Clio R.S. 16 preparata da Essecorse, che si aggiudica entrambe le pole position (per Gara 1 e Gara 2), ricevendo il trofeo messo in palio da RCI Banque, una novità di questa stagione.

Subito in evidenza Filippo Distrutti (NextOneMotorsport) che ottiene la seconda e terza posizione della griglia per le rispettive gare. Bene al rientro Fulvio Ferri, terzo nella Q1 con una delle tre RS 1.6 turbo portate in pista da Faro Racing. Ad avviarsi sempre dalla seconda fila in Gara 1 sarà il suo compagno di squadra Andrea Mosca. Tra i più veloci anche “Due”, che ha rispettivamente bloccato i cronometri sul quinto e sesto tempo con una vettura dell’Oregon Team. Ottimo l’exploit della “lady” Francesca Raffaele, 16 anni, al suo debutto sempre con l’Oregon Team e settima al termine della prima sessione. Qualifica a due facce per Felice Jelmini, che se in Gara 2 parte secondo, per la prima corsa è costretto ad una rimonta dalle retrovie a causa del giro veloce annullato per regime di safety-car virtuale.

Gara 1 bagnata a Ferri, Gara 2 da brivido a Jelmini

La Domenica mattina, quando alle 10.55 scatta Gara 1, il clima non è favorevole al Mugello. Si è infatti scatenata la pioggia che ha costretto tutti i concorrenti a dover sostituire le gomme slick con quelle da bagnato. A trarne maggiore giovamento è Ferri, che nonostante la poca esperienza con la Renault Clio Cup (l’ultima partecipazione risale a circa 4 anni fa) semina il resto del gruppo e va a vincere di gran carriera davanti ad un arrembante Felice Jelmini. Il pilota di Composit ha fatto valere al massimo le sue ambizioni e la conoscenza della vettura rimontando dal fondo dello schieramento, mentre al terzo posto è finito il poleman Poloni, che ha ben retto la pressione dei principali avversari e soprattutto il suo primo appuntamento con la pioggia.

Passando invece a Gara 2, disputatasi nel pomeriggio e con condizioni più che accettabili, Poloni allo spegnimento dei semafori ha fatto subito il passo e con l’asciutto è rimasto al comando, rispondendo ai continui attacchi di Jelmini fino a un minuto e 20″ dallo scadere del tempo. Poi il pilota della Composit Motorsport ha lanciato il suo attacco ed è balzato in testa, vincendo in un turbinio di emozioni sfociate al traguardo, con soli quattro millesimi a separare i due sulla linea d’arrivo. In terza posizione ha concluso Filippo Distrutti, che è stato premiato per la costanza dimostrata lungo tutto l’arco del weekend.

Il calendario della Renault Clio Cup Italia

Il prossimo appuntamento della Clio Cup Italia si svolgerà a Imola nel fine settimana del 25 e 26 Maggio. Poi giungeranno Monza, Misano, Vallelunga e nuovamente Imola a metà Ottobre.

 

Crediti Immagine Copertina: Renault Clio Cup Italia

Renault Clio Cup Italia, il primo appuntamento regala spettacolo
2 (40%) 1 vote
Leggi altri articoli in Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati