WP_Post Object ( [ID] => 622435 [post_author] => 84 [post_date] => 2019-04-17 11:55:07 [post_date_gmt] => 2019-04-17 09:55:07 [post_content] => La Nissan GT-R nasce già come macchina sportiva ma ora nella sua versione più pepata, la NISMO, diventa ancora più cattiva. La Nissan GT-R NISMO 2020 è stata presentata al Salone dell’Auto di New York ed è stata mostrata al pubblico insieme alla Nissan GT-R 50th Anniversary Edition, dedicata ai 50 anni di GT-R.

Nissan GT-R NISMO, ora ancora più sportiva

Hiroshi Tamura, Chief Product Specialist per GT-R, ha dichiarato: “La versione 2020 di GT-R NISMO è un’auto sportiva estrema, eppure equilibrata. Il piacere di guida è la vera colonna portante di GT-R, e infatti la nuova NISMO offre prestazioni equiparabili a un’auto da corsa, ma al tempo stesso è in grado di garantire il comfort di guida di un’auto stradale”.

Leggera con la fibra di carbonio

La nuova Nissan GT-R NISMO si distingue per la grande quantità di fibra di carbonio utilizzata, utile soprattutto per rendere più leggeri e resistenti i paraurti anteriore e posteriore, i parafanghi anteriori, il cofano, il tettuccio, i rivestimenti dei sottoporta, lo spoiler posteriore e addirittura il bagagliaio. L'uso della fibra di carbonio, un materiale usato soprattutto nelle più alte competizioni sportive su quattro ruote, ha permesso di risparmiare 10,5 chili solo dalle modifiche esterne, mentre altri 20 chili sono stati tolti dal conteggio finale sulla bilancia, grazie a migliorie e all'utilizzo di nuovi componenti più leggeri anche per l'interno dell'abitacolo.

Estetica da supercar

La Nissan GT-R in versione NISMO ha profili più accentuati e diverse appendici aerodinamiche utili ad aumentare la deportanza e migliorare il profilo aerodinamico, in modo particolare i parafanghi anteriori ricordano quelli della sorella maggiore Nissan GT-R GT3 che corre nelle competizioni Gran Turismo. Sovrastano i parafanghi, le bocchette di ventilazione che aiutano ad espellere l’aria calda dal vano motore e garantiscono una deportanza importante sugli pneumatici anteriori. La calandra è poi impreziosita dallo spoiler che continua la sua corsa fino ai lati della vettura, trasformandosi nelle minigonne laterali, e dalla calandra che presenta una griglia divisa in due da un fascione in fibra di carbonio. Il tettuccio, anch'esso in fibra di carbonio, presenta una trama fitta e leggera. Ai lati, oltre alle minigonne di cui sopra, ci sono i cerchi da 20" con disegno RAYS forgiati in alluminio abbracciati dagli pneumatici Dunlop studiati appositamente per fare da 'calzature su misura' per la Nissan GT-R NISMO. Il battistrada dei Dunlop è ora più ampio con un disegno del battistrada più liscio con meno scanalature, una sorta di semi-slick che offre un incremento di aderenza dell’11%, una miglior tenuta di strada e una migliore risposta dello sterzo.

Abitacolo e interni

All'interno, l'abitacolo accoglie i sedili anteriori griffati GT-R NISMO a guscio utili per avvolgere le scapole e i fianchi del pilota per tenerlo saldo nelle curve più veloci e dargli, così, la sensazione di essere parte integrante del veicolo.

Il motore

Sotto al cofano della Nissan GT-R NISMO 2020 batte forte il cuore di un twin-turbo V6 24 valvole da 3,8 litri, un motore costruito artigianalmente per ogni vettura da un tecnico dedicato che presenta una turbina dalla forma modificata e dal minor numero di pale, per migliorare la risposta in accelerazione del 20%, senza la minima perdita di potenza. Il motore è abbinato a un cambio a doppia frizione e 6 rapporti che va a braccetto con la modalità di guida chiamata 'R' che permette un cambio più rapido e fluido.

Dinamica di guida

La dinamica di guida sportiva è garantita dalle sospensioni irrigidite utile per migliorare la stabilità nei repentini cambi di direzione mentre l'impianto frenante è stato ulteriormente migliorato grazie all'aggiunta di nuovi freni carboceramici Brembo (410 mm sull'avantreno e 390 mm sul retrotreno) in grado di resistere a temperature oltre i 1000 °C. “Abbiamo costruito la GT-R NISMO 2020 per offrire ai nostri clienti un veicolo perfetto in ogni contesto, in pista come su strada” ha concluso Tamura. “È una questione di equilibrio, non solo di potenza. Grazie a migliorie di varia natura, riguardanti il motore, la manovrabilità, la frenata e le prestazioni aerodinamiche, la nuova NISMO è stata portata a un livello superiore”. [post_title] => Nissan GT-R NISMO 2020: la supercar con il twin-turbo V6 [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nissan-gt-r-nismo-2020-prova-prezzi-uscita-caratteristiche-prestazioni-dati [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-17 14:47:30 [post_modified_gmt] => 2019-04-17 12:47:30 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=622435 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nissan GT-R NISMO 2020: la supercar con il twin-turbo V6 [VIDEO]

Nuova Nissan GT-R NISMO, la presentazione è avvenuta al Salone di New York

La Nissan GT-R NISMO è stata presentata insieme alla nuova 50th Anniversary Edition, dedicata ai 50 anni di GT-R, festeggiati da Nissan al Salone dell’Auto di New York

La Nissan GT-R nasce già come macchina sportiva ma ora nella sua versione più pepata, la NISMO, diventa ancora più cattiva. La Nissan GT-R NISMO 2020 è stata presentata al Salone dell’Auto di New York ed è stata mostrata al pubblico insieme alla Nissan GT-R 50th Anniversary Edition, dedicata ai 50 anni di GT-R.

Nissan GT-R NISMO, ora ancora più sportiva

Hiroshi Tamura, Chief Product Specialist per GT-R, ha dichiarato: “La versione 2020 di GT-R NISMO è un’auto sportiva estrema, eppure equilibrata. Il piacere di guida è la vera colonna portante di GT-R, e infatti la nuova NISMO offre prestazioni equiparabili a un’auto da corsa, ma al tempo stesso è in grado di garantire il comfort di guida di un’auto stradale”.

Leggera con la fibra di carbonio

La nuova Nissan GT-R NISMO si distingue per la grande quantità di fibra di carbonio utilizzata, utile soprattutto per rendere più leggeri e resistenti i paraurti anteriore e posteriore, i parafanghi anteriori, il cofano, il tettuccio, i rivestimenti dei sottoporta, lo spoiler posteriore e addirittura il bagagliaio. L’uso della fibra di carbonio, un materiale usato soprattutto nelle più alte competizioni sportive su quattro ruote, ha permesso di risparmiare 10,5 chili solo dalle modifiche esterne, mentre altri 20 chili sono stati tolti dal conteggio finale sulla bilancia, grazie a migliorie e all’utilizzo di nuovi componenti più leggeri anche per l’interno dell’abitacolo.

Estetica da supercar

La Nissan GT-R in versione NISMO ha profili più accentuati e diverse appendici aerodinamiche utili ad aumentare la deportanza e migliorare il profilo aerodinamico, in modo particolare i parafanghi anteriori ricordano quelli della sorella maggiore Nissan GT-R GT3 che corre nelle competizioni Gran Turismo. Sovrastano i parafanghi, le bocchette di ventilazione che aiutano ad espellere l’aria calda dal vano motore e garantiscono una deportanza importante sugli pneumatici anteriori. La calandra è poi impreziosita dallo spoiler che continua la sua corsa fino ai lati della vettura, trasformandosi nelle minigonne laterali, e dalla calandra che presenta una griglia divisa in due da un fascione in fibra di carbonio. Il tettuccio, anch’esso in fibra di carbonio, presenta una trama fitta e leggera. Ai lati, oltre alle minigonne di cui sopra, ci sono i cerchi da 20″ con disegno RAYS forgiati in alluminio abbracciati dagli pneumatici Dunlop studiati appositamente per fare da ‘calzature su misura’ per la Nissan GT-R NISMO. Il battistrada dei Dunlop è ora più ampio con un disegno del battistrada più liscio con meno scanalature, una sorta di semi-slick che offre un incremento di aderenza dell’11%, una miglior tenuta di strada e una migliore risposta dello sterzo.

Abitacolo e interni

All’interno, l’abitacolo accoglie i sedili anteriori griffati GT-R NISMO a guscio utili per avvolgere le scapole e i fianchi del pilota per tenerlo saldo nelle curve più veloci e dargli, così, la sensazione di essere parte integrante del veicolo.

Il motore

Sotto al cofano della Nissan GT-R NISMO 2020 batte forte il cuore di un twin-turbo V6 24 valvole da 3,8 litri, un motore costruito artigianalmente per ogni vettura da un tecnico dedicato che presenta una turbina dalla forma modificata e dal minor numero di pale, per migliorare la risposta in accelerazione del 20%, senza la minima perdita di potenza. Il motore è abbinato a un cambio a doppia frizione e 6 rapporti che va a braccetto con la modalità di guida chiamata ‘R’ che permette un cambio più rapido e fluido.

Dinamica di guida

La dinamica di guida sportiva è garantita dalle sospensioni irrigidite utile per migliorare la stabilità nei repentini cambi di direzione mentre l’impianto frenante è stato ulteriormente migliorato grazie all’aggiunta di nuovi freni carboceramici Brembo (410 mm sull’avantreno e 390 mm sul retrotreno) in grado di resistere a temperature oltre i 1000 °C.

Abbiamo costruito la GT-R NISMO 2020 per offrire ai nostri clienti un veicolo perfetto in ogni contesto, in pista come su strada” ha concluso Tamura. “È una questione di equilibrio, non solo di potenza. Grazie a migliorie di varia natura, riguardanti il motore, la manovrabilità, la frenata e le prestazioni aerodinamiche, la nuova NISMO è stata portata a un livello superiore”.

Nissan GT-R NISMO 2020: la supercar con il twin-turbo V6 [VIDEO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati